Beverly

Di

Editore: Coconino Press - Fandango (Coconino Cult)

4.4
(13)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 144 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8876183140 | Isbn-13: 9788876183140 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Fumetti & Graphic Novels

Ti piace Beverly?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Sei racconti, tutti collegati tra loro, formano un affresco sommesso e disperato di vita nei sobborghi di una metropoli americana. Dietro l'apparente normalità e le facciate pulite delle villette sono in agguato paure, ossessioni e desideri repressi, tensioni sociali e razziali sempre sul punto di esplodere.
Ordina per
  • 3

    Beverly (2016)

    Non apprezzo il filone depressivo di certe graphic novel americane, lo trovo esasperato nella sua totale mancanza di qualsiasi speranza, gioia e redenzione. Tra questi 6 racconti collegati tra loro il ...continua

    Non apprezzo il filone depressivo di certe graphic novel americane, lo trovo esasperato nella sua totale mancanza di qualsiasi speranza, gioia e redenzione. Tra questi 6 racconti collegati tra loro il migliore è senza dubbio Virgin Mary, per la descrizione del meccanismo di diffusione delle voci. Drnaso ricorda molto Ware, oltre che nelle tematiche, anche nella colorazione e nel disegno delle figure umane (qui decisamente più bruttine in quanto tendenti al rettangolare)

    ha scritto il 

  • 5

    Chris Ware e Adrian Tomine i referenti prossimi per questa raccolta di racconti. "Virgin Mary" il capolavoro (termine non usato a sproposito), ma anche "La collinetta erbosa", "Il piccolo re" e "Il re ...continua

    Chris Ware e Adrian Tomine i referenti prossimi per questa raccolta di racconti. "Virgin Mary" il capolavoro (termine non usato a sproposito), ma anche "La collinetta erbosa", "Il piccolo re" e "Il re" a livelli elevatissimi.

    ha scritto il 

  • 4

    La collinetta erbosa ⋆⋆⋆⋆
    La storia più triste del mondo ⋆⋆
    Il piccolo re ⋆⋆⋆⋆
    Budino ⋆⋆
    Virgin Mary ⋆⋆⋆⋆⋆
    Il re ⋆⋆⋆⋆⋆

    Cit. https://twitter.com/subliminalpop/status/819256358348476420 ...continua

    La collinetta erbosa ⋆⋆⋆⋆
    La storia più triste del mondo ⋆⋆
    Il piccolo re ⋆⋆⋆⋆
    Budino ⋆⋆
    Virgin Mary ⋆⋆⋆⋆⋆
    Il re ⋆⋆⋆⋆⋆

    Cit. https://twitter.com/subliminalpop/status/819256358348476420

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Il racconto "Il piccolo re" è semplicemente geniale per come è strutturato e la soluzione finale è degna di un giallo hitchcockiano; il ragazzo muto per tutto il racconto ma che parla attraverso la su ...continua

    Il racconto "Il piccolo re" è semplicemente geniale per come è strutturato e la soluzione finale è degna di un giallo hitchcockiano; il ragazzo muto per tutto il racconto ma che parla attraverso la sua immaginazione e i suoi istinti omicidi che si fanno nuvoletta. Davvero un ritratto ineccepibile dello squallore della società contemporanea sottolineato anche dalla "piattezza" del segno grafico che simboleggia la banalità e la "piattezza" della vita umana. Degno erede di Chris Ware.

    ha scritto il 

  • 5

    Squallore, paure urbane e metropolitane, depressione in ogni forma. Tutto molto molto triste, a tratti perturbante (lo "straniero" o il teppista sono dietro l'angolo, aleggiano in quasi tutti i raccon ...continua

    Squallore, paure urbane e metropolitane, depressione in ogni forma. Tutto molto molto triste, a tratti perturbante (lo "straniero" o il teppista sono dietro l'angolo, aleggiano in quasi tutti i racconti). Ancora più cupo di alcuni racconti di Tomine, più deprimente di Clowes, con uno stile grafico (e non) molto simile a Chris Ware, in questi sei racconti disegnati (dove i personaggi spesso hanno la circonferenza di quelli di Botero) Nick Drnaso è implacabile nel tratteggiare quella che un tempo si chiamava modernità. Il talento è sicuro.

    ha scritto il