Candido

o l'ottimismo

Di

Editore: Newton & Compton (Tascabili Economici, 186)

3.9
(7196)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 98 | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Francese , Portoghese , Tedesco , Spagnolo , Svedese , Catalano , Olandese , Ceco

Isbn-10: 8879836323 | Isbn-13: 9788879836326 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Paola Angioletti ; Contributi: Riccardo Campi

Disponibile anche come: Paperback , Altri , Copertina rigida , Copertina morbida e spillati , CD audio , eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Umorismo , Filosofia

Ti piace Candido?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Un autentico gioiello letterario e filosofico, l'opera più celebre di Voltaire, il "Candido" è un sempio unico di perfetta congiunzione tra senso dell'ironia, inquietudine metafisica e perfezione stilistica. La candida domanda «Perché esiste il male in questo mondo» ha turbato i pensatori di tutti i tempi. Voltaire se la pone, in tutta la sua attualità, nel corso del racconto, senza trovare una risposta definitiva, anzi, lasciandoci con il sospetto che questa in realtà non esista affatto. Ma ciò che pare senza dubbio esistere per Voltaire è la forza dell'arguzia, dell'ironia e dell'intelligenza: e se non è sufficiente per trovare soluzioni, essa costituisce comunque uno dei piaceri più compiuti dell'umanità. Per Voltaire «lo spirito è una festa offerta al pensiero»: e "Candido", prima ancora che un romanzo filosofico, è una di queste feste, una delle più riuscite.
Ordina per
  • 5

    Fresco, leggero, divertente basta prenderlo con un po' di filosofia. Per me è stata una bella sorpresa, vuoi per i personaggi epici ma anche per le tanti chiavi di letura offerte.

    ha scritto il 

  • 3

    Candido è un ingenuo ottimista, gliene capitano di tutti i colori eppure sono pochissime le volte che si domanda se veramente questo è il migliore mondo possibile, come gli diceva sempre Pangloss, e a ...continua

    Candido è un ingenuo ottimista, gliene capitano di tutti i colori eppure sono pochissime le volte che si domanda se veramente questo è il migliore mondo possibile, come gli diceva sempre Pangloss, e anzi alla fine, ridotto in miseria e costretto a spezzarsi la schiena di lavoro tutto il giorno al fianco di una donna brutta che non ama, si è ormai rassegnato al lato pratico della vita abbandondando definitivamente la filosofia. Simpatico, ironico, ma in un certo senso lascia un po' di amaro in bocca.

    ha scritto il 

  • 4

    Un libro che nonostante sia stato scritto più di due secoli fa riesce a mantenere la sua freschezza come solo un classico sa fare, impregnato di una filosofia beffarda che riesce a far spesso sorrider ...continua

    Un libro che nonostante sia stato scritto più di due secoli fa riesce a mantenere la sua freschezza come solo un classico sa fare, impregnato di una filosofia beffarda che riesce a far spesso sorridere e riflettere il lettore in un viaggio attraverso la conoscenza del male e la tragicità degli eventi storici che si susseguono in una continua lotta al potere; un libro da leggere nonostante in alcuni punti possa risultare stucchevole

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Composizione originale e con un ritmo incalzante: Candido si troverà in mezzo tra il disarmante pessimismo di Martin e l’irritante ottimismo di Pangloss a vivere le più rocambolesche e improbabili sit ...continua

    Composizione originale e con un ritmo incalzante: Candido si troverà in mezzo tra il disarmante pessimismo di Martin e l’irritante ottimismo di Pangloss a vivere le più rocambolesche e improbabili situazioni per raggiungere e sposare Cunegonda. Un viaggio della speranza verso il migliore dei mondi possibili che termina con una inaspettata (involontaria?) ode al lavoro.

    Certo disse Candido al Turco, “ avete un vasto e stupendo podere.” “Non possiedo che venti iugeri,” rispose il Turco, “li coltivo con i miei figli; il lavoro allontana da noi tre grandi mali: noia, vizio e la miseria.”

    ha scritto il 

  • 1

    Tedioso

    Purtroppo, nonostante i consigli di un amico, non sono proprio riuscita ad apprezzare questo libro, né la scrittura, né le avventure. L'ho trovato tedioso e a tratti insopportabile. Sarà il momento sb ...continua

    Purtroppo, nonostante i consigli di un amico, non sono proprio riuscita ad apprezzare questo libro, né la scrittura, né le avventure. L'ho trovato tedioso e a tratti insopportabile. Sarà il momento sbagliato per questo tipo di lettura.

    ha scritto il 

  • 0

    Ho preso questo libro per la scuola, consigliato dalla mia professoressa di filosofia sembrava l'unico tra una lunga lista ad essere "leggibile"...poco dopo averlo iniziato sono stata costretta a ricr ...continua

    Ho preso questo libro per la scuola, consigliato dalla mia professoressa di filosofia sembrava l'unico tra una lunga lista ad essere "leggibile"...poco dopo averlo iniziato sono stata costretta a ricredermi perché grazie allo stile di Voltaire mi è sembrata particolarmente piacevole questa lettura. Attraverso una storia fatta di avventure, peripezie e colpi di scena si capiscono vari punti di vista dei personaggi per interpretare la vita. Letto in due giorni, lo consiglio a tutti coloro che amano la filosofia e vogliono iniziare a leggere qualcosa di più dei semplici testi scolastici, pur non volendo ritrovarsi a combattere con un libro troppo complicato e artificioso.

    ha scritto il 

  • 4

    Sin duda, una novela muy agradable. Se lee muy fácil y muy rápido. Hay mucho humor negro y mucha ironía. Algo exagerada con los cosas que les pasan a los protagonistas, algunas coincidencias son mas ...continua

    Sin duda, una novela muy agradable. Se lee muy fácil y muy rápido. Hay mucho humor negro y mucha ironía. Algo exagerada con los cosas que les pasan a los protagonistas, algunas coincidencias son mas que increíbles pero hay que tener en cuenta que el libro tiene mas de 250 años. Lo que importa es el trasfondo filosófico y la sátira que se utiliza para ridiculizar una forma de ver la vida.

    ha scritto il 

  • 2

    candido e il suo candore e la sua fiducia nel mondo e nelle persone , intraprenderà un lungo viaggio per guadagnarsi l'amore della bella baronessa Cunegonda , accompagnato da illustri filosofi e buo ...continua

    candido e il suo candore e la sua fiducia nel mondo e nelle persone , intraprenderà un lungo viaggio per guadagnarsi l'amore della bella baronessa Cunegonda , accompagnato da illustri filosofi e buoni amici ; a volte i desideri sono vane chimere

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per