Black Holes and Baby Universes and Other Essays

By

Publisher: Bantam

3.8
(257)

Language: English | Number of Pages: 199 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Chi traditional , French , Italian , Spanish , Russian , Czech

Isbn-10: 0553406639 | Isbn-13: 9780553406634 | Publish date:  | Edition New Ed

Also available as: Audio Cassette , Hardcover

Category: Non-fiction , Science & Nature , Science Fiction & Fantasy

Do you like Black Holes and Baby Universes and Other Essays ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Readers worldwide have come to know the work of Stephen Hawking through his phenomenal bestseller A Brief History of Time. Now in his first collection of essays and other pieces - on subjects that range from warmly personal to the wholly scientific- Stephen Hawking is revelaed varioulsy as the scientist, the man, the concerned world citizen, and - as always - the rigourous and imaginative thinker. Whether he is remebering his first experience of nursery school; puncturing the arrogance of those who think science can best be understood only by other scientists and should be left to them; exploring the origins and the future of the universe; or reflecting on the phenomenon of A Brief History of Time, Stephen's wit, directness of style and absence of pomp are vital characteristics at all times.
Sorting by
  • 3

    Meno interessante dell' "originale" a cui il titolo richiama, ma anche notevolmente più facile da leggere. In pratica è una collezione di scritti abbastanza eterogenea che ci dice qualcosa in più sul ...continue

    Meno interessante dell' "originale" a cui il titolo richiama, ma anche notevolmente più facile da leggere. In pratica è una collezione di scritti abbastanza eterogenea che ci dice qualcosa in più sull'uomo Hawking (infanzia, studi, malattia...) ma, per chi ha letto "Dal Big bang ai buchi neri", non molto di più relativamente alla sua teoria cosmologica. Per fare un esempio l'ultimo scritto è una trascrizione di un programma radiofonico in cui Hawking racconta tra vari aneddoti della sua vita quali dischi si porterebbe su un'isola deserta (quasi tutta classica e solo un misero disco dei Beatles, sia detto per inciso...)
    Nel complesso una lettura comunque piacevole.

    said on 

  • 4

    In sintesi

    Raccolta di lezioni e interviste a Hawking: non aggiunge niente di nuovo alla sua letteratura se non la curiosa intervista finale. Si riesce comunque a leggere bene, anche se talvolta nelle varie lezi ...continue

    Raccolta di lezioni e interviste a Hawking: non aggiunge niente di nuovo alla sua letteratura se non la curiosa intervista finale. Si riesce comunque a leggere bene, anche se talvolta nelle varie lezioni vengono trattati gli stessi temi.

    said on 

  • 3

    Una raccolta di scritti diversi e di interviste. A tratti divertente ma poco illuminante, nulla a che vedere con "Dal Big Bang ai Buchi Neri".
    Qualche incursione ingenua nella filosofia (Dio, predeter ...continue

    Una raccolta di scritti diversi e di interviste. A tratti divertente ma poco illuminante, nulla a che vedere con "Dal Big Bang ai Buchi Neri".
    Qualche incursione ingenua nella filosofia (Dio, predeterminazione, Essere,libero arbitrio ...) dove Hawking mostra di non avere gli stessi potenti strumenti culturali e intellettuali che gli hanno permesso di entrare nell'olimpo della Fisica.

    said on 

  • 4

    El libro es un recopilación de ensayos y conferencias. Útil para enterarse de la vida y opiniones personales del autor, lo cual es siempre interesante tratandose de Hawkings. En general tiene un nivel ...continue

    El libro es un recopilación de ensayos y conferencias. Útil para enterarse de la vida y opiniones personales del autor, lo cual es siempre interesante tratandose de Hawkings. En general tiene un nivel bastante asequible para todo el mundo aun sin conocimientos físicos específicos, salvo un par de detalles puntuales que no afectan a la lectura.

    Como defecto, el no tratarse de un texto escrito como bloque, provoca que exista repetición en algunos conceptos y definiciones,así como ligeros saltos en el tiempo. Es tambien un poco antiguo, considerando la velocidad a la que avanza la investigación en física, por lo que la teoría de supercuerdas la comenta por encima sin entrar en detalle.

    said on 

  • 5

    Uno scorcio interessante ed avvincente sulle moderne teorie cosmologiche e sulla vita del più noto astrofisico moderno. Un testo divulgativo, piacevole da leggere ma ricco di concetti interessanti e r ...continue

    Uno scorcio interessante ed avvincente sulle moderne teorie cosmologiche e sulla vita del più noto astrofisico moderno. Un testo divulgativo, piacevole da leggere ma ricco di concetti interessanti e riflessioni non banali: si spazia dalle ipotesi sull'origine dell'universo a considerazioni sull'esistenza di dio e sul libero arbitrio, in ottica evoluzionistica più che filosofica.

    said on 

  • 4

    Forse il libro più chiaro di Hawking. E' in pratica un'autobiografia attraverso interviste e conferenze varie. E' anche molto toccante quando descrive la sua malattia e la sua forza nell'andare avanti ...continue

    Forse il libro più chiaro di Hawking. E' in pratica un'autobiografia attraverso interviste e conferenze varie. E' anche molto toccante quando descrive la sua malattia e la sua forza nell'andare avanti... grande coraggio e grande mente...

    said on 

  • 4

    A good read for cosmology 101.

    This book consists a series of short articles. It starts with a semi-autobiography of the author, follow up with a series of physics and cosmology 101, together his vie ...continue

    A good read for cosmology 101.

    This book consists a series of short articles. It starts with a semi-autobiography of the author, follow up with a series of physics and cosmology 101, together his view of the impact of scientific development to the world

    A simple and worth reading book.

    said on 

  • 4

    La radiazione di Hawking

    I buchi neri non sono così neri come si pensa. Il principio di indeterminazione della meccanica quantistica dice che le particelle non possono avere sia una posizione sia una velocità ben definite. O ...continue

    I buchi neri non sono così neri come si pensa. Il principio di indeterminazione della meccanica quantistica dice che le particelle non possono avere sia una posizione sia una velocità ben definite. O meglio quanto più si definisce la posizione di una particella tanto meno se ne può definire esattamente la velocità. Quindi una particella potrebbe avere una velocità superiore a quella della luce,cosa che le consentirebbe di fuggire dal buco nero. Particelle e radiazioni escono lentamente dal buco nero e di conseguenza esso evapora per sparire complentamente.

    Questa è una delle più importanti scoperte di Hawking che lo indussero a riflettere maggiormente sull' origine e il futuro dell'universo. Davvero un bel libro.

    said on 

  • 4

    Préfacé d'un court récit de SF, ce traité de vulgarisation permet d'aborder avec facilité mais néanmoins efficience le domaine des trous noirs. A lire.

    said on