Blue

Di

Editore: Corbaccio

4.2
(2169)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 350 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Tedesco , Spagnolo , Catalano , Francese , Portoghese

Isbn-10: 8863802777 | Isbn-13: 9788863802771 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook , Altri , Paperback

Genere: Narrativa & Letteratura , Rosa , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Blue?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
"Molto probabilmente il mio organismo aveva prodotto più adrenalina negli ultimi giorni che nei sedici anni precedenti. Erano successe così tante cose e avevo avuto così poco tempo per riflettere" Gwendolyn ha tutte le ragioni di questo mondo per pensarla così. Ha appena scoperto di non essere una normale ragazza londinese, bensì una viaggiatrice nel tempo che i Guardiani - una setti segreta che ha sede nel dedalo di vie intorno a Temple Church - inviano nelle epoche passate per prelevare una goccia di sangue dai dodici prescelti e completare il cronografo, una missione da cui dipende il destino dell'umanità. Peccato che la sua famiglia non l'avesse informata perché tutti erano convinti che la predestinata fosse l'odiosa cugina Charlotte e peccato che, di conseguenza, Gwen avesse trascorso gli ultimi sedici anni della propria vita a studiare (poco), giocare (molto), chiacchierare e divertirsi con le amiche come ogni ragazza. Mentre avrebbe dovuto imparare a tirare di scherma, ballare il minuetto, apprendere nozioni di storia universale e conversare in modo appropriato con l'aristocrazia del Settecento. Quasi tutto, nella sua nuova situazione, la infastidisce: essere sballottata avanti e indietro nei secoli, la supponenza mista a invidia della cugina Charlotte, la noia delle lezioni di ballo e portamento... Poche cose le piacciono: il piccolo gargoyle fantasma Xemerius, che solo lei Gwen può vedere e, naturalmente, il suo compagno di viaggi nel tempo: Gideon, bello da morire...
Ordina per
  • 4

    null

    Ho letto tutta la trilogia e devo dire che mi è piaciuta molto. È una lettura leggera con momenti molto divertenti e anche un pò di suspense. La trama è abbastanza interessante e i libri si leggono ag ...continua

    Ho letto tutta la trilogia e devo dire che mi è piaciuta molto. È una lettura leggera con momenti molto divertenti e anche un pò di suspense. La trama è abbastanza interessante e i libri si leggono agevolmente specie considerando il target di young readers. Un peccato che la trasposizione cinematografica sia assolutamente inadeguata e poco aderente ai testi.

    ha scritto il 

  • 3

    recensione a cura di LUNATICAMENTE.COM

    Link alla recensione: https://www.lunaticamente.com/recensioni-di-libri/item/41-blue-la-trilogia-delle-gemme-volume-2-di-kerstin-gier.html

    Anche questo libro è stato scorrevole al pari del precedente ...continua

    Link alla recensione: https://www.lunaticamente.com/recensioni-di-libri/item/41-blue-la-trilogia-delle-gemme-volume-2-di-kerstin-gier.html

    Anche questo libro è stato scorrevole al pari del precedente e sono contenta di poter cancellare le aspettative che mi ero creata, credendo che al varco mi stesse aspettando una cocente delusione.
    Continuano i salti nel tempo di Gwendolyn e Gideon e - come si evince dal primo libro - finiranno per provare qualcosa l'uno per l'altra ma... CON QUALCHE COLPO DI SCENA abbastanza inaspettato!
    La storia viene resa più interessante grazie alla comparsa di Xemerius il nuovo arrivato che rende tutto più frivolo e divertente; credetemi se vi dico che grazie a lui la storia si alleggerisce, altrimenti avrei fatto fatica a continuare la saga... E in cuor mio speravo che la sua presenza fosse più rilevante.
    Preparatevi a sbaciucchiamenti e perdita della capacità di pensare da parte della quindicenne Gwen che, quando riceverà il suo primo bacio, si trasformerà in Bella Swan di Twilight. Questo lato lo ha reso un po' banale e glissa un po' l'attenzione dai viaggi nel tempo.
    Cara Kerstin concentrati!
    Alcuni personaggi veramente belli, mi aspettavo che venissero introdotti maggiormente: il nonno (che ha una importanza rilevante per le vicende) o il piccolo fantasma di Simon (di cui si accenna a qualcosa ma nulla di più) o James...
    Questi personaggi interessanti li ha lasciati a margine forse facendo perdere qualcosa alla storia.
    Poi, vogliamo parlare della madre? In questo libro non se ne parla.
    Sul primo era in panico perché sua figlia era ciò che sperava non diventasse (viaggi nel tempo = pericolo!), mentre sul secondo lascia la figlia tranquillamente nelle mani di coloro che odia di più al mondo.
    Mistero della fede!
    Questi sono dei dettagli che non mi sono andati giù, ma per fortuna non rende la storia meno scorrevole. Semplicemente toglie qualcosa di impalpabile ma comunque necessario.
    Ah! Prima di chiudere... Sappiate che non risponderà ai dubbi che Red vi aveva creato!
    Le vicende si infittiscono e ad un certo punto vi domanderete: riuscirà Kerstin Gier a rispondere a tutte le domande? Lo sapremo leggendo l'ultimo libro.

    ha scritto il 

  • 2

    La mia generosità nei confronti di questa trilogia è esaurita nel recensire il primo capitolo, a cui ho dato quattro stelle auspicando un qualche salto di qualità nel volume a venire e perché sì, mi e ...continua

    La mia generosità nei confronti di questa trilogia è esaurita nel recensire il primo capitolo, a cui ho dato quattro stelle auspicando un qualche salto di qualità nel volume a venire e perché sì, mi era piaciuto. Il salto sperato qui non si compie, e se c'è ha la gittata microscopica coperta dalle zampe di un acaro della polvere. Piuttosto, scade il clima di novità che sempre attira l'interesse dei lettori per i primi episodi e si riaffermano, purtroppo con gli interessi, i difetti già riscontrati in precedenza: trama sottoposta a rullocompressione e scontatezza dei risvolti sentimentali, tanto che della prima decina di capitoli si può fare una spietata potatura senza che la comprensibilità ne abbia da soffrire. Stante le considerazioni, poco rammendano il simpatico Xemerius e il tentato colpo di scena delle ultime pagine. Bocciato con rammarico!

    ha scritto il 

  • 3

    Anche questa seconda parte mi ha lasciato un po' così, mi aspettavo che succedesse qualcosa invece niente, ho stentato pure leggerlo e ora non mi resta che sperare nell'ultimo libro! Tre stelline perc ...continua

    Anche questa seconda parte mi ha lasciato un po' così, mi aspettavo che succedesse qualcosa invece niente, ho stentato pure leggerlo e ora non mi resta che sperare nell'ultimo libro! Tre stelline perché qualcosa di buono c'è, la storia un po' mi piace e alcuni personaggi sono divertenti!

    ha scritto il 

  • 2

    Nessuno può sapere tutto.

    No vabbè, un altro libro finito in un giorno perchè non succede nulla. 300 pagine di lei che pensa a Gideon, che si lamenta perchè lui è uno scemo e ora la tratta come una ...continua

    Nessuno può sapere tutto.

    No vabbè, un altro libro finito in un giorno perchè non succede nulla. 300 pagine di lei che pensa a Gideon, che si lamenta perchè lui è uno scemo e ora la tratta come una pezza per spolverare e 5 minuti dopo le dice che vorrebbe passare tutto il tempo a baciarla (cit.), che odia sua cugina Charlotte e Giordano che la riempiono di insulti e invece di prendere la cugina a schiaffi e di insultare il coglione si limita a stare zitta e a ingoiare i rospi. NO. Anche al livello di storia non si fanno passi avanti quindi ovviamente ogni mistero verrà risolto nel terzo libro e ciò mi porta a chiedermi, che senso ha fare una trilogia dove due libri sono praticamente inutili e sarebbero potuti benissimo essere uniti in uno? Sarà che scrivere una trilogia è più figo?

    È chiaro che tra le due cugine è Charlotte quella con un cervello capace di funzionare, peccato che sia una stronza. Senza motivo tra l'altro. Avrei capito se se la fosse presa per il fatto che Gwen le ha rubato il ruolo però lei la trattava di merda pure prima e ora è peggio. Amore mio, la vita va avanti, non ne hai avuta una fino ad ora e ti sei pure lamentata con lei perchè a differenza sua tu hai sempre dovuto studiare, ora puoi farlo, vai, goditi la vita e non rompere le palle.

    I due protagonisti si conoscono da quanto? Una settimana al massimo? E lui gia la ama? Quando la prima volta che l'ha vista (una settimana fa, ripeto) la riteneva una cretina? E le si dichiara dicendole che quando la vede lui ha voglia di baciarla. Bello. E lui ha 19 anni ci tengo a precisarlo, non 15 o 16. È una dichiarazione da ragazzino adolescente in piena crisi ormonale che non pensa ad altro che a limonare, limonare, limonare. Bello. Posso capire la sua inesperienza ma allora non renderlo un figo perfetto, che non sbaglia mai è che è bravissimo in tutto.

    Tra l'altro solo io ricordo che nel primo libro qualcuno del circolo disse a Gwen che avrebbero tenuto d'occhio la sua amica Leslie perchè sapeva troppo e il tutto suonava come una minaccia? E nonostante questo lei non la mette in guardia? Non le dice nulla? Ma certo, mica hanno provato ad ammazzarti mentre eri nel passato, cosa potrebbe mai accadere alla tua amica che non sà che deve guardarsi le spalle?

    A salvare il libro, dove per salvare intendo garantirgli la seconda stella, c'è Xemerius, che è praticamente la versione demoniaca di Mushu XD Ne voglio uno anche io, è sarcastico, utile per spiare la gente che sparla di te e gli comprerei un cane, o un gatto, quello che vuole XD

    ha scritto il 

  • 3

    Intrigante e romantica

    Una trilogia ben scritta che tiene alto il ritmo fino alla fine!

    Per leggere la recensione completa:
    http://unlibronelcassetto.blogspot.it/2016/06/recensione-trilogia-delle-gemme-di.html ...continua

    Una trilogia ben scritta che tiene alto il ritmo fino alla fine!

    Per leggere la recensione completa:
    http://unlibronelcassetto.blogspot.it/2016/06/recensione-trilogia-delle-gemme-di.html

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    Potrei fare un copia e incolla della recensione di Red dato che la mia opinione rimane la medesima. Gwendolyn è sempre irritante, Gideon è sempre odioso, ma finalmente è entrato in scena un personaggi ...continua

    Potrei fare un copia e incolla della recensione di Red dato che la mia opinione rimane la medesima. Gwendolyn è sempre irritante, Gideon è sempre odioso, ma finalmente è entrato in scena un personaggio simpatico: Xemerius! Finalmente. Un piccolo demone che segue Gwendolyn e gli racconta tutti i pettegolezzi che accadono in sua assenza. Io ci provo con tutta me stessa ad allargare i miei orizzonti e leggere libri diversi da quelli che leggo solitamente, ma poi mi ritrovo in mano queste ciofeche ripetitive e me ne pento. 3/4 di libro sono dedicati ad insultare Gwendolyn per la sua inettitudine nello svolgere attività tipiche del passato, cosa che non mi dispiace ma dopo un pò viene a noia, e per l'altro quarto bisogna sorbirsi le pippe mentali di Gwendolyn per Gideon che la bacia e poi la tratta male e poi esce con Charlotte..... Ma come fa a piacere così tanto questa trilogia? Io non me ne capacito. Leggerò anche il terzo e poi addio signora Gier!

    ha scritto il 

  • 4

    Incipit: "Signori siamo in una chiesa! Non ci si bacia qui dentro!". Spalancai gli occhi sgomenta e mi staccai convinta di vedermi piombare addosso un antiquato sacerdote con la tonaca svolazzante e ...continua

    Incipit: "Signori siamo in una chiesa! Non ci si bacia qui dentro!". Spalancai gli occhi sgomenta e mi staccai convinta di vedermi piombare addosso un antiquato sacerdote con la tonaca svolazzante e l'espressione censoria, pronto a investirci con un predicozzo tonante. Invece non era stato il parroco a disturbare il nostro bacio...
    Per Gwendolyn e Gideon si prospettano altri viaggi nel tempo allo scopo preciso di avere due incontri col Conte di Saint Germain, capostipite dei viaggiatori temporali.
    Il primo incontro dovrà avvenire durante una Soirée organizzata da Lady Brompton. Il secondo incontro, invece, avverrà durante un ballo.
    Gwendolyn viene quindi affidata alle cure di Mr Giordano, esperto in usi dell’epoca. Da lui dovrà imparare la situazione storica esistene alla fine del ‘700, i balli e le movenze, ma pare che la giovane sia assolutamente negata, almeno a detta di Giordano e della cugina Charlotte che gli fa da assistente.
    Intanto pare che fra Gwen e Gideon sia scoccata una scintilla, infatti, sebbene lui nel presente risulti sempre piuttosto duro e sgarbato nei confronti della povera ragazza, nel passato, al contrario, si mostra molto attratto da lei, fino al punto di confessarle il suo amore.
    In questo secondo episodio, durante una delle necessarie trasmigrazioni giornaliere, Gwendolyn incontra suo nonno Lucas ancora in età giovanissima. I due stringono amicizia e Lucas viene messo a parte della situazione di latitanza nella quale si trovano Lucy e Paul a causa del furto del cronografo. Il giovane nonno non riesce a farsene una ragione così da appuntamento a Gwen in un’epoca futura in modo da raccogliere maggiori informazioni prima che lei possa recarsi al ballo al cospetto del pericoloso Conte.
    A fare da animale da compagnia a Gwen troviamo il fantasma di un doccione gotico di nome Xemerius, molto carino e dal caratterino pungente.
    Davvero divertenti gli avvenimenti accaduti durante la soirée, ma non voglio anticiparli.
    Il finale ci lascia con un punto interrogativo che dovremo assolutamente svelare leggendo il successivo romanzo della serie dal titolo GREEN.
    Adoro questa saga, mi piace Gwendolyn, la protagonista perchè non è la solita eroina triste e cupa piena di fisse negative. E' sveglia, autoironica, divertente e fresca. Simpaticissima la sua amica Leslie e il bel Gideon non è il ragazzo tormentato che troviamo di solito nei romanzi del genere, è molto ironico, a volte scontroso, ma anche interessante. E non dimentichiamoci di Xemerius, personaggio davvero unico!
    Storia sempre avvincente, ben costruita e basata su in’idea davvero originale.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per