Ha scritto il 05/10/16
Grammofono, detto Gram, è un bambino di quasi sette anni ma molto più piccolo per la sua età. Il padre è quasi sempre fuori casa – non si sa bene che lavoro faccia – e la madre di soli ventitré anni spesso si assenta per molte ore lasciando ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 13/05/15
Ogni storia è un pugno alla bocca dello stomaco e la Maraini la racconta con lo stile freddo e staccato del cronista che deve riportare i meri fatti. Non ce l'ho fatta a continuare.
  • Rispondi
Ha scritto il 18/02/15
Nel buio non puoi vedere ma sentire...
Per trattare un argomento così delicato : la violenza, ci vuole cuore, trasporto, lasciarsi andare ,mettersi nei panni della vittima. Qui tutto ciò manca e questo infastidisce.Nei dodici racconti pieni di violenza sui bambini, sulle donne, su ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 17/02/15
12 storie di ordinaria follia? o 12 declinazioni della mente umana e del male? I primi racconti mi hanno lasciata attonita per i contenuti (soprattuto in relazione alla pedofilia), per le storie, che ormai comunemente si trovano purtroppo sui ..." Continua...
  • 16 mi piace
  • 9 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 25/11/14
Dodici brutte storie di violenza, abusi, sopraffazioni. Personaggio costante la commissaria Adele Sòfia (che pare sia presente anche nel precedente volume di racconti "Voci"). Tono distaccato. Le vicende narrate e lo stile usato facevano a pugni e ..." Continua...
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Apr 21, 2016, 09:11
853.914
MAR 7130
Letteratura Italiana
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi