Benito Cereno

I grandi della narrativa, 8

Voto medio di 665
| 86 contributi totali di cui 82 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Benito Cereno si presta a una serie di domande che trascendono i limiti del tempo in cui fu scritto, e continua a porci quelle domande, alle quali l'America ha trovato finalmente risposta, e che per noi sono diventate, da qualche anno a questa ... Continua
Ha scritto il 22/01/17
SPOILER ALERT
Tifavo per i negri
Mannaggia la miseria, sono proprio cambiati i tempi. I buoni, in questo libro, sono i bianchi e i cattivi sono i negri che si ribellano. Ma alla fine io tifavo per loro e non credo fosse quello l'intento dell'autore
  • Rispondi
Ha scritto il 27/11/16
Benito Cereno
Che capolavoro di Melville! Un'avventura di mare che trasmette gli stessi brividi di Moby Dick o maggiori. Manca qua l'aria di porto, manca una partenza, un viaggio vero e proprio, un fine che ci distragga e ci trasporti con sé. Manca l'adorata ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 17/11/16
“Giacché non posso compiere azioni, non pronuncerò parole.” *
* il capo, imprigionato, della rivolta dei neri.Questo breve racconto di Herman Melville è tanto breve quanto vaste sono le sue implicazioni nel campo sociologico e storico a riguardo delle materia trattata, fermo restando che, ad una lettura ..." Continua...
  • 18 mi piace
  • 10 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 27/10/16
L'inconscio dell'uomo civile a metà dell'800
Una narrazione tortuosa, maniacale, potente e implacabile a servizio di un virtuoso gioco di specchi (che Melville controlla perfettamente). Un'epitome dell'improvviso confronto del brav'uomo borghese, civile, ragionevole, introspettivo e ..." Continua...
  • 10 mi piace
  • 4 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 13/10/16
Non sono in grado di dare una recensione, il libro non mi ha entusiasmato ma visto l'entusiasmo di altri, dei grandi critici come di grandi scrittori, a cominciare dal traduttore della mia edizione (Pavese) forse sono io che non sono in grado di ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Dec 05, 2015, 10:29
A tal punto può errare anche l'uomo migliore nel giudicare la condotta di qualcuno con i segreti della cui condizione non ha familiarità.
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 02, 2011, 20:56
Era circa mezzogiorno, ma dal grigiore generale sembrava di andare verso il tramonto. La bonaccia si era imposta. Nella lontananza, oltre il raggio d'influenza della terra, l'oceano plumbeo sembrava composto e piombato, il suo cammino concluso, ... Continua...
Pag. 55
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 02, 2011, 20:52
Il mattino era caratteristico di quella costa. Tutto era muto e calmo, tutto era grigio. Il mare, percorso dai lunghi rigonfiamenti delle ondate, pareva tuttavia immobile ed era lustro come in superficie come piombo ondulato, raffreddato e ... Continua...
Pag. 11
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Jul 29, 2011, 19:44
Sempre, in mare, salendo a bordo di una grossa e popolosa nave, specie se straniera e con un equipaggio di varia estrazione, ad esempio indiani e filippini, l'impressione è curiosamente diversa da quella che si prova entrando per la prima volta in ... Continua...
Pag. 16
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi