A vent'anni dal "Vangelo secondo Gesù Cristo", José Saramago torna a occuparsi di religione. Se in passato il premio Nobel portoghese ci aveva dato la sua versione del Nuovo Testamento, ora si cimenta con l'Antico. E sceglie il personaggio più ... Continua
Ha scritto il 28/07/17
Quattro stelle stiracchiate, perché Saramago riesce comunque a divertirmi con la sua ironia dissacrante, ma ho trovato Caino contraddittorio nella costruzione della storia e deludente nel finale.La rivisitazione della storia dell'umanità del ..." Continua...
Ha scritto il 25/07/17
PECCATO (eheh..)
Saramago, con il suo stile e la sua logica, è sempre un passo avanti a altri centomila autori (almeno per me). Però questo lo ritengo il peggior suo libro tra quelli che ho letto, perché manca di trama vera e propria, di intreccio. Un lungo ..." Continua...
Ha scritto il 17/07/17
Insostenibile - ma non nel senso glorioso d'una prosa, o epistemologia, rivelatoria, e perciò squassante. Il nulla, su Dio, sull'essere umano, sull'autoriale prevedibilissimo (dopo Vagelo) loro conflitto - una caduta che irrita. [E le pagine sulle ..." Continua...
  • 1 mi piace
Ha scritto il 18/06/17
22° lettura condivisa di SALERNO CHE LEGGE
Forse il Saramago meno Saramago di tutti i Saramago, appaiono talvolta anche le virgolette, e la punteggiatura sembra quasi appartenere al pianeta terra. Non va bene, diciamo. La verità è che è sempre una grande avventura leggere Saramago, ma ho ..." Continua...
  • 3 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 28/05/17
Inchioda alle pagine Saramago il pirotecnico, il preparatore di fuochi d’artificio.
Adoro il ritmo spiraliforme della sua prosa, ho gustato la storia leggendo molto velocemente, immaginando Josè sogghignare sotto i baffi.
  • 10 mi piace
  • 1 commento

Ha scritto il Feb 28, 2017, 10:34
"La storia degli uomini è la storia dei loro fraintendimenti con dio, né lui capisce noi, né noi capiamo lui."
Ha scritto il Mar 05, 2016, 11:20
Contrariamente a quello che si suole dire, il futuro è già scritto, quello che noi non sappiamo è leggere la sua pagina, disse caino mentre si domandava fra sé e sé dove mai fosse andato a prendere quell'idea rivoluzionaria.
Pag. 106
Ha scritto il Aug 06, 2015, 17:02
Non c’è niente di definitivo nel mondo che hai creato, giobbe credeva di essere in salvo da tutte le sventure, ma la tua scommessa con satana lo ha ridotto in miseria e il suo corpo è tutto una piaga, proprio come l’ho visto quando sono ... Continua...
Pag. 123
Ha scritto il Jan 10, 2015, 12:00
La cosa logica, la cosa naturale, la cosa semplicemente umana sarebbe stata che abramo avesse mandato il signore a cagare, ma non e andata così.
Pag. 67
Ha scritto il Sep 09, 2014, 12:54
La storia è finita, non ci sarà nient'altro da raccontare.
Pag. 142

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Oct 11, 2016, 23:20
http://www.liberolibro.it/caino-di-jose-saramago/

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi