Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Buona apocalisse a tutti!

By Terry Pratchett,Neil Gaiman

(387)

| Paperback | 9788804544623

Like Buona apocalisse a tutti! ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Sulla base delle Profezie di Agnes Nutter, Strega (messe per iscritto nel 1655 prima che Agnes facesse saltare in aria tutto il villaggio riunito per godersi il suo rogo), il mondo finirà di sabato. Sabato prossimo, per essere proprio precisi. È per Continue

Sulla base delle Profezie di Agnes Nutter, Strega (messe per iscritto nel 1655 prima che Agnes facesse saltare in aria tutto il villaggio riunito per godersi il suo rogo), il mondo finirà di sabato. Sabato prossimo, per essere proprio precisi. È per questo motivo che le temibili armate del Bene e del Male si stanno ammassando, che i Quattro Motociclisti dell'Apocalisse stanno scaldando i loro poderosissimi motori e sono pronti a lanciarsi per strada, e che gli ultimi due scopritori di streghe si preparano a combattere la battaglia finale, armati di istruzioni clamorosamente antiquate e di innocue spillette. Atlantide sta emergendo, piovono rane dal cielo. Gli animi si surriscaldano... Bene bene. Tutto sembra proprio andare secondo il Piano Divino. Non fosse che un angelo un filo pignolo (ma giusto un filo, per carità) e un demone che apprezza la bella vita - ciascuno dei quali ha passato tra i mortali sulla Terra parecchi millenni e si è, come dire?, affezionato a usi e costumi umani - non fanno esattamente salti di gioia davanti alla prospettiva dell'incombente catastrofe cosmica. E allora, se quei due (Crowley e Azraphel) vogliono che quanto profetizzato non si compia, devono mettersi al lavoro subito per scovare e uccidere l'Anticristo (mica una bella cosa, visto che è un ragazzino simpaticissimo). Ma c'è un piccolo problema: sembra proprio che qualcuno lo abbia scambiato con qualcun altro...

492 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Un po' deludente

    Mi ci sono voluti SECOLI prima di riuscire a prendere il via con la lettura.
    Non so, di solito apprezzo Gaiman, quindi forse sarà il lato 'pratchettiano' a non rientrare esattamente nei miei gusti. E la delusione è dovuta principalmente al fatto che ...(continue)

    Mi ci sono voluti SECOLI prima di riuscire a prendere il via con la lettura.
    Non so, di solito apprezzo Gaiman, quindi forse sarà il lato 'pratchettiano' a non rientrare esattamente nei miei gusti. E la delusione è dovuta principalmente al fatto che ho fortemente voluto questo libro, l'ho cercato ovunque, atteso la ristampa e poi comprato con trepidazione, perché sapevo che mi sarebbe piaciuto, no, che l'avrei amato. Gli elementi sembravano esserci tutti.

    Già.

    L'ho trovato piuttosto prevedibile e a tratti fastidiosamente banale.
    Crowley ed Azraphel sono indubbiamente le due note positive: due personaggi molto ben riusciti. E, sì, anche i Quattro Hell's Angels non sono niente male.
    Per il resto un po' meh.

    Is this helpful?

    Ethel said on Aug 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Molto divertente (con Humor inglese) e originale.

    Peccato si perda un po in diversi passaggi

    Is this helpful?

    Marco Frediani86 said on Aug 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un'altro Pratchett meritevole del nostro tempo

    Adoro Pratchett e sicuramente questo libro non delude le aspettative. Consigliatissimo!

    Is this helpful?

    Pakinko2 said on Aug 6, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Divertente ed articolato, si vede che è scritto a quattro mani ma la cosa non disturba anzi, la collaborazione dona sempre un po' di linfa nuova alle idee di Gaiman che, per quanto meravigliose, girano sempre intorno agli stessi temi. Ho riso di cuor ...(continue)

    Divertente ed articolato, si vede che è scritto a quattro mani ma la cosa non disturba anzi, la collaborazione dona sempre un po' di linfa nuova alle idee di Gaiman che, per quanto meravigliose, girano sempre intorno agli stessi temi. Ho riso di cuore in diversi passaggi e il finale non è così scontati come potrebbe sembrare. Lo consiglio a chiunque abbia dei dubbi sulla definizione esatta di "libero arbitrio"

    Is this helpful?

    picnic said on Jul 2, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Libro divertentissimo e molto particolare...i personaggi di Crowley ed Azhaprel spassosissimi, da farci un film davvero!!!

    Is this helpful?

    Elisa said on May 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Hell's Bells!

    It is the end of the world as we know it, or rather as Gaiman and Pratchett know it. Gaiman seems to handle the horror side of things while Pratchett handles the ironic humour and the kids.

    I was slightly disappointed by Good Omens: I did not realiz ...(continue)

    It is the end of the world as we know it, or rather as Gaiman and Pratchett know it. Gaiman seems to handle the horror side of things while Pratchett handles the ironic humour and the kids.

    I was slightly disappointed by Good Omens: I did not realize how juvenile it was going to be overall. Pratchett seems to love writing about little gangs of kids and that is fine but the cutesy humour is a bit much, most of which seems to centre around kids saying things and getting the words hilariously muddled because they are talking about grown-up stuff and do not quite know about the Big World Out There. Awww, so cuuute!! That got slightly old very quickly.

    Overall the humour is very juvenile but not in a way that would particularly appeal to juveniles, I think. It would appeal more to grownups who like reading about cute kids than to cute kids. There is also a Pratchett staple: young pre-pubescent girl who is completely a poster child for Woman Power, or whatever. She totally dominates the boys around her (who fear her temper and swift reprisals) and is described as possessing indomitable strength of character. Fine and well, but a bit over-the-top formulaic and an approach that necessarily requires the boys to be depicted in a sexist light, and to be violently beaten up. Not so sure I entirely support that tactic.

    On the whole I would recommend it as a light read. Some of the humour is very good and Gaiman's horror elements can be quite awesome.

    Is this helpful?

    Ramnagel said on May 20, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book