Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Capelli viola

Di

Editore: Mondadori

3.6
(205)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 203 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8804456140 | Isbn-13: 9788804456148 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico

Genere: Fiction & Literature , Health, Mind & Body , Teens

Ti piace Capelli viola?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Sedici anni, genitori separati e tutti presi dalla loro vocazione artistica (il padre è un musicista un po' hippie e la madre è una scultrice), una grande casa a New York, capelli a spazzola tinti di viola a dispetto del parere contrario di tutti quelli che la conoscono: ecco Billie, una ragazza che, capelli a parte, con il suo carattere deciso e la sua lingua tagliente proprio non può passare inosservata. La spietata ironia con cui osserva gli adulti che la circondano potrebbe far pensare che Billie non conosca la tenerezza, ma non è così: perchè quando le capiterà di incontrare un ragazzo più grande di lei, solitario e gravemente ammalato, il suo bisogno di dare emergerà con prepotenza...
Ordina per
  • 4

    Niente a che vedere con le storie della detective Laurano: in questo caso si tratta di un romanzo incentrato su una diciassettenne newyorkese, con due genitori stravaganti (identificati quasi sempre come "quello" e "quella"), le amicizie, episodi di solidarietà sociale e delusioni sentimentali. S ...continua

    Niente a che vedere con le storie della detective Laurano: in questo caso si tratta di un romanzo incentrato su una diciassettenne newyorkese, con due genitori stravaganti (identificati quasi sempre come "quello" e "quella"), le amicizie, episodi di solidarietà sociale e delusioni sentimentali. Simpaticissima la figura di "zia" Ruth.

    ha scritto il 

  • 4

    ...e un quarto!

    "Anch'io voglio fare qualcosa di veramente speciale, altrimenti mi annoio. E non mi piace annoiarmi, e sopratutto non mi piace rompere le scatole agli altri. Non voglio essere un tipo noioso.Penso che sia la cosa peggiore che possa capitare a un essere umano."


    "E io? Io mi sentivo sola. St ...continua

    "Anch'io voglio fare qualcosa di veramente speciale, altrimenti mi annoio. E non mi piace annoiarmi, e sopratutto non mi piace rompere le scatole agli altri. Non voglio essere un tipo noioso.Penso che sia la cosa peggiore che possa capitare a un essere umano."

    "E io? Io mi sentivo sola. Stare da sola e sentirsi sola sono due cose diverse. Ogni tanto a me piace starmene per conto mio, ma non sopporto di sentirmi sola."

    Quando avevo undici anni ho letto "Camilla e i suoi amici" della Scoppettone e mi era piaciuto un sacco, quindi quando ho trovato l'ebook di "Capelli viola" ho subito deciso di leggerlo...anche se è un libro per adolescenti e ho qualche anno in più rispetto all'ultima volta in cui ho preso in mano un libro di questa scrittrice! :D
    La protagonista è Billie, un'adolescente un po' sola con i genitori in crisi. Lei si mostra tutta ribelle, un po' dura, ma quando conoscerà un ragazzo affetto da sclerosi multipla cambierà il suo atteggiamento.
    In un piccolo libro vengono trattati con delicatezza vari temi:la separazione dei genitori, il sentirsi soli, l'amicizia e l'amore, la solitudine degli anziani, l'essere incompresi...
    Ho cercato di vederlo con gli occhi di un adolescente e lo consiglierei: si legge velocemente ma non è banale, la scrittrice è molto brava e, a mio parere,scrive benissimo!

    ha scritto il 

  • 3

    il colore del coraggio

    C'è un momento della vita in cui ci si accorge di essere unici e si cerca di dimostrarlo in qualche modo differenziandosi dagli altri. di solito questo succede nell'adolescenza. è una svolta che richiede determinazione perché gli altri spesso non la prendono molto bene e tendono a fraintendere. a ...continua

    C'è un momento della vita in cui ci si accorge di essere unici e si cerca di dimostrarlo in qualche modo differenziandosi dagli altri. di solito questo succede nell'adolescenza. è una svolta che richiede determinazione perché gli altri spesso non la prendono molto bene e tendono a fraintendere. a parte questo interessante elemento per il resto il libro non è incisivo. temi importanti buttati là e svolti in modo superficiale: le famiglie separate, la droga, la malattia. anche la conclusione è un po' troppo affrettata e falsamente risolutiva. mi aspettavo di più e di meglio. un racconto anche se è destinato ai ragazzi non deve essere per forza sciatto.

    ha scritto il 

  • 5

    Un talento chiamato AMORE

    "Alla prima pennellata di tintura, tutta la mia vita cominciò a scorrermi davanti agli occhi, come in un film. Bé, non proprio la mia vita, ma tutte le persone che mi erano care. E mi dicevano:"No, no, non farlo!"
    E io, naturalmente, lo feci."

    Billie, sedici anni, newyorkese, ...continua

    "Alla prima pennellata di tintura, tutta la mia vita cominciò a scorrermi davanti agli occhi, come in un film. Bé, non proprio la mia vita, ma tutte le persone che mi erano care. E mi dicevano:"No, no, non farlo!"
    E io, naturalmente, lo feci."

    Billie, sedici anni, newyorkese, femminista, anticonformista, semplicemente se stessa, decide di tagliarsi i capelli cortissimi e di tingerli di viola. Lo fa nn solo per il disprezzo della società, bensì per poter essere notata. Affinchè qualcuno si accorga di lei. X qst motivo Billie soffre affermando di nn avere alcun talento; ma presto scoprirà, tramite Mitch, ragazzo affetto da sclerosi multipla, ke il suo vero talento è quello di amare (facendogli spesso visita oppure occupandosi del Capitano Natoli, uomo anziano con molti problemi ke vive solo con il suo cane...).
    Mi è piaciuto moltissimo rileggere qst libro: è molto toccante, delizioso e semplice. Ci sn rimasta male solo x un fatto: ke Billie e Mitch nn si siano messi assieme.

    ha scritto il 

  • 4

    Libro per ragazzi che affronta diversi temi: la separazione dei genitori, la solitudina dagli anziani, la malattia, il disagio dei ragazzi, il difficile rapporto genitori-figli, l'amicizia...
    Billie, la giovane protagonista, con i suoi capelli viola, esprime il suo disagio, il suo sentirsi ...continua

    Libro per ragazzi che affronta diversi temi: la separazione dei genitori, la solitudina dagli anziani, la malattia, il disagio dei ragazzi, il difficile rapporto genitori-figli, l'amicizia...
    Billie, la giovane protagonista, con i suoi capelli viola, esprime il suo disagio, il suo sentirsi inadeguata, ma presto scoprirà la sua forza e la determinazione, necessari per affrontare e risolvere i problemi...

    ha scritto il