Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Caos e armonia

Storia della fisica

Di

Editore: Utet

3.4
(7)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8802077738 | Isbn-13: 9788802077734 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1ª ed.

Genere: Science Fiction & Fantasy

Ti piace Caos e armonia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Il grande merito di Galilei o di Newton non sta tanto o non solo nell'aver introdotto un nuovo metodo scientifico, quanto nell'aver saputo sfruttare la geometria e il calcolo delle flussioni, il telescopio e il piano inclinato per scoprire intere e inaspettate aree di fenomeni. Ma ci sono altri pregiudizi che ci impediscono di comprendere appieno lo sviluppo della fisica negli ultimi quattro secoli. Per molto tempo si è continuato a credere che i matematici e i fisici del Settecento e dell'Ottocento siano stati meri esecutori tecnici del "lascito meccanicista". Al contrario, è proprio nel Settecento che ha avuto inizio una seconda e ancor più vasta rivoluzione che portò, nel secolo successivo, alla scoperta delle leggi della termodinamica e del carattere universale dell'interazione elettromagnetica, e pose le basi per la relatività e per le prime teorie dei quanti. Molti pregiudizi cadono se accettiamo, seguendo la ricostruzione storica di Enrico Bellone, di spostare l'attenzione dalle "credenze" espresse dagli scienziati al loro operare quotidiano finalizzato a conoscere enti non linguistici, ma "reali" come le galassie, le molecole e i pianeti e a comprendere le leggi sottese all'intero universo. Ne risulta un viaggio rigoroso e affascinante nella storia della scienza, caratterizzato da un'impostazione originale che tende a ricostruire la crescita del sapere in termini di evoluzione darwiniana della cultura umana.
Ordina per
  • 4

    Ricostruzione storica tradizionale ma accurata degli sviluppi della fisica da Galileo fino agli anni Quaranta del Novecento. Bellone ha il pregio di una scrittura piacevole e della capacità di dare un'organizzazione logica alla materia come solo chi la conosce a fondo può fare. Ho trovato partico ...continua

    Ricostruzione storica tradizionale ma accurata degli sviluppi della fisica da Galileo fino agli anni Quaranta del Novecento. Bellone ha il pregio di una scrittura piacevole e della capacità di dare un'organizzazione logica alla materia come solo chi la conosce a fondo può fare. Ho trovato particolarmente interessante il quadro della fisica ottocentesca e sorprendente (perché io ne sapevo poco o nulla) la figura di Faraday. Più complessa la parte finale, dove Bellone entra in maggiori tecnicismi - probabilmente necessari - e l'esposizione, per eccesso di cose da raccontare, risulta meno organica. Forse gli ultimi tre capitoli avrebbero meritato uno spazio maggiore. E forse al libro non avrebbe fatto danno lo spingersi un po' più in là, magari fino a descrivere il modello standard, che è giusto accennato nelle ultime pagine e che avrebbe potuto trovare una sua collocazione...

    ha scritto il