Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Cakes And Ale

By

Publisher: Random House

3.7
(235)

Language:English | Number of Pages: 224 | Format: eBook | In other languages: (other languages) Italian , German , Spanish

Isbn-13: 9781409077862 | Publish date: 

Contributor: Nicholas Shakespeare

Also available as: Paperback , Hardcover , Audio Cassette , Others , Mass Market Paperback

Category: Non-fiction

Do you like Cakes And Ale ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description

WITH AN INTRODUCTION BY NICHOLAS SHAKESPEARE





Cakes and Ale is both a wickedly satirical novel about contemporary literary poseurs and a skilfully crafted study of freedom. As he traces the fortunes of Edward Driffield and his extraordinary wife Rosie, one of the most delightful heroines of twentieth-century literature, Maugham's sardonic wit and lyrical warmth expertly combine in this accomplished and unforgettable novel.

Sorting by
  • 4

    Io penso che William Somerset Maugham sia un grande scrittore e qui ne da ampia prova, sebbene possa risultare una scrittura compassata, ed è forse anche lì il suo pregio, non ci risparmia particolari ...continue

    Io penso che William Somerset Maugham sia un grande scrittore e qui ne da ampia prova, sebbene possa risultare una scrittura compassata, ed è forse anche lì il suo pregio, non ci risparmia particolari interessantissimi. Attraverso il ricordo lo scrittore protagonista è costretto da circostanze a rievocare la figura di un collega appena scomparso e più grande di lui che conobbe in gioventù, il cui scopo è inserirlo tra i grandi della letteratura inglese contribuendo ad un opera che ne confermasse e ampliasse la grandezza. Il libro si trasforma in un pezzo di pregevole e profonda riflessione sull'uomo, la letteratura, la società e le convenzioni del tempo, nonché occasione di crescita personale per il lettore odierno. Dialoghi intelligenti e descrizioni paesaggistiche degne di nota. Speranze, illusioni? La vita è un passaggio che ognuno percorre a modo suo, Maugham qui ci spiattella in faccia una sensibile, sincera e sagace traccia di tale percorso attraverso i suoi personaggi. Di grande valore, intimo.

    said on 

  • 4

    Intelligente e per nulla datato. Trovato in esposizione in uno scaffale di biblioteca che recitava "autori da riscoprire": concordo appieno sull'espressione!
    Acuta ricostruzione di un panorama cultura ...continue

    Intelligente e per nulla datato. Trovato in esposizione in uno scaffale di biblioteca che recitava "autori da riscoprire": concordo appieno sull'espressione!
    Acuta ricostruzione di un panorama culturale (e simil-tale) che rimpiango di non aver mai vissuto o conosciuto a fondo, quello dell'Inghilterra tra Ottocento e Novecento: bassezze e fasti di un perbenismo che nasconde agli angoli dei fiori inattesi (come il personaggio femminile di Rosie, che - nonostante fossi donna - non ho potuto fare a meno di adorare)

    said on 

  • 4

    Cakes and Ale 1930

    Un libro scritto da un personaggio così intrigante come Somerset M. va letto, anche se è bene chiarire che trattasi certamente non di un capolavoro. Ma è comunque piacevole. Occorre proseguire con le ...continue

    Un libro scritto da un personaggio così intrigante come Somerset M. va letto, anche se è bene chiarire che trattasi certamente non di un capolavoro. Ma è comunque piacevole. Occorre proseguire con le altre opere dell'autore inglese, omosessuale dichiarato nella Londra anni '30 e agente segreto per i servizi britannici.

    said on 

  • 3

    Scrittura brillantissima, lieve, scorre via come l'acqua; piacevolissima lettura; ritratti dei personaggi da pinacoteca; umorismo British - qualunque cosa questa espressione stantia voglia dire - gocc ...continue

    Scrittura brillantissima, lieve, scorre via come l'acqua; piacevolissima lettura; ritratti dei personaggi da pinacoteca; umorismo British - qualunque cosa questa espressione stantia voglia dire - gocce di veleno qua e là come Angostura in un cocktail al Connaught; Londra una pagina dietro l'altra, com'era e forse non è più.
    Maugham non emoziona, per fortuna: il registro emozionale sarebbe troppo retorico, ruffiano. Maugham è il piacere metallico e spennellato di una barba ben fatta e tonificata alla colonia. La lama affilata, ogni tanto un taglietto. Insistente. Così, per farsi ricordare meglio.
    Si gira intorno a vite di scrittori di fama e di affamati di fama; di ragazzotte carnali e sexy dall'intelligenza lineare e pratica e dai costumi altrettanto pratici; una punta di britannico maschilismo classista.
    Che cos'è il "britannico maschilismo classista"? Leggetevi il libro, miei cari...

    said on 

  • 2

    Tra il biografico e l'autobiografico, ci si trascina in una noia pazzesca a ficcanasare tra opportunismi, vizi, perbenismi e ipocrisie di una società giunta ad una svolta della sua storia. Sicuramente ...continue

    Tra il biografico e l'autobiografico, ci si trascina in una noia pazzesca a ficcanasare tra opportunismi, vizi, perbenismi e ipocrisie di una società giunta ad una svolta della sua storia. Sicuramente Maugham s'è tolto più di un sassolino dalle scarpe in questo libro. Tutti i personaggi maschili sono rappresentati come persone mediocri e meschine e in qualche misura fuori posto, tutti i personaggi femminili sono pure nella media, non risplendono per particolari doti o bellezze e fatte salve la cameriera e la cuoca del protagonista-narratore sono tutte descritte come opportuniste, manipolatrici, sempre pronte a cercare conferme alla propria capacità di sedurre.

    said on 

  • 4

    Romanzo minore del sempre grande Maugham che stavolta ci porta a indagare nel mondo della letteratura attraverso gli occhi del suo alter ego, Ashenden. Attraverso lunghi e affascinanti flashback, scop ...continue

    Romanzo minore del sempre grande Maugham che stavolta ci porta a indagare nel mondo della letteratura attraverso gli occhi del suo alter ego, Ashenden. Attraverso lunghi e affascinanti flashback, scopriremo il passato della voce narrante e in particolare la sua amicizia con uno scrittore di successo da poco deceduto. Ne viene fuori una storia dal ritmo sommesso ma gradevolissima e accattivante. Splendidi i personaggi femminili, specie la passionale Rosie.

    said on 

  • 3

    Un po' troppo lento. Soprattutto, non ho proprio capito perché si intitoli un fantasma nell'armadio. Ingenuamente avevo creduto si trattasse di qualcosa di umoristico / horror (Wilde o Poe, per intend ...continue

    Un po' troppo lento. Soprattutto, non ho proprio capito perché si intitoli un fantasma nell'armadio. Ingenuamente avevo creduto si trattasse di qualcosa di umoristico / horror (Wilde o Poe, per intenderci) invece è la biografia di uno scrittore (inventato).

    said on