Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Sök Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Bunny Munros död

By

Förlag: Månpocket

3.5
(604)

Language:Svenska | Number of Pages: 278 | Format: Others | På andra språk: (andra språk) English , Italian , Spanish , Portuguese , Catalan , Polish

Isbn-10: 9170017484 | Isbn-13: 9789170017483 | Publish date: 

Translator: Olov Hyllienmark

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like Bunny Munros död ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Bokbeskrivning



Tidigare fans av rockikonen Nick Caves mörka värld lär inte bli besvikna. Nick Caves karaktäristiskt kompromisslösa mörka och brutala, men samtidigt djupt mänskliga och humoristiska patos är här överfört i romanens form.

Bunny Munro är en trasig själ, en grovt sexfixerad och droganvändande kringresande försäljare av hudprodukter. När hans fru begår självmord lägger hennes föräldrar skulden på honom. Munro sörjer djupt, hans droganvändande tilltar och hans nioårige son försummas ytterligare.

I ett sista försök att ta tag i situationen bestämmer han sig för att ta med sig sonen på en av sina säljresor. Han ska lära honom att bli en lika bra säljare som han själv. Men resan blir snart stökig och inte alls det far-son-äventyr Munro hoppats på. Istället utvecklas den till en galen roadmovie, en modern Faust-historia, där faderns självförbrännande livsstil tar dem till omöjliga situationer. Munro tappar greppet om sig själv och sin omgivning. Han blir allt mer ofokuserad och paranoid, och tvingas på olika sätt konfrontera sig själv och det liv han levt.

Romanen har jämförts med Cormac McCarthy, Franz Kafka och Benny Hill. Det är en rasande läsning med alla Caves kännemärken - skräck, utsatthet och nattsvart mörker förklätt i en galopperande, stojig skrud.

Sorting by
  • 0

    Il libro è dedicato a Susie, sua moglie, la madre dei suoi figli, una delle donne che più invidio al mondo per aver saputo ispirare in lui, un amore così magnifico, grandioso, irreale. Non è per tutti...donna fortunata!

    sagt den 

  • 3

    Poor Bunny...

    Ok, Nick Cave funziona meglio come songwriter che come romanziere, come mi dice qualche buon amico, ma io a Bunny mi ci sono un po' affezionato e mi sono trattenuto dal dargli quattro stelle, perchè son sempre indulgente con chi indugia nei suoi vizi. In fondo non è tutta colpa sua (tranne che pe ...fortsätt

    Ok, Nick Cave funziona meglio come songwriter che come romanziere, come mi dice qualche buon amico, ma io a Bunny mi ci sono un po' affezionato e mi sono trattenuto dal dargli quattro stelle, perchè son sempre indulgente con chi indugia nei suoi vizi. In fondo non è tutta colpa sua (tranne che per la Punto gialla, quella non gliela perdono)...

    sagt den 

  • 4

    nick cave mi ha stupito!

    non mi aspettavo un libro così! allucinato lo è, ma molto meno cupo di quanto ci si possa aspettare. tagliente e beffardo, talvolta si fa spazio un sentimento di angoscia per la sorte di questi insoliti personaggi. una bella sorpresa, uno di quei libri che provi a leggere, abbandoni dopo qualche ...fortsätt

    non mi aspettavo un libro così! allucinato lo è, ma molto meno cupo di quanto ci si possa aspettare. tagliente e beffardo, talvolta si fa spazio un sentimento di angoscia per la sorte di questi insoliti personaggi. una bella sorpresa, uno di quei libri che provi a leggere, abbandoni dopo qualche capitolo e, dopo un tempo indefinito, li leggi tutti d'un fiato. a volte è il libro che sceglie quando, dove e come essere letto!

    sagt den 

  • 1

    Gira a vuoto, senza sapere dove andare.

    Mi ha fatto sorridere il fatto che, tra i ringraziamenti, Cave si scusi con la Minogue e Avril Lavigne: si è accorto di averle sparate grosse.

    sagt den 

  • 1

    Non so se riuscirò mai a finirlo…
    Cave sembra la brutta copia di Welsh.
    La storia è squallida e il protagonista pure, mi annoia a morte leggere di uno che continua a farsi le seghe.
    Bocciato!

    P.s. e poi che ansia, avrei voluto comprarglielo io il collirio a quel povero ra ...fortsätt

    Non so se riuscirò mai a finirlo…
    Cave sembra la brutta copia di Welsh.
    La storia è squallida e il protagonista pure, mi annoia a morte leggere di uno che continua a farsi le seghe.
    Bocciato!

    P.s. e poi che ansia, avrei voluto comprarglielo io il collirio a quel povero ragazzino. Cristo Santo!

    sagt den 

  • 3

    Troppe aspettative legate alla stima che ho per il Nick Cave musicista, ma i pochi sprazzi di poesia (perlopiù concentrati nel finale e nel personaggio di Bunny Jr.) non bastano a salvare una storia sconclusionata e quasi morbosamente focalizzata sulla perenne erezione di uno sfigato con gli slip ...fortsätt

    Troppe aspettative legate alla stima che ho per il Nick Cave musicista, ma i pochi sprazzi di poesia (perlopiù concentrati nel finale e nel personaggio di Bunny Jr.) non bastano a salvare una storia sconclusionata e quasi morbosamente focalizzata sulla perenne erezione di uno sfigato con gli slip zebrati.
    Che poi, boh, io sono un po' insofferente verso le redenzioni in punto di morte, ma questo è un altro paio di maniche.

    sagt den 

  • 3

    Riposa in pace dolce coniglietto.

    Il tragicomico addio alla vita di un commesso viaggiatore erotomane (con una singolare passione per l'anatomia più nascosta di Avril Lavigne) e dedito al deboscio più selvaggio. Una storia di perdizione e redenzione non particolarmente originale ma senza dubbio efficace.

    sagt den