Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Caino

By José Saramago

(2380)

| Paperback | 9788807018060

Like Caino ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

A vent'anni dal "Vangelo secondo Gesù Cristo", José Saramago torna a occuparsi di religione. Se in passato il premio Nobel portoghese ci aveva dato la sua versione del Nuovo Testamento, ora si cimenta con l'Antico. E sceglie il personaggio più negati Continue

A vent'anni dal "Vangelo secondo Gesù Cristo", José Saramago torna a occuparsi di religione. Se in passato il premio Nobel portoghese ci aveva dato la sua versione del Nuovo Testamento, ora si cimenta con l'Antico. E sceglie il personaggio più negativo, la personificazione biblica del male, colui che uccide suo fratello: Caino. Capovolgendo la prospettiva tradizionale, Saramago ne fa un essere umano né migliore né peggiore degli altri. Il dio che viene fuori dalla narrazione è un dio malvagio, ingiusto e invidioso, che non sa veramente quello che vuole e soprattutto non ama gli uomini. È un dio che rifiuta, apparentemente solo per capriccio e indifferenza l'offerta di Caino, provocando così l'assassinio di Abele. Il destino di Caino è quello di un picaro che viaggia a cavallo di una mula attraverso lo spazio e il tempo, in una landa desolata agli albori dell'umanità. Ora da protagonista, ora da semplice spettatore, questo avventuriero un po' mascalzone attraversa tutti gli episodi più significativi della narrazione biblica: la cacciata dall'Eden, le avventure con l'insaziabile Lilith, il sacrificio di Isacco, la costruzione della Torre di Babele, la distruzione di Sodoma, l'episodio del vitello d'oro, le prove inflitte a Giobbe, e infine la vicenda dell'arca di Noè. Riscrittura ironica e personale della Bibbia, invenzione letteraria di uno scrittore nel pieno della maturità, compone un'allegoria che mette in scena l'assurdo di un dio che appare più crudele del peggiore degli uomini.

510 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Altro bel libro di Saramago. Caino è sì l'uccisore del fratello, ma il disegno che sta dietro al suo agire è delineato da un dio con enormi poteri usati in modo cattivo e maldestro. Una rilettura nuova e critica di alcuni episodi dell'Antico Testamen ...(continue)

    Altro bel libro di Saramago. Caino è sì l'uccisore del fratello, ma il disegno che sta dietro al suo agire è delineato da un dio con enormi poteri usati in modo cattivo e maldestro. Una rilettura nuova e critica di alcuni episodi dell'Antico Testamento che con l'ironia tipica dello scrittore portoghese non può che far piacere ai suoi estimatori.

    Is this helpful?

    Francesco Giudici said on Jul 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "La storia degli uomini è la storia dei loro fraintendimenti con dio, né lui capisce noi, né noi capiamo lui."

    "E che razza di signore è questo che ordina a un padre di uccidere il proprio figlio, E il signore che abbiamo, il signore dei nostri antenati, il signore che c’era già quando siamo nati, E se quel signore avesse un figlio, farebbe uccidere anche lui ...(continue)

    "E che razza di signore è questo che ordina a un padre di uccidere il proprio figlio, E il signore che abbiamo, il signore dei nostri antenati, il signore che c’era già quando siamo nati, E se quel signore avesse un figlio, farebbe uccidere anche lui, domandò isacco, Lo dirà il futuro..."

    Questo romanzo mi è stato consigliato da mia sorella e devo dire che mi è piaciuto, purtroppo devo dire che non ho apprezzato il finale che non porta da nessuna parte!
    L'idea di Saramago è geniale, quella di prendere il personaggio più negativo della Bibbia e trasformarlo in una sorta di errante filosofo/eroe/salvatore/vendicatore, ma non solo, Saramago è blasfemo anche nella scrittura oltre che nella narrazione, usando le lettere minuscole per i vari nomi biblici (non sono proprio stinchi di santo e?) non risparmiando ovviamente anche il suo/nostro caro dio, un Dio (io devo usare la maiuscola)rancoroso, malvagio, pigro, bugiardo e soprattutto geloso.
    "La gelosia è il suo grande difetto,invece di essere orgoglioso dei figli che ha, ha preferito dar voce all'invidia, è chiaro che il signore non sopporta di vedere gente felice."

    Is this helpful?

    La lettrice sognatrice (libri & manga) said on Jun 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "[...] Era scritto però, che la vita di caino non sarebbe finita qui, soprattutto perché non sarebbe valsa la pena che il signore avesse perso tanto tempo a maledirlo se poi doveva venire a morire in questa landa[...]."

    Irriverente, sarcastico, brillante Saramago (questa volta, si , usiamo la lettera maiuscola)dà la propria revisione dell'Antico Testamento.
    L'autore trasforma il personaggio più negativo della Bibbia in uno scanzonato avventuriero che dimostrerà ai ...(continue)

    Irriverente, sarcastico, brillante Saramago (questa volta, si , usiamo la lettera maiuscola)dà la propria revisione dell'Antico Testamento.
    L'autore trasforma il personaggio più negativo della Bibbia in uno scanzonato avventuriero che dimostrerà ai lettori, proprio come se fosse un teorema di matematica, la malvagità di dio.
    "[...]La storia degli uomini è la storia dei loro fraintendimenti con dio, né lui capisce noi, né noi capiamo lui[...]"
    Da leggere!

    Is this helpful?

    Aspasia said on Jun 25, 2014 | Add your feedback

  • 4 people find this helpful

    Qui sembra che ci sia la voce e a sentire narrare in questo modo, ritorno piccola a quei giorni in cui non volevo più uscire "dalla stanza" e tormentavo la zia quando stanca interrompeva la lettura di una favola avvincente: "Leggi leggi" le dicevo. ...(continue)

    Qui sembra che ci sia la voce e a sentire narrare in questo modo, ritorno piccola a quei giorni in cui non volevo più uscire "dalla stanza" e tormentavo la zia quando stanca interrompeva la lettura di una favola avvincente: "Leggi leggi" le dicevo. Sono a pagina 34 e ci sono arrivata in pace e con il sorriso sulle labbra, insomma la felicità.

    Felicità fino alla fine. Si tratta ora, per me, di trovarne altri di questi sorrisi che piacciono tanto al "cherubino a guardia del frutteto del signore".
    Mi hanno detto che " in cielo si sorride molto, ma sempre seraficamente e con una leggera espressione di contrarietà, come chi chiede scusa del fatto di essere contento". La prendo come notizia tanto il paradiso non lo frequento.

    Is this helpful?

    Patty said on Jun 10, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non ci piove, Dio è malvagio.

    Il mio primo libro di Saramago! Auguri!! Ignoro totalmente il perché non mi fossi ancora cimentata con sto scrittore, so solo che stavo sbagliandomi. Il libro è poco impegnativo dal punto di vista fisico, ma lo è abbastanza da quello morale e intelle ...(continue)

    Il mio primo libro di Saramago! Auguri!! Ignoro totalmente il perché non mi fossi ancora cimentata con sto scrittore, so solo che stavo sbagliandomi. Il libro è poco impegnativo dal punto di vista fisico, ma lo è abbastanza da quello morale e intellettuale. Personalmente parto da una posizione avvantaggiata dal momento che, essendo lucida, non posso che riconoscere che tra le righe del romanzetto ciò che si sostiene a proposito di Dio non può che essere giusto. Tuttavia, e già nel momento in cui mi trovo d'accordo con quanto espresso dall'autore tramite la sua narrazione, non posso far altro che preoccuparmi di avere accettato a mani base l'esistenza di Dio, io che credo solo e soltanto nella forza della natura che tutto crea e tutto distrugge.. se je girano!
    Il libro è interessante, per quanto non presenti di sicuro storie nuove, tutt'altro! E' un romanzetto (diminutivo d'obbligo solo per le dimensioni) on the road che regala momenti di ilarità e qualcuno di riflessione. Consigliato!

    Is this helpful?

    Nerebiglie said on Apr 16, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book