Branchie !! SCHEDA INCOMPLETA !!

Di

3.4
(4173)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Spagnolo , Francese , Olandese

Isbn-10: A000084538 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback , Copertina morbida e spillati , Altri

Genere: Narrativa & Letteratura , Umorismo , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Branchie !! SCHEDA INCOMPLETA !!?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Scheda INCOMPLETA, da non aggiungere in libreria.
Ordina per
  • 2

    Il ragazzo crescerà...

    ...anche se ha le spalle strette.
    Scherzi a parte, questo romanzo di Ammaniti agli inizi mi ha frastornato con l'immaginazione sfrenata e passaggi di divertimento puro, però preferisco lo scrittore ma ...continua

    ...anche se ha le spalle strette.
    Scherzi a parte, questo romanzo di Ammaniti agli inizi mi ha frastornato con l'immaginazione sfrenata e passaggi di divertimento puro, però preferisco lo scrittore maturo, con personaggi alle prese con situazioni terribili ma ben più realistiche.
    Comunque l'introduzione da sola meriterebbe 5 stelline.

    ha scritto il 

  • 3

    la nascita di Ammaniti

    e dopo aver letto le sue opere principali, ho deciso di leggere il suo primo libro. ho così scoperto un Niccolò studente, che invece si scrivere la tesi riusciva solo a scrivere di pesci, con una gran ...continua

    e dopo aver letto le sue opere principali, ho deciso di leggere il suo primo libro. ho così scoperto un Niccolò studente, che invece si scrivere la tesi riusciva solo a scrivere di pesci, con una gran bella base di pazzia che col tempo si affinerà, disarmante nella sua gestione precisa della confusione. un mix socio-psico-culturale che fa apprezzare ancora di più quel matto che poi è diventato. consigliatissimo

    ha scritto il 

  • 4

    Una delle storie di Ammaniti che preferisco.
    Ma che storia!? E’piuttosto un delirio.
    Ripensandoci Branchie continua ad affascinarmi perché è il primo romanzo di Niccolò. Sfogliandolo adesso si sente f ...continua

    Una delle storie di Ammaniti che preferisco.
    Ma che storia!? E’piuttosto un delirio.
    Ripensandoci Branchie continua ad affascinarmi perché è il primo romanzo di Niccolò. Sfogliandolo adesso si sente forte l’influsso dei suoi inconcludenti studi di biologia, ma anche una macabra passione per il pulp e l’assurdo. Biologia, cinema, videogiochi, il tutto frullato assieme e pronto per essere trangugiato. E poi rigettato con un getto di vomito variopinto. Insomma, vi rimarrà tra le mani bel mix di roba inqualificabile.
    Non siamo davanti ad una narrativa levigata come in"ti prendo e ti porto via" ma troviamo una cattiveria che rasenta quella di"come Dio comanda". Solo che tutto è un po’ più anarchico.
    Sconsigliato a chi ama le letture edificanti, consigliato a chi non ha paura di confrontarsi con l’assurdo.

    ha scritto il 

  • 1

    FA SCHIFO!MANNAGGIA A ME CHE PERDO TEMPO A LEGGERE STE SCHIFEZZE!

    penso che il titolo la dica già tutta, ma se ancora non fosse chiaro: MANNAGGIA A ME QUANDO, dopo aver divorato "ti prendo e ti porto via" HO DECISO DI SUICIDARMI CON LA LETTURA DI UN AMMANITI PSICOPA ...continua

    penso che il titolo la dica già tutta, ma se ancora non fosse chiaro: MANNAGGIA A ME QUANDO, dopo aver divorato "ti prendo e ti porto via" HO DECISO DI SUICIDARMI CON LA LETTURA DI UN AMMANITI PSICOPATICO NELLA STESURA DI BRANCHIE (ASSOLUTAMENTE INSULSO) E FANGO (MISTUPISCE LA CASA EDITRICE CHE HA DECISO ADDIRITTURA DI PUBBLICARE UNO SCHIFO TALE!)

    ha scritto il 

  • 3

    Non al livello dei successivi dell'autore, comunque gustosissimo: ironico, splatter al punto giusto e mai banale, con trovate comiche così surreali da strappare sonore risate. Ottima lettura per risol ...continua

    Non al livello dei successivi dell'autore, comunque gustosissimo: ironico, splatter al punto giusto e mai banale, con trovate comiche così surreali da strappare sonore risate. Ottima lettura per risollevare l'umore rimanendo però nella letteratura e senza sconfinare nella spazzatura.

    ha scritto il 

  • 4

    Marco Nel Paese delle Meraviglie

    Un romanzo che fonde black comedy, horror, thriller, letteratura rosa e pulp in un unico e grottesco fiume in piena. Il risultato è scombinatissimo, ma avvincente. Sicuramente non è il suo migliore, m ...continua

    Un romanzo che fonde black comedy, horror, thriller, letteratura rosa e pulp in un unico e grottesco fiume in piena. Il risultato è scombinatissimo, ma avvincente. Sicuramente non è il suo migliore, ma merita assolutamente una lettura.

    ha scritto il 

  • 3

    Primo libro scritto da Ammaniti che, però, ho letto dopo "Io non ho paura", "Fango", "Ti prendo e ti porto via" e "Come Dio comanda". Beh, devo dire che inconsapevolmente ho fatto la scelta giusta e c ...continua

    Primo libro scritto da Ammaniti che, però, ho letto dopo "Io non ho paura", "Fango", "Ti prendo e ti porto via" e "Come Dio comanda". Beh, devo dire che inconsapevolmente ho fatto la scelta giusta e consiglio di fare la stessa cosa a coloro che vogliono avvicinarsi a quest'autore. Cominciate da altro, non da questo libro che sembra essere stato scritto da un'altra persona tanto è diverso dal resto della sua produzione. Inferiore agli altri libri sotto molti punti di vista: stile, linguaggio, tematiche. Una cosa però bisogna ammetterla, quattro risate me le sono fatte, forse anche di più. Surreale, ma divertente.

    ha scritto il