Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Black Wind

By

Publisher: Berkley Books

3.5
(452)

Language:English | Number of Pages: 639 | Format: Others | In other languages: (other languages) Spanish , Italian , German , French , Dutch

Isbn-10: 110101640X | Isbn-13: 9781101016404 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Audio Cassette , Audio CD , Paperback , eBook

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Sports, Outdoors & Adventure

Do you like Black Wind ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
In the final days of World War II, the Japanese launch a desperate last-ditch effort to seize victory in the face of certain defeat by sending two submarines carrying a new strain of a deadly virus to the west coast of the United States, ...
Sorting by
  • 5

    Vento nero
    «L’esercito ha chiesto la nostra assistenza per un’operazione coraggiosa. Il dottor Tanaka è affiliato all’Unità 731. Dovrà portare lui e il suo carico attraverso il Pacifico per lanciare un attacco in territorio americano.»
    «Se posso permettermi una domanda, signore, in c ...continue

    Vento nero
    «L’esercito ha chiesto la nostra assistenza per un’operazione coraggiosa. Il dottor Tanaka è affiliato all’Unità 731. Dovrà portare lui e il suo carico attraverso il Pacifico per lanciare un attacco in territorio americano.»
    «Se posso permettermi una domanda, signore, in che cosa consiste esattamente il carico del dottor Tanaka?»
    Hourinouchi lasciò vagare lo sguardo verso la baia per alcuni secondi. «Makaze», mormorò infine. «Un vento infernale.»
    Negli ultimi drammatici giorni della Seconda guerra mondiale due sottomarini salpano dal Giappone diretti alla costa occidentale degli Stati Uniti. Hanno un carico di capsule contenenti un virus letale e il mandato di scatenare l’inferno. Nessuno dei due sommergibili raggiunge l’obiettivo e se ne perdono le tracce... Sessant’anni dopo un uomo, in Oriente, informato di quella missione ultra-segreta ritiene di sapere dove potrebbero essere finiti i due sottomarini. Architetta un piano diabolico per utilizzare il loro carico letale – un piano in grado di sconvolgere l’America e probabilmente il mondo intero. Ma sulla sua strada trova Dirk Pitt, da poco direttore della NUMA, la più importante agenzia di ricerca e recupero sottomarino degli Stati Uniti. È la prima volta che Pitt lavora in squadra con i figli, Summer, biologa marina, e Dirk, ingegnere navale. È anche la prima volta che si trova ad affrontare il diavolo in persona...
    Dicono che orma che è di una monotonia dietro l'altra ma per me ogni tanto è anche bello leggere un libro di un autore che conosci, sai già cosa ti aspetta e sai già che non ti deluderà, è come attraccare in un porto sicuro, e se quella nave carica del suo "vento nero" avesse attraccato sulle coste americane sarebbe stato terribile perché il vento nero che essa trasportava era vento di morte, ma degli ignari eroi a bordo del loro cacciatorpediniere salvarono l'America nel 1944 .....ed ora chi la salverà? Oh-no, il solito Dirk Pitt, no, Dirk Pitt jr, e come?, vediamo,...leggiamo ....
    ancora x me forse con questo libro Dirk Clusser vuole in un certo modo suggellare quello che ha ereditato dal padre, Clive Clusser, la capacità di scrivere.

    said on 

  • 2

    Enough Mr Cussler. Goodbye.

    Penso che uno scrittore debba capire quando è il momento di uscire di scena.
    Soprattutto se scrive i nuovi libri identici ai primi, semplicemente sostituendo il personaggio principale con il figlio omonimo e il suo amico con un altro, assai simile.
    Enough Mr Cussler. Goodbye

    said on 

  • 3

    non ho ben capito questa scelta di raddoppiare i Pitt, speriamo che non ci sia da pentirsi e che il primo di questa scelta faccia cambiare idea allo scrittore, la storia di una monotonia incredibile, non ho visto nessun colpo di scena e preferivo il Pitt senior a vita

    said on 

  • 3

    Nemici che sembravano dei pagliacci imbranati, il deus ex machina che abbonda, in più una comparsa "inaspettata" che poteva tranquillamente essere evitata...Cussler ha scritto libri migliori. Tra l'altro non ho capito bene la presenza del figlio come co-autore che cosa abbia apportato in più al r ...continue

    Nemici che sembravano dei pagliacci imbranati, il deus ex machina che abbonda, in più una comparsa "inaspettata" che poteva tranquillamente essere evitata...Cussler ha scritto libri migliori. Tra l'altro non ho capito bene la presenza del figlio come co-autore che cosa abbia apportato in più al romanzo.

    said on 

  • 5

    Clive Rocks!

    Clive rocks! This is a book that takes you from excitement to extreme excitement all in one tale that stretches from land to sea. Dirk is up against some of the most cold blooded terrorists in the history of his serial life. This is a must read that you have to experience for yourself.

    said on 

  • 4

    Preso singolarmente non meriterebbe le quattro stelle, ma, nella prospettiva di un lettore oramai fidelizzato alle avventure di Dirk Pitt, c'è da considerare il valore aggiunto dell'essere riusciti ancora una volta a costruire una storia avventurosa, che ti catturi piacevolmente sotto l'ombrellon ...continue

    Preso singolarmente non meriterebbe le quattro stelle, ma, nella prospettiva di un lettore oramai fidelizzato alle avventure di Dirk Pitt, c'è da considerare il valore aggiunto dell'essere riusciti ancora una volta a costruire una storia avventurosa, che ti catturi piacevolmente sotto l'ombrellone, utilizzando sempre il medesimo canovaccio. Solo che questa volta è Dirk Pitt Jr. (e la sua gemella Summer) a rischiare più spesso la vita e a contribuire maggiormente a salvare il mondo. E la comparsata alla Hitchcock di Cussler medesimo nella narrazione, lo descrive oramai come un tale che potrebbe essere il nonno del protagonista.

    said on