Begli amici!

Di

Editore: Mondadori

2.8
(148)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 294 | Formato: eBook

Isbn-10: 8852051244 | Isbn-13: 9788852051241 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Rosa

Ti piace Begli amici!?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
È una splendida e calda domenica di maggio e come tutti gli anni i Delaney aprono i cancelli della loro bella casa di campagna e invitano tutto il villaggio per una nuotata in piscina. È un appuntamento da non perdere e tra i partecipanti c'è Louise, con le figlie Amelia e Katie, che non intende rinunciare alla festa anche se suo marito Barnaby, da cui si è da poco separata, le lancia sguardi risentiti: quello infatti avrebbe dovuto essere il suo giorno con le bambine. Louise, però, non ha intenzione di lasciarsi turbare. In fondo che colpa ne ha lei se Amelia e Katie preferiscono giocare in piscina piuttosto che pescare con il padre? Mentre le figlie sguazzano felici in acqua, Louise prende il sole beata, persa nei pensieri rivolti al suo nuovo amore, Cassian, un giovane avvocato affascinante e molto, molto ambizioso. La giornata scorre tranquilla finché dalla piscina provengono un gran trambusto e grida di allarme: c'è stato un grave incidente e la festa si trasforma in un vero e proprio incubo. All'improvviso Louise si ritrova al centro di recriminazioni, gelosie, invidie e cattiverie, travolta da un gioco di potere più grande di lei. In breve tempo, l'intero villaggio viene coinvolto in un dramma familiare senza esclusione di colpi. In Begli amici! Madeleine Wickham racconta con il suo usuale tono ironico e acuto, e con una fine analisi psicologica dei personaggi, come un evento inaspettato possa in pochi secondi cambiare radicalmente la vita delle persone, scatenando i peggiori istinti, incrinando amicizie, sgretolando rapporti che sembravano solidi, portando lo scompiglio in una comunità solo in apparenza unita e pacifica.
Ordina per
  • 3

    la kinsella si lascia sempre leggere con piacere

    Libro veloce da leggere, trama non facile ma scorrevole..su un tema spinoso, come l'ipocrisia delle relazioni e delle amicizie.
    Sicuramente consigliato a chi ama già questa scrittrice e a chi ha vogli ...continua

    Libro veloce da leggere, trama non facile ma scorrevole..su un tema spinoso, come l'ipocrisia delle relazioni e delle amicizie.
    Sicuramente consigliato a chi ama già questa scrittrice e a chi ha voglia di riflettere anche sulle conseguenze degli incidenti domestici.

    ha scritto il 

  • 4

    Per una volta che Kinsella/Wickham scrive un libro serio, e pure bene, perché criticarla?

    Premesso che ho letto quasi tutto dell'autrice come Kinsella e meno dei libri scritti come Wickham e che Mi piace in modo altalenante, non riesco a capire tutte queste recensioni negative. È un libro ...continua

    Premesso che ho letto quasi tutto dell'autrice come Kinsella e meno dei libri scritti come Wickham e che Mi piace in modo altalenante, non riesco a capire tutte queste recensioni negative. È un libro scritto vent'anni fa che dimostra un certo stile maturo e che affronta temi importanti, certo, manca di un po' di profondità nella caratterizzazione dei personaggi, ha un finale affrettato, ma il suo dovere lo fa. È totalmente errata la presentazione nella quarta di copertina, che lo descrive come un libro dal tono ironico e acuto, di ironia c'è molto poco, anzi tristezza a palate; non parliamo poi del titolo italiano, semplicemente agghiacciante. Però sicuramente letto con piacere e penso che sia il migliore scritto come Wickham tra quelli letti finora. I personaggi non brillano di simpatia, ma sempre meglio della solita ragazzina svampita che troppo spesso ritroviamo nei libri Kinsella style!

    ha scritto il 

  • 3

    Un bel "vorrei, ma non ci sono riuscita". Il tema è interessante, ma è tutto poco approfondito, i personaggi, le loro motivazioni, i loro sentimenti, anche il background villaggiesco è poco approfondi ...continua

    Un bel "vorrei, ma non ci sono riuscita". Il tema è interessante, ma è tutto poco approfondito, i personaggi, le loro motivazioni, i loro sentimenti, anche il background villaggiesco è poco approfondito. La versione Wickham continua a convincermi più della versione Kinsella

    ha scritto il 

  • 3

    Se pensate di trovarvi davanti al solito libro della Wickham/Kinsella state sbagliando di grosso, perchè qui il tema trattato è sicuramente più maturo rispetto agli altri. Però...Anche se partita con ...continua

    Se pensate di trovarvi davanti al solito libro della Wickham/Kinsella state sbagliando di grosso, perchè qui il tema trattato è sicuramente più maturo rispetto agli altri. Però...Anche se partita con una buona impostazione, improvvisamente la storia accelera un pò troppo e ci si ritrova alla fine in men che non si dica, con l'impressione che ci sia molto di incompiuto.

    ha scritto il 

  • 2

    Forse e' colpa mia

    Forse mi sono abituata troppo bene ai libri spumeggianti della Kinsella e gli ultimi due che ho letto, non mi hanno entusiasmato nemmeno un po'. Tutta un'altra storia....potrei pensare che non siano s ...continua

    Forse mi sono abituata troppo bene ai libri spumeggianti della Kinsella e gli ultimi due che ho letto, non mi hanno entusiasmato nemmeno un po'. Tutta un'altra storia....potrei pensare che non siano scritti da lei, forse vuol cambiare genere, filone, boh...
    Niente di che insomma.

    ha scritto il 

  • 2

    No, no e ancora no. A parte lo stile scorrevole che caratterizza la Kinsella, questo romanzo a mio parere sarebbe potuto essere più bello con un approfondimento migliore dei personaggi.
    E' un "vorrei ...continua

    No, no e ancora no. A parte lo stile scorrevole che caratterizza la Kinsella, questo romanzo a mio parere sarebbe potuto essere più bello con un approfondimento migliore dei personaggi.
    E' un "vorrei ma non ci sono riuscita" della Wickham, un tentativo di scrivere un libro lontano dal suo solito genere, ma ho come l'impressione le sia mancato il coraggio per cambiare completamente rotta.
    Il finale poi è quasi improvviso e lascia a metà diverse situazioni.
    Peccato

    ha scritto il 

  • 3

    Storia di un villaggio:dove tutti si conoscono e tutti sono amici, ma siamo sicuri?
    Dopo un incidente le cose potrebbero cambiare, le priorità si potrebbero ridefinire, siamo sicuri che l'amicizia sia ...continua

    Storia di un villaggio:dove tutti si conoscono e tutti sono amici, ma siamo sicuri?
    Dopo un incidente le cose potrebbero cambiare, le priorità si potrebbero ridefinire, siamo sicuri che l'amicizia sia la cosa più importante?
    Una bega legale potrebbe distruggere l'armonia del villaggio o no?
    Beh è da vedere.

    ha scritto il 

  • 3

    Non è il libro che mi aspettavo né quello che avevo bisogno di leggere. Begli amici! è un bel libro, scritto bene, che affronta però temi molto forti e delicati. Non l'ho assaporato a pieno perché l'h ...continua

    Non è il libro che mi aspettavo né quello che avevo bisogno di leggere. Begli amici! è un bel libro, scritto bene, che affronta però temi molto forti e delicati. Non l'ho assaporato a pieno perché l'ho sceto per i motivi sbagliati, ingannata dalla recensione e dai miei "pregiudizi".
    Volevo un libro leggero e spiritoso e la recensione sulla quarta di copertina unita ai precendenti libri della Kinsella mi hanno spinto a scegliere questo. Ma non è quello che mi aspettavo. La storia è toccante, ben scritta e può essere avvincente, ma non fa né ridere né sorridere. In questo libro non c'è la serie di situazioni imbarazzanti e impossibili caratteristici dello stile Kinsella, c'è la vita reale. Per essere precisi alcune pagini tristi che speriamo tutti di non dover vivere mai.

    ha scritto il 

Ordina per