Cose che nessuno sa

Voto medio di 2144
| 651 contributi totali di cui 383 recensioni , 266 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Margherita ha quattordici anni e sta per varcare una soglia magica e spaventosa: l'inizio del liceo. I corridoi della nuova scuola sono pieni di fascino ma anche di minacce, nel primo intervallo dell'anno scolastico si stringono alleanze e si ...Continua
Ha scritto il 21/04/17
Genuino come il suo scrittore
Semplice e senza impegno, “Cose che nessuno sa” è il secondo romanzo di Alessandro D’Avenia, docente palermitano di lettere in un liceo classico di Milano. Per chi conosce anche solo nelle linee generali la vita del giovane scrittore, risulta ...Continua
Ha scritto il 19/03/17
Ogni volta che leggo un romanzo sugli adolescenti, mi chiedo se io lo sia davvero stata. Non mi sono mai posta problemi sul mio fisico che cambiava, non mi sono mai vista più brutta o più bella di quel che ero (oddio, non che ora mi faccia tanti ...Continua
Ha scritto il 14/03/17
Una finestra sul mondo dell’adolescenza ma non solo; il mondo della scuola; dell’insegnamento; della voglia di crescere; affrontare un viaggio alla ricerca di un padre che se n’è andato senza dare spiegazioni. Una storia che parla di dolore, di ...Continua
Ha scritto il 01/03/17
Margherita ha quattordicianni. E' molto legata al padre e vive con enorme sofferenza il suo allontanamento. Lo va a cercare con l'aiuto di un adolescente difficile Giulio
Ha scritto il 23/02/17
Una finestra sul meraviglioso mondo dell'adolescenza.
Un romanzo riflessivo davvero commuovente e intrigante. La storia della nostra protagonista rappresenta una finestra affacciata al misterioso e, putroppo, condannato all'ignoto, mondo dell'adolescenza. Tale panorama viene visto con gli occhi di una ...Continua

Ha scritto il Jun 19, 2017, 06:30
Le persone sono fatte di luci e ombre. Finchè non conosci le ombre non sai nulla di una persona. Cerca di vedere le ombra prima delle luci, altrimenti resti delusa.
Ha scritto il Jun 08, 2017, 07:05
"...il vento. Non lo vedi e non lo senti sinché non trova un ostacolo, come tutte le cose che ci sono sempre state. Persino il mare sembra senza limiti, eppure canta solo quando li trova: infrangendosi sulla chiglia diventa schiuma; spezzandosi ...Continua
Ha scritto il Mar 28, 2017, 17:42
Forse alcune ferite non si chiuderanno, ma il destino di alcune ferite è rimanere aperte proprio per non abituarcisi, proprio per non consentire mai alle maschere dell'abitudine, della noia, del disamore di aderire alla carne viva.
Ha scritto il Mar 28, 2017, 17:41
E nelle cose di questo mondo è meglio tenersi lontani dalla perfezione: la luna quando è piena comincia a calare, la frutta quando è matura cade, il cuore quando è felice già teme di perdere quella gioia, l'amore quando raggiunge l'estasi è ...Continua
Ha scritto il Mar 28, 2017, 17:39
Nessuno la accarezzava come sua madre: partiva dalla base dei capelli e ci affondava le dita come se cercasse i pensieri, i dolori, le gioie, i tormenti, per eliminare le cose buie e lasciare solo quelle fatte di luce.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Apr 21, 2016, 15:12
853.92 DAV 17086 Letteratura Italiana
Ha scritto il Mar 18, 2016, 11:36
Collocazione: NR 852 (2 copie)

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi