Breve come un sospiro

Voto medio di 64
| 30 contributi totali di cui 22 recensioni , 5 citazioni , 2 immagini , 0 note , 1 video
Patrizia
Ha scritto il 05/06/17
Non l'ho finito, a novembre 2016 ho perso mio marito, cercavo qualcosa da leggere che mi aiutasse a dare un senso alla sofferenza, almeno una briciola di speranza che questa diventasse più tollerabile. Ho capito che elaborare il dolore di una perdit...Continua
Hella
Ha scritto il 04/01/16

"Breve come un sospiro la loro vita nella vita del mondo."

Recensione completa su http://bookshelf54.blogspot.it/2016/01/anne-philipe-breve-come-un-sospiro.html

amapola
Ha scritto il 09/12/15
Amo Gérard Philipe, bellissimo e talentuoso attore francese, morto nel 1959, a 37 anni, per un tumore fulminante al fegato. Ho scoperto l’esistenza di questo libro (scritto dalla moglie, Anne Philipe), un paio di giorni fa, grazie alla bella recensio...Continua
Anina e...
Ha scritto il 06/12/15
Il fatto che lui fosse Gerard Philipe, bello, giovane, attore cinematografico e teatrale di successo, presidente dell’Associazione degli attori francesi in questo libro non ha rilevanza. Il ventenne Francois del Diavolo in corpo, Julien Sorel de Il...Continua
Piperitapitta
Ha scritto il 13/02/15
«La morte aveva il tuo viso, e io l'ho dunque scrutata, quasi contemplata.»
Nel 1959 a trentasette anni muore Gérard Philipe. È al culmine della sua carriera di attore e della sua bellezza, ed è popolare in tutto il mondo, quando un cancro al fegato, in poche settimane, se lo porta via. La moglie Anne, sua compagna da otto a...Continua

Giovanni Linke...
Ha scritto il Sep 03, 2008, 08:03
L'uccello sa, forse, d'esser felice di volare?
Pag. 54
Giovanni Linke...
Ha scritto il Sep 03, 2008, 08:02
Che rappresentava la nostra vita, nella vita del mondo? Un istante, breve come un sospiro. Ed era la somma di tutte queste esistenze l'una dopo l'altra, dall'età delle caverne, a fare la storia dell'umanità. Tu stavi per morire e io sarei morta un po...Continua
Pag. 37
Giovanni Linke...
Ha scritto il Sep 03, 2008, 08:00
Quando mi sentivo dire che eri ancora tra noi annuivo. A che scopo discutere? Ma intanto mi dicevo che è facile per certuni accettare la morte altrui. Forse tentano così di rassicurarsi sulla propria eternità.
Pag. 29
Giovanni Linke...
Ha scritto il Sep 03, 2008, 07:59
Quel pomeriggio mi pareva giusto e normale che, nell'istante in cui tu avresti reso l'ultimo respiro, la terra si aprisse, inghiottendo tutto.
Pag. 20
Giovanni Linke...
Ha scritto il Sep 03, 2008, 07:58
Mi sveglio presto. E' ancora notte. A occhi chiusi cerco di rimmergermi nel sonno, ma il tuffo non è abbastanza profondo.
Pag. 9

Anina e...
Ha scritto il Dec 06, 2015, 23:10
Qualche marcia ....
Qualche marcia ....
Anina e...
Ha scritto il Dec 06, 2015, 23:08

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

amapola
Ha scritto il Dec 09, 2015, 13:46
Omaggio a Gérard Philipe
Autore:

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi