Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Breviario degli istinti malvagi

Di

Editore: Einaudi

3.5
(41)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 167 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8806146149 | Isbn-13: 9788806146146 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Rita Desti , Guia Boni

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Breviario degli istinti malvagi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Nascere con una voglia a forma di foglia di quercia sulla schiena è segno di sventura. E con questo marchio viene alla luce José de Risso da una ragazza madre che muore poco dopo il parto. Nel giorno del battesimo del piccolo, il prete rovescia l'acqua benedetta. Non c'è scampo, il destino del bambino è segnato dalla disgrazia, ma Josè de Risso non si sottrae. Anzi, allevato dalla nonna - una fattucchiera di paese, esperta di erbe - farà tesoro di tutte le sue conoscenze, aggiungendovi la propria esperienza. Un racconto crudo e sanguinario in cui il fantastico si fonde con la triste realtà di un Portogallo atavico, soffocato anche dalla dittatura di Salazar che, pur non essendo presente nelle pagine del libro, si sprigiona come aria viziata.
Ordina per
  • 5

    «La sventura non ci marchia tutti subito. Alcuni li sceglie poco alla volta, a mano a mano che servono per compensare il numero». José de Risso morirà, a trentatré anni, dopo una vita vissuta in bilico fra la stregoneria e la santità, tra le erbe e le superstizioni di un Portogallo povero, oppres ...continua

    «La sventura non ci marchia tutti subito. Alcuni li sceglie poco alla volta, a mano a mano che servono per compensare il numero». José de Risso morirà, a trentatré anni, dopo una vita vissuta in bilico fra la stregoneria e la santità, tra le erbe e le superstizioni di un Portogallo povero, oppresso dalla dittatura, dove si può solo sperare un futuro migliore. Ma José de Risso, dopo aver aiutato ed ucciso, morirà davvero in odore di santità, regalando ai suoi concittadini un'ultima speranza.

    ha scritto il 

  • 2

    Pessimo, scritto male e tradotto peggio. La storia sarebbe pure divertente, le curiosità da scoprire tante, ma sarebbe stato necessario un minimo di talento: Direitinho dá il peggio di sé. Pernicioso.

    ha scritto il