Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Biomega vol. 1

Di

Editore: Panini Comics - Planet Manga

3.8
(54)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 224 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000061766 | Data di pubblicazione: 

Genere: Comics & Graphic Novels , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Biomega vol. 1?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Zoichi Kanoe viene inviato dalle Industrie Pesanti dell'Estremo Oriente sull'isola artificiale 9JO, dove deve dare una mano nelle operazioni di disinfestazione e, soprattutto, salvare ogni essere umano sopravvissuto al misterioso virus N5S. Ben presto scoprirà che non è il solo ad avere questo incarico...

dal sito paninicomics.it
Dopo il successo di “Blame!” e “Abara”, torna a grande richiesta sulle pagine di Manga 2000 Tsutomu Nihei con la sua più nuova serie: “Biomega”! L’autore realizza una nuova storia ambientata in un mondo oscuro e ostile, con architetture claustrofobiche alternate a immensi spazi vuoti. In questo ambiente futuristico, si muove Kanoe Zouichi, un agente mandato in esplorazione da una potente organizzazione. Il suo scopo è recuperare tutti quegli umani dotati della capacità di resistere a un terribile virus che si sta diffondendo su tutto il pianeta. Unica compagna di Kanoe è una potente moto dotata di IA. Una storia affascinante impreziosita dai graffianti disegni di Nihei. Un capolavoro contemporaneo che gli amanti della fantascienza non possono lasciarsi sfuggire!
Ordina per
  • 3

    A parte casi eccezionali, per quanto riguarda i fumetti, e in particolare i manga, tendo a inserire in libreria solo il volume 1, pur avendo tutta la serie. Biomega inizia, letteralmente, al ...continua

    A parte casi eccezionali, per quanto riguarda i fumetti, e in particolare i manga, tendo a inserire in libreria solo il volume 1, pur avendo tutta la serie. Biomega inizia, letteralmente, al fulmicotone. Nihei, complice anche la prima pessima traduzione di BLAME!, è sempre stato considerato un ottimo disegnatore, ma un po' carente a livello di sceneggiatura. In particolare gli è sempre stato imputato di essere fin troppo criptico, di lasciar trapelare le informazioni col contagocce, quando uno meno se lo aspetta. Col risultato che alcune sue storie risultavano essere di difficile comprensibilità. Problemi che l'inizio di Biomega sembra lasciarsi istantaneamente alle spalle. La lettura procede fluida, veloce, la storia è comprensibilissima, ben dosata tra avvenimenti contemporanei e flashback e, a coronare il tutto, vi sono sempre i disegni visionari di Nihei, per nulla limitati da questo nuovo modo (almeno per lui) di narrare. Purtroppo, però, la catastrofe è dietro l'angolo. A causa della rottura del contratto tra Nihei e la casa editrice di Biomega, infatti, l'autore è costretto a chiudere la serie in maniera affrettata. Questo porta a un vero e proprio salto temporale di alcune centinaia di anni tra i numeri 3 e 4 che incasinano tutta la vicenda. Si perdono punti di riferimento, si cambia completamente ambientazione (senza, poi, tante spiegazioni), si inseriscono personaggi nuovi che sembrano spuntati dal nulla e altri si dimenticano per strada. Insomma, il tentativo di riassumere tutta la vicenda in soli 3 numeri non riesce appieno. La vicenda diventa confusionaria e, ancora una volta, incomprensibile, con un finale che non sembra un finale. Un vero peccato, perchè i disegni sono, come sempre, eccezionali, ma la storia (e stavolta non c'entra la traduzione) lascia a desiderare.

    ha scritto il 

  • 5

    Meraviglioso, un capolavoro. I disegni sono fantastici, peccato perdano molto nei numeri successivi. La trama qui è piuttosto assente, succedono due tre cose, infatti nei numeri seguenti tutto ...continua

    Meraviglioso, un capolavoro. I disegni sono fantastici, peccato perdano molto nei numeri successivi. La trama qui è piuttosto assente, succedono due tre cose, infatti nei numeri seguenti tutto accellera molto, prendendo pieghe inaspettate (mentre leggevo mi è capitato di chiedermi come fosse arrivato da questo inizio agli sviluppi successivi).

    ha scritto il 

  • 5

    Si propsetta meglio di Blame! Fine serie - La trama si fa sempre più intricata ma comunque rimane godibile e comprensibile (quasi). Come narratore Nihei sta crescendo molto. Il tratto rimane ...continua

    Si propsetta meglio di Blame! Fine serie - La trama si fa sempre più intricata ma comunque rimane godibile e comprensibile (quasi). Come narratore Nihei sta crescendo molto. Il tratto rimane magistrale per l'atmosfera che riesce a ricreare e ottimo è anche il mecha design delle moto.

    ha scritto il