C'è un cadavere in biblioteca

Di

3.7
(2240)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Spagnolo , Chi semplificata , Tedesco , Ceco , Sloveno , Catalano , Olandese

Isbn-10: A000081148 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida , Paperback , eBook

Genere: Criminalità , Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace C'è un cadavere in biblioteca?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 2

    Mi aspettavo di più!

    Forse ispirata dal titolo, mi ero convinta che mi avrebbe affascinato per intrighi e vicende oscure come solo la Christie sa narrare. In realtà, non mi ha convinto, non mi sono affezionata a nessun pe ...continua

    Forse ispirata dal titolo, mi ero convinta che mi avrebbe affascinato per intrighi e vicende oscure come solo la Christie sa narrare. In realtà, non mi ha convinto, non mi sono affezionata a nessun personaggio in particolare (eccetto Miss Marple, unica figura originale e dinamica) e anche la trama non mi ha entusiasmato più di tanto.

    ha scritto il 

  • 4

    Autrice: britannica (1890-1976). Romanzo.

    C’è il giallo della morte di una ragazza sconosciuta ritrovata in un luogo insolito.
    C’è qualche indizio qua e là.
    Ci sono le solite domande giuste che noi no ...continua

    Autrice: britannica (1890-1976). Romanzo.

    C’è il giallo della morte di una ragazza sconosciuta ritrovata in un luogo insolito.
    C’è qualche indizio qua e là.
    Ci sono le solite domande giuste che noi non siamo in grado di farci, qualcuno che compie qualche gaffe.

    Ma il divertente è l’atmosfera.
    L’inizio è strepitoso. Casa rispettabilissima di un colonnello con funzioni pubbliche, servitù adeguata, comodità inglesi (all’epoca ancora esistenti), i piccoli rumori del mattino, la colazione fuori dalla porta, il bussare discreto della cameriera …. Una Downton Abbey in formato ridotto.
    Ma un mattino il passo della cameriera è stranamente affrettato e l’ingresso in camera è traumatico.
    Nella comoda e vissuta biblioteca del colonnello c’è un cadavere.

    La reazione dei due coniugi, come quella della servitù, è impeccabilmente anglosassone.
    Più universale sarà quella del villaggio: dove c’è fumo…… La rappresentazione di questo mondo vale 4 stelle.

    Solo la signorina Marple osserverà con pena che quel cadavere è di una ragazza giovane.
    E’ una sua caratteristica quella di avere una speciale pietà per le giovani vittime, quando gli altri vedono solo un corpo.

    La mia edizione è del 1955, decisamente ingiallita e sciupata.
    Ma per me la Christie e qualche altro titolo giallo/nero o poliziesco non si esaurisce nel finale più o meno a sorpresa.

    05.08.2016

    ha scritto il 

  • 3

    quando frustrazione e avarizia concorrono all'omicidio, magari non il migliore della Christie ma comunque pervaso da ironia e cinismo
    recensione completa qui : http://theoldbookshopcompany.blogspot.it ...continua

    quando frustrazione e avarizia concorrono all'omicidio, magari non il migliore della Christie ma comunque pervaso da ironia e cinismo
    recensione completa qui : http://theoldbookshopcompany.blogspot.it/2016/07/i-gialli-di-berry-ce-un-cadavere-in_27.html

    ha scritto il 

  • 4

    c'è un cadavere in biblioteca

    Un mattino il colonnello Bantry e la moglie Dolly trovano nella propria biblioteca un cadavere di una sconosciuta in abito da sera, assassinata. Nessuno conosce la vittima. La polizia conduce le sue i ...continua

    Un mattino il colonnello Bantry e la moglie Dolly trovano nella propria biblioteca un cadavere di una sconosciuta in abito da sera, assassinata. Nessuno conosce la vittima. La polizia conduce le sue indagini ma sarà Miss Marple a risolvere il caso.
    Ho fatto un po' fatica a leggere questo romanzo, un po' prolisso nelle descrizioni e nei dialoghi. Ma la Christie è sempre la Christie e, nonostante questo non sia il suo romanzo meglio riuscito, riesce comunque ad incantare e a coinvolgere nelle indagini. Non avevo assolutamente intuito chi potesse essere il colpevole, ma la logica impeccabile di Miss Marple ha fatto luce in una vicenda per me buia fino all'ultimo. I personaggi protagonisti sono ben delineati, a partire da Ruby Keene, la vittima, fino al piccolo Peter, investigatore in erba.
    Miss Marple è come al solito irresistibile con la sua arguzia e il suo occhio infallibile pronto a cogliere la più piccola sfumatura e increspatura nel racconto dei protagonisti.
    E' bello immergersi in questa letteratura classica, che usa un linguaggio diverso da quello a cui siamo abituati oggi, meno crudo, più delicato e fine ma che porta allo stesso risultato. Io adoro Miss Marple, e adoro Agatha Christie!

    ha scritto il 

  • 2

    Miss Marple non mi ha convinto

    Non è il libro perfetto o quello meglio riuscito della Christie, almeno per me.
    La trama c'è, non è male; i personaggi ci sono, ma non sono ben definiti o comunque non sono caratterizzati a dovere. In ...continua

    Non è il libro perfetto o quello meglio riuscito della Christie, almeno per me.
    La trama c'è, non è male; i personaggi ci sono, ma non sono ben definiti o comunque non sono caratterizzati a dovere. Insomma arriva alla sufficienza, ma con grossa fatica. C'è altro della Christie da leggere che è più bello e meglio scritto.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per