Canti dell'innocenza e dell'esperienza

Che mostrano i due contrari stati dell'anima umana

Voto medio di 265
| 47 contributi totali di cui 18 recensioni , 29 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il libro riporta "I Canti dell'Innocenza" che furono composti fra il 1784 e il 1790. Il volume fu dapprima pubblicato da solo (1789), e più tardi compreso nell'opera complessiva "I Canti dell'Innocenza e dell'Esperienza". La maggior parte dei "Canti ...Continua
NobilisGughy
Ha scritto il 12/03/15

Ahimè, io e Blake non c’intendiamo.

  • 4 mi piace
Kabir
Ha scritto il 13/08/12
SPOILER ALERT

Infrangi la grave catena che stretta alle ossa mi gela.

[...] così sulle sue ali volò via,
il mattino arrossì;
io il pianto mi asciugai e i miei timori armai di scudi e di lance.

TapiocaMuffin
Ha scritto il 04/07/12
Se le porte della percezione fossero purificate, tutto apparirebbe all'uomo come in effetti è, infinito.
"Blake si ribellò contro le istituzioni della Chiesa e dello Stato. Sfidò le idee convenzionali dell’educazione e della morale sessuale e scelse vie ed opinioni libertarie per le quali -tutto ciò che vive è sacro-; detestava la schiavitù e credeva ne...Continua
Lux Lisbon in London
Ha scritto il 30/06/12

In Blake vedo Dante discendere come un fiume di sangue attraverso i secoli. La stessa qualità rossa e turrita che scorre fino a Dino Campana. Grande poesia, visiva e vibrante!

  • 1 mi piace
WPBloyd
Ha scritto il 11/01/12
I due contrari stati dell'anima umana: l'ingenuità e la disillusione, la speranza e la coscienza, il successo e l'oblio. Queste poesie vennero pubblicate e raccolte nell'ordine suggerito dal titolo; ovvero prima quelle relative all'Innocenza, colme d...Continua
  • 6 mi piace
  • 1 commento

<b><i> ➹ nιerë ➹...</i></b>
Ha scritto il Oct 29, 2011, 08:53
IL COMPENDIO UMANO Pietà più non sarebbe non rendessimo Povero qualcuno; né Carità sarebbe fossero tutti paghi al par di noi. Reciproco terrore è ciò che apporta pace: quando amore di sé tutto soverchi esche e trappole sparge Crudeltà. Essa co...Continua
Pag. 129
<b><i> ➹ nιerë ➹...</i></b>
Ha scritto il Oct 29, 2011, 08:43
LA ZOLLA E IL CIOTTOLO “ Amor non cerca solo il suo piacere, né di se stesso ha ancor premura alcuna, ma dà il suo bene all'altro, e crea un Cielo nella disperazione dell'Inferno. ” Una Zolla di Argilla calpestata dai piedi del bestiame cantò quel...Continua
Pag. 77
<b><i> ➹ nιerë ➹...</i></b>
Ha scritto il Oct 29, 2011, 08:36
LA TIGRE Tigre! Tigre! Divampante fulgore Nelle foreste della notte, Quale fu l’immortale mano o l’occhio Ch’ebbe la forza di formare la tua agghiacciante simmetria? In quali abissi o in quali cieli Accese il fuoco dei tuoi occhi? Sopra quali ali...Continua
Pag. 107
Neonsynth
Ha scritto il May 30, 2010, 16:50
"Chi vuol fare del bene a un altro deve farlo nei minuti particolari. Il bene generale è la scusa del furfante, dell'ipocrita e dell'adulatore. Poiché l'arte e la scienza non possono esistere se non in particolari minutamente organizzati."
Pag. 169
Neonsynth
Ha scritto il May 30, 2010, 16:48
[...] Un uccello, ch'è nato per la gioia, può mai cantare se lo chiudi in gabbia? Ed un bambino oppresso che altro può se non chiudere l'ali delicate, scordando la sua verde primavera? [...] {da: "Lo scolaro"}
Pag. 149

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi