Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Cadaveri innocenti

Di

Editore: Rizzoli (SuperBur)

3.8
(1204)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 400 | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Francese , Spagnolo , Tedesco , Chi semplificata , Ceco , Olandese , Polacco , Ungherese , Portoghese

Isbn-10: 8817251860 | Isbn-13: 9788817251860 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Alessandra Emma Giagheddu

Disponibile anche come: Copertina rigida , Altri , eBook

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Cadaveri innocenti?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
In una gelida notte di marzo, in una chiesa di Montréal, Tempe Brennan, antropologa forense, deve identificare i resti di una suora morta alla fine dell'800. In un incendio doloso trovano la morte due gemelli di quattro mesi. Il cadavere di una giovane donna che si era unita a una setta religiosa viene ritrovato in condizioni indicibili. Forse sono tutti eventi separati. Ma forse c'è un terribile filo di sangue che li lega tra loro...
Ordina per
  • 2

    Quello che si definisce page-turner, direi che è la sua unica qualità. Però ho inaugurato il nuovo ereader, aggeggio che mi lasciava perplessa, mentre ora ne son diventata felice adepta.

    ha scritto il 

  • 4

    Tempesta di giaccio a Montreal e sette religiose

    In un freddo giorno di marzo a Montreal la dott. Brennan è incaricata di una perizia sulle ossa di una suora morta a fine ‘800 in odore di santità. Ma ben presto deve occuparsi di un caso più urgente: tra le macerie di una casa distrutta dal fuoco, si trovano i corpi di 5 adulti e 2 neonati, e no ...continua

    In un freddo giorno di marzo a Montreal la dott. Brennan è incaricata di una perizia sulle ossa di una suora morta a fine ‘800 in odore di santità. Ma ben presto deve occuparsi di un caso più urgente: tra le macerie di una casa distrutta dal fuoco, si trovano i corpi di 5 adulti e 2 neonati, e non tutti sono morti x l’incendio. Su un’isoletta del S. Lorenzo viene scoperto il corpo di una giovane donna straziato dai cani. In North Carolina i cadaveri decomposti di due ragazze vengono rinvenuti su un’isola riserva naturale. I delitti sembrano collegati da una misteriosa setta di fanatici religiosi, in cui è forse coinvolta anche la sorella della dottoressa. Nella tempesta di ghiaccio che ha lasciato Montreal al buio e al gelo Tempe e il detective Ryan devono cercare di fermare l’assassino, anche a rischio della propria vita. In questo romanzo Kathy Reichs privilegia l’aspetto medico della vicenda più del racconto poliziesco e d’azione, cosa che apprezzo particolarmente. Un po’ forzato però il collegamento tra i diversi episodi e il coinvolgimento personale della protagonista. Molto interessante il tema in sottofondo, le religioni alternative e le sette apocalittiche, e come queste riescano a coinvolgere nel mondo milioni di persone ingenue, deboli o disperate, fino ad asservirle totalmente privandole di ogni capacità di discernimento e volontà propria. Non apprezzo invece il fatto che i titoli dei libri di K. Reichs si assomiglino tutti, anche se questo è il suo marchio di fabbrica, inducendo confusione e rendendo difficoltoso l’abbinamento con la storia.

    ha scritto il 

  • 4

    Secondo episodio delle avventure di Temperance Brennan (che ha ispirato il personaggio televisivo di Bones, ma che le assomiglia assai poco).
    Questa volta, mentre studia lo scheletro di una suora sulla via della santificazione, si trova invischiata in una torbida questione di sette, program ...continua

    Secondo episodio delle avventure di Temperance Brennan (che ha ispirato il personaggio televisivo di Bones, ma che le assomiglia assai poco).
    Questa volta, mentre studia lo scheletro di una suora sulla via della santificazione, si trova invischiata in una torbida questione di sette, programmi motivazionali, adepti assassinati barbaramente quando si sottraggono al volere dei guru.
    L'indagine è interessante, forse carbura un po' lentamente ma gli elementi di sociologia nell'analisi dei gruppi sono un valore aggiunto.

    ha scritto il 

  • 2

    Il pregio del libro è quello di mostrare la perizia della protagonista nel lavoro che svolge. Non sono molti gli autori che sanno mostrare le cose di cui narrano.
    Quello che non mi piace è l'incastro di coincidenze fortuite e gratuite nella trama. Senza svelare punti chiave della trama, mi ...continua

    Il pregio del libro è quello di mostrare la perizia della protagonista nel lavoro che svolge. Non sono molti gli autori che sanno mostrare le cose di cui narrano.
    Quello che non mi piace è l'incastro di coincidenze fortuite e gratuite nella trama. Senza svelare punti chiave della trama, mi limito a un particolare secondario che però ben rappresenta la situazione. Fin dal primo capitolo ci vengono presentati personaggi che comunicano fra loro e si cercano esclusivamente tramite cercapersone e segreterie telefoniche. Informazioni importanti e urgenti sono sempre vincolate all'essere richiamati. Pagine e pagine di spasmodiche attese. Ma infine scopriamo che si è trattato solo di una banale svista, infatti di punto in bianco uno dei personaggi prende il cellulare e chiama la stazione di polizia.
    Sono queste insensatezze a rendermi intransigente nel pollice verso. Queste sviste grosse come una casa che mi fanno sentire presa in giro.

    ha scritto il 

  • 4

    brennan

    La serie di temperance brennan mi piace. fin'ora ne ho letti solo 3, quelli che fornisce amazon a prezzo ridotto, tutti di volata. La scrittura è scorrevole, anche nelle parti descrittive più tecniche relative all' antropologia

    ha scritto il 

  • 3

    Rispetto ad altri libri della Reichs, questo proprio non sono riuscita a digerirlo. Non per la scrittura, che è sempre precisa e scrupolosa, ma perché, stavolta, non è scattata la scintilla.
    Difficile dire cosa mi abbia spinta a rinunciare alla lettura. E' stato un insieme di fattori, non ...continua

    Rispetto ad altri libri della Reichs, questo proprio non sono riuscita a digerirlo. Non per la scrittura, che è sempre precisa e scrupolosa, ma perché, stavolta, non è scattata la scintilla.
    Difficile dire cosa mi abbia spinta a rinunciare alla lettura. E' stato un insieme di fattori, non una cosa sola. Forse, semplicemente, il personaggio di Brennan non riesce più a entusiasmarmi come, invece, accade con Rhyme di J.Deaver.
    ****************************
    secondo tentativo... speriamo bene.
    ****************************
    al secondo tentativo, sono riuscita a portare a termine la lettura, ma è stata davvero dura, perché la tensione veniva a mancare nei momenti cruciali, facendomi perdere il ritmo.
    L'inizio lentissimo e molto caotico, con troppi casi contemporaneamente, ha portato a un crescendo forse addirittura troppo frettoloso verso la fine, quasi la Reichs forse rimasta a corto di cartucce. E' stato forse il libro che ho apprezzato meno.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Dove metti piede Brennan, i guai ti seguono!

    L'ennesimo caso di omicidio che coinvolge la dottoressa Temperance Brennan e la sua specializzazione in antropologia forense. Questa volta la nostra protagonista si imbatte in una serie di omicidi legati ad una setta religiosa di stampo apocalittico, in cui in un modo o nell'altro viene coinvolta ...continua

    L'ennesimo caso di omicidio che coinvolge la dottoressa Temperance Brennan e la sua specializzazione in antropologia forense. Questa volta la nostra protagonista si imbatte in una serie di omicidi legati ad una setta religiosa di stampo apocalittico, in cui in un modo o nell'altro viene coinvolta anche Harry sua sorella. Si intrecciano a questi violenti omicidi altre storie che alla fine porteranno Temperance e Ryan, l'affascinante agente della omicidi, a risolvere il caso. Piacevole alla lettura, ricco di particolari per quanto riguarda la parte autoptica, interessante il cameo che riguarda l'esumazione e il riconoscimento del corpo di una suora che sta per subire il processo di santificazione.

    ha scritto il 

  • 5

    Un libro che mi ha tenuto col fiato sospeso. La trama è avvincente e il libro è molto ben scritto, in particolare ho notato meno descrizioni eccessivamente tecniche, cosa che avevo invece notato, in negativo, nel primo libro della serie. Mi è, inoltre, molto piaciuta l'ambientazione di parte dell ...continua

    Un libro che mi ha tenuto col fiato sospeso. La trama è avvincente e il libro è molto ben scritto, in particolare ho notato meno descrizioni eccessivamente tecniche, cosa che avevo invece notato, in negativo, nel primo libro della serie. Mi è, inoltre, molto piaciuta l'ambientazione di parte della storia negli Stati Uniti del sud.
    Il finale, seppur un po' troppo rocambolesco, mi ha tenuta incollata al libro.
    Infine, adoro il personaggio di Temperance, quasi buffa nelle sue auto-invettive.

    ha scritto il 

Ordina per