Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Camioneros

El éxodo de los gnomos

By

Publisher: Timun Mas

4.0
(668)

Language:Español | Number of Pages: 301 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) English , Italian , Japanese

Isbn-10: 8477226628 | Isbn-13: 9788477226628 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Others

Category: Fiction & Literature , Humor , Science Fiction & Fantasy

Do you like Camioneros ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
-¡El Exterior! ¿Cómo es?
-Bien -respondió Masklin, desconcertado-, es muy grande...
-¿Sí?
-Y, hum, hay mucho...
-¿Sí? ¿Sí?
-Y está... está lleno de cosas, ¿entiendes?
Sí, montones de cosas, y todas ellas un misterio para los miles de diminutos gnomos que viven bajo las tablas de los pisos de unos grandes almacenes y que en su mayoría no han visto jamás el mundo exterior. Según dicen todos los gnomos inteligentes, cosas como el Día y la Noche, el Sol y la Lluvia, no existen en realidad; son sólo viejas leyendas sin fundamento.
Pero, muy pronto, una noticia desoladora sacudirá la existencia de los gnomos: la Tienda, su mundo, va a ser demolida. Y, así, le corresponde a Masklin, el último gnomo llegado a la Tienda, elaborar un increíble plan de huida que los ha de conducir a todos hacia los peligros del inmenso Exterior.
De este modo, empiezan a descubrir quiénes son y cómo llegaron a la Tienda, y adónde ha de conducirles algún día su fantástico viaje.
El lector disfrutará sin duda con la fina ironía, los jocosos juegos de palabras y las divertidas situaciones de esta serie de tres volúmenes, que proporciona momentos de verdadera hilaridad.
Sorting by
  • 4

    L'intrigantissima epopea non fiabesca ma fiabizzata del Piccolo Popolo, gli niomi protagonisti di questo esodo, è una fucina di meraviglie; Pratchett è colui che ha contribuito a tracciare la strada di un fantahumour degli scrittori inglesi di cui riconosciamo, dalla Guida Galattica per Au ...continue

    L'intrigantissima epopea non fiabesca ma fiabizzata del Piccolo Popolo, gli niomi protagonisti di questo esodo, è una fucina di meraviglie; Pratchett è colui che ha contribuito a tracciare la strada di un fantahumour degli scrittori inglesi di cui riconosciamo, dalla Guida Galattica per Autostoppisti alle numerose stagioni televisive del Doctor Who, strepitosi meriti. Lo niomo di campagna incontra lo niomo di città (anzi di un mondo, l'Emporio, che è semplicemente uno qualsiasi dei nostri supermercati di catena) in una storia comica ma di profondissima intelligenza anticapitalista, con un occhio di riguardo (sempre, allo stesso modo, geniale nell'irriverenza) per il primo libro fantasy in assoluto della storia: la Bibbia!

    said on 

  • 5

    L'unione fa la forza...

    Un libro leggero e divertente con tante morali che, come gli Niomi protagonisti, sono piccole ma davvero toccanti!

    Nb: ai lettori "linguisti" penso piacerà tanto il salto lessicale che i piccoletti fanno dopo aver studiato gli umani ;)

    said on 

  • 5

    Una manera distinta de ver las actividades que nos parece de lo más normal a los humanos pero desde el punto de vista de unas criaturas con las que solo por accidente compartimos el mismo mundo.


    Una trilogía brillante, como todas las de Terry Pratchett, que demuestra que no solo escribe so ...continue

    Una manera distinta de ver las actividades que nos parece de lo más normal a los humanos pero desde el punto de vista de unas criaturas con las que solo por accidente compartimos el mismo mundo.

    Una trilogía brillante, como todas las de Terry Pratchett, que demuestra que no solo escribe sobre el Mundo Disco.

    said on 

  • 3

    "10. Quand'ecco, Uno tornò e disse: Ho viaggiato su ruote e ho visto l'Esterno. 11. Ed essi gli chiesero: Com'è l'Esterno? 12. Ed egli rispose loro: E' grande".

    da IL LIBRO DEI NIOMI, "Rendiconti", versi 10-12.

    said on 

  • 4

    L'inarrestabile genialità di Terry Pratchett si sfoga in questo libro; il divertimento e la fantasia vi travolgeranno: un racconto incredibile, fantasy e spiritoso. Vi conquisterà.

    said on 

  • 4

    Nuova ed originale metafora della costituzione/confronto di diverse tipologie di organizzazione delle società moderne.


    A tratti, sopratutto verso l'inizio, si rivolge ad un pubblico adolescenziale, ma l'avventura raccontata ha dinamiche adatte ad un pubblico adulto.


    E' possibile ve ...continue

    Nuova ed originale metafora della costituzione/confronto di diverse tipologie di organizzazione delle società moderne.

    A tratti, sopratutto verso l'inizio, si rivolge ad un pubblico adolescenziale, ma l'avventura raccontata ha dinamiche adatte ad un pubblico adulto.

    E' possibile vedere parallelismi e forse una fonte d'ispirazione di film d'animazione come "Toy Story".

    said on 

  • 1

    Gurder procurò una mappa. Era un libro piuttosto piccolo.

    «E' stato facile trovarlo» disse Gurder. «Ne abbiamo dozzine ogni anno. E' chiamato» - lesse lentamente la scritta dorata - «Agenda tascabile. E c'è una mappa, in fondo. Guarda».
    Masklin osservò quelle paginette piene di chiazze azzurre e rosse. Alcune chiazze avevano un nome, come Afri
    ...continue

    «E' stato facile trovarlo» disse Gurder. «Ne abbiamo dozzine ogni anno. E' chiamato» - lesse lentamente la scritta dorata - «Agenda tascabile. E c'è una mappa, in fondo. Guarda». Masklin osservò quelle paginette piene di chiazze azzurre e rosse. Alcune chiazze avevano un nome, come Africa e Asia. «Bee-e'... Sì, sì, potrà servire. Sei stato bravo. Dove ci troviamo esattamente, noi?» «Al centro» disse subito Gurder. «E' logico».

    [Risvolto di copertina]: geniale metafora delle vicende umane, in cui un mondo angusto, limitato e pieno di pregiudizi, viene scardinato della rivelazione dell'esistenza di un universo... che dista appena un palmo di naso. [...] popolo di pigri idolatri verso l'ignoto a bordo dell'Arca di Noè (che in realtà è un camion scassato)!

    Bah, niente di che, non particolarmente ben scritto e terribilmente prevedibile. E' chiaro comunque perché sembra aver avuto tanto successo.

    said on 

  • 3

    che F.lli Arnold (dal 1905) ci protegga!

    Piacevole ed originale lettura, propone molte sfumature da cogliere che vanno al di là della semplice storia, come ad es. sia l'ambiente in cui si vive a cambiare la prospettiva da cui si guardano le cose.
    Soprattutto se si è niomi alti pochi cm e si sia vissuto da sempre all'interno di un empori ...continue

    Piacevole ed originale lettura, propone molte sfumature da cogliere che vanno al di là della semplice storia, come ad es. sia l'ambiente in cui si vive a cambiare la prospettiva da cui si guardano le cose. Soprattutto se si è niomi alti pochi cm e si sia vissuto da sempre all'interno di un emporio anzi dell'emporio "F.lli Arnold (dal 1905)" tutto il mondo inizia e finisce lì, tra i suoi reparti e con le leggi che F.lli Arnold (dal 1905) divulga imprimendole negli appositi cartelli esposti nei reparti. Ecco che, se tutto d'un tratto si presenta un gruppetto di niomi che dice di venire dall'esterno tutto cambia!.... Mi ha ricordato un cartone animato degli anni '80 "Memole" molte sono infatti le similitudini anche se la storia è un po' diversa, trattandosi di una trilogia non mi stupirei che nei prossimi due volumi ci fossero elementi più somiglianti. 3 stelline perché il romanzo non cattura e il finale è frettoloso ma tutto sommato è un libro piacevole.

    said on 

  • 4

    Giunto alla mia prima esperienza con Terry Pratchett posso dire di ritenermi soddisfatto. Il libro è realmente ironico e piuttosto simpatico. In più questa storia dei Niomi che sembrano un po' bambini mi è piaciuta anche e soprattutto per i continui riferimenti ad altre letture e in un certo punt ...continue

    Giunto alla mia prima esperienza con Terry Pratchett posso dire di ritenermi soddisfatto. Il libro è realmente ironico e piuttosto simpatico. In più questa storia dei Niomi che sembrano un po' bambini mi è piaciuta anche e soprattutto per i continui riferimenti ad altre letture e in un certo punto mi ha ricordato anche un po' il mito della caverna di Platone. L'idea è piuttosto carina e gli umani non fanno altro che da comparse silenziose e che condizionano solo la vita di questi simpatici personaggi. Nonostante questo però lo classifico comunque come urban fantasy. Spero di potermi procurare a breve i restanti volumi della trilogia per sapere come andrà a finire questa storia. Libro fortemente consigliato!

    said on 

Sorting by