Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Cani da guardia

By David Baldacci

(54)

| Mass Market Paperback | 9788804598565

Like Cani da guardia ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

13 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Il camel club resta una delle mie serie preferite. Non vedo l'ora di leggere il prossimo.

    Is this helpful?

    Rabax said on Jun 16, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Noir and more - 05 feb 12

    Un'altra puntata degli eroi del Camel Club, quelli che cercano la verità. E finalmente, dopo tre tappe, alcuni nodi vengono al pettine. Per i miei disattenti lettori, ricapitolo un po’. Dopo aver letto, una decina di anni fa, i primi libri di Baldacc ...(continue)

    Un'altra puntata degli eroi del Camel Club, quelli che cercano la verità. E finalmente, dopo tre tappe, alcuni nodi vengono al pettine. Per i miei disattenti lettori, ricapitolo un po’. Dopo aver letto, una decina di anni fa, i primi libri di Baldacci, lo avevo lasciato da parte, un po’ troppo easy american. Ritrovato per caso un anno fa, mi è sembrato interessante, per un modo molto scorrevole di narrare, e perché mi aveva affascinato il personaggio di Oliver/John. Ex - agente CIA, riuscito ad uscire dagli ingranaggi delle super spie senza essere ucciso (ma non la moglie), lo troviamo sessantenne, installatosi a Washington di fronte al Campidoglio con un cartello “Voglio la verità”. Non serve a niente, ma è lì pronto (se serve) a ripartire al galoppo per riparare qualche torto. E fonda così il suo Club di vendicatori: il Camel (altro motivo che mi attira). Con Caleb il bibliotecario, Milton il genio della matematica e Ruben un altro ex-spione. Intorno al club si aggira Alex, agente FBI in servizio che serve a chiamare rinforzi se necessario. Ed a forza si inserisce Annabelle, bella truffatrice e forse innamorata di Oliver. Qui li troviamo alle prese con un doppio (triplo?) gioco. Da un lato c’è da difendere Annabelle dal gangster Jerry che lei ha truffato (nel libro precedente) e che la vuole uccidere. Poi c’è l’inserimento di Harry, figlio di un’ex-spia uccisa dal capo della CIA, che dopo trenta anni cerca di vendicarsi dei suoi nemici, quelli che hanno ucciso il padre. Peccato che nel comando ci fosse anche Oliver. Ma il nostro è cambiato, e quando si trovano faccia a faccia, dopo un lungo esame reciproco, decidono di unire le proprie forze. Sia per aiutare Annabelle che per aiutarsi a vicenda. Che la CIA ha scoperto che Oliver/John non è morto. E che Harry ha delle prove che incastrano la CIA in qualche sordido affare. E che i cattivi hanno rapito il figlio di Harry. Intanto ricompare il padre di Annabelle, vecchio e malato, che aveva lasciato uccidere la moglie dal cattivo Jerry, motivo per cui Annabelle aveva organizzato la truffa sopra citata. Tutti questi nodi vengono al pettine nelle ultime cinquanta pagine, e Baldacci riesce, in un modo o nell’altro, a districare le intricate matasse. Con un po’ di alterne fortune, quasi tutti i buoni hanno quello che si aspettano, e quasi tutti i cattivi fanno la fine che ci aspetta. In questo modo, mettiamo un punto finale alla vicenda che, con alti e bassi, si era protratta nei primi due libri della serie. E che qui ha un grosso punto fermo. Peccato che non tutto vada proprio per il verso giusto, mettendo in crisi la rettitudine del nostro Oliver. Ed aprendo qualche interrogativo, così che ci si domanda se avremmo nuovi episodi. Certo, è un romanzo alla Le Carrè, spionaggi, combattimenti, e qualche critica ai cattivi che si infiltrano nelle pieghe del sistema. Critiche blande, che non vanno poi a fondo nel mettere in discussione tutto il sistema di corruzione e spionaggio vari, che contamina il modello americano e che, anche se “all’amatriciana”, cerchiamo di esportare anche in Italia. Ma a me piace avere questi momenti relax. E cercherò di vedere se escono nuovi episodi delle truppe cammellate.

    Is this helpful?

    Giogio53 said on Feb 5, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il continuo de I collezionisti. Un libro scontato perchè visti i personaggi in gioco ci si immagina benissimo come andrà a finire, però al tempo stesso piacevole da leggere per il suo ritmo incalzante e la tensione costante fino alla fine.
    Ovv ...(continue)

    Il continuo de I collezionisti. Un libro scontato perchè visti i personaggi in gioco ci si immagina benissimo come andrà a finire, però al tempo stesso piacevole da leggere per il suo ritmo incalzante e la tensione costante fino alla fine.
    Ovviamente è una lettura piuttosto leggera, ma Baldacci scrive questo tipo di libri...

    Is this helpful?

    Lis said on Sep 26, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ottimo libro, bella trama, sempre sul filo e sempre interessante!
    Come nel precedente, si intrecciano 2 differenti storie... la truffa già trattata ne "I collezionisti" e la vicenda di Harry Finn, un dipendente statale con un impiego molto particolar ...(continue)

    Ottimo libro, bella trama, sempre sul filo e sempre interessante!
    Come nel precedente, si intrecciano 2 differenti storie... la truffa già trattata ne "I collezionisti" e la vicenda di Harry Finn, un dipendente statale con un impiego molto particolare e un "secondo lavoro" che affonda le sue origini nella guerra fredda.
    Oliver Stone e la sua squadra, accompagnati da Alex Cross, saranno impegnati su tutt'e 2 i fronti, in una sequenza di colpi di scena, spionaggio e tradimenti!
    Finalmente capiremo le ragioni di Oliver del suo vivere lontano da tutti e le storie del suo passato, che alla fine, dopo aver perduto (non ve lo dico), ritorna prepotente e si rivolge contro coloro che l'hanno tradito.
    Ora aspettiamo i prossimi libri del Camel Club... peccato solo che...

    Is this helpful?

    Paolopanda said on Jan 23, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    LETALE!!!

    Un ottimo romanzo d'azione, anche se il picco della trilogia rimane a mio parere I collezionisti, questo Cani da guardia sembra scrivere la parola FINE sulle vicende legate al Camel Club... ma sono pronto a scommettere che a breve Oliver&C. tornerann ...(continue)

    Un ottimo romanzo d'azione, anche se il picco della trilogia rimane a mio parere I collezionisti, questo Cani da guardia sembra scrivere la parola FINE sulle vicende legate al Camel Club... ma sono pronto a scommettere che a breve Oliver&C. torneranno a colpire (se non altro perchè il quarto romanzo della saga, Divine Justice, è uscito in America già da un anno e mezzo)...
    Recensione completa:
    http://www.w2m.it/pub/archiviow4m.php?book=341

    Is this helpful?

    Filippo W2M said on Jul 12, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Seguito di " I collezionisti"....sullo stesso livello del precedente, si chiude il cerchio sulla storia dei personaggi del Camel Club. Per gli amanti del genere spy-story è da leggere.

    Is this helpful?

    Bella Anto said on Jan 10, 2010 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book