Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Cani, camosci, cuculi (e un corvo)

By Mauro Corona

(208)

| Mass Market Paperback | 9788804589303

Like Cani, camosci, cuculi (e un corvo) ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

È delizioso ascoltare a primavera il canto del cuculo che annuncia il ritorno alla vita. Ma se il cuculo facesse sentire d'inverno il suo richiamo? Allora gli uomini dei monti si sbircerebbero di sottecchi nelle cucine fumose, dove i cani sonnecchian Continue

È delizioso ascoltare a primavera il canto del cuculo che annuncia il ritorno alla vita. Ma se il cuculo facesse sentire d'inverno il suo richiamo? Allora gli uomini dei monti si sbircerebbero di sottecchi nelle cucine fumose, dove i cani sonnecchiano inquieti, in attesa del peggio. Perché gli animali dei boschi conoscono più dell'uomo il mistero della vita e della morte. L'aria che circola nelle pagine di questo nuovo libro di Corona si fa fine, a volte dolce, a volte tagliente, ombre passano tra gli alberi, storie tramandate da generazioni tornano ad affascinare, tra verità e leggenda.

65 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    racconti amari,cruenti e poetici sul rapporto uomo-montagna-natura-cane. piacevole lettura.

    Is this helpful?

    graziano conti said on May 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Brevissimi racconti per narrare aneddoti, leggende e superstizioni a riguardo degli animali.
    Tanta natura descritta molto bene.
    Solo per i fan di Mauro.

    Is this helpful?

    ]Gab(riele)[ said on Nov 21, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Mondo cane.

    Confesso che ero sul punto di interrompere la lettura. Mi sembravano tutti episodi crudeli e truculenti imperniati sull’addestramento dei cani da caccia. Oltretutto i fatti erano abbastanza simili tra loro, monotoni e ripetitivi. E alla fine che ci a ...(continue)

    Confesso che ero sul punto di interrompere la lettura. Mi sembravano tutti episodi crudeli e truculenti imperniati sull’addestramento dei cani da caccia. Oltretutto i fatti erano abbastanza simili tra loro, monotoni e ripetitivi. E alla fine che ci andavano di mezzo erano sempre i fedeli amici a quattro zampe.
    I capitoli successivi, in verità, si ammorbidiscono, lasciando intravedere qualche barlume di amore dei “padroni” nei confronti dei cani. Proseguendo la lettura, poi, il modo di fare e di scrivere di Corona diventa più umano. Quasi dipendesse dal tasso etilico dello scrittore. Questo lo afferma lui, e devo ammirare la sua schiettezza. Verso la fine del libro i racconti diventano più variegati e un po’ più elaborati.
    L’ultimo capitolo diventa addirittura una condanna alla caccia e al bracconaggio. Il padre di Mauro Corona
    ricoverato in ospedale ,delirante per gli effetti dell’anestesia e dell’astensione dall’alcol, pontifica che la caccia non andrebbe più praticata. Essa aveva senso quando la si faceva esclusivamente per procurarsi del cibo. Ma ora, in questo mondo obeso ed iperalimentato andrebbe abolita. Questo il buon Corona trascrive.
    E bisogna ammettere che burbero sicuramente lo è ma anche sincero.

    Is this helpful?

    roberto said on Nov 16, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    E’ il secondo libro di Corona che leggo e si tratta di tante e brevi storie riguardanti appunto, cani, camosci cuculi ed un corvo. Essendo stato letteralmente rapito da “I fantasmi di pietra”, mi aspettavo molto di più ed, infatti, solo in pochissim ...(continue)

    E’ il secondo libro di Corona che leggo e si tratta di tante e brevi storie riguardanti appunto, cani, camosci cuculi ed un corvo. Essendo stato letteralmente rapito da “I fantasmi di pietra”, mi aspettavo molto di più ed, infatti, solo in pochissimi racconti, ritrovo la “magia” di tale libro. Sempre belle le varie descrizioni dell’ “aria di montagna”, dei luoghi , dei silenzi e di qualche leggenda delle alture del Friuli ma, purtroppo, data la grossa quantità di racconti si rischia (almeno per me è così) di ricordare poco.

    Is this helpful?

    oBiond78 said on May 15, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    è un loop,stessi argomenti ovunque

    be'...è parecchio ripetitivo...gradevole...ma siamo sempre li'!

    Is this helpful?

    Riccardopieralli said on Oct 20, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (208)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Mass Market Paperback 331 Pages
  • ISBN-10: 8804589302
  • ISBN-13: 9788804589303
  • Publisher: Mondadori (I miti)
  • Publish date: 2009-05-01
  • Also available as: Paperback , Hardcover , Others , eBook
Improve_data of this book

Margin notes of this book