Capire una fotografia

Voto medio di 35
| 11 contributi totali di cui 6 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Capire una fotografia, pubblicato da Contrasto nella collana In Parole, presenta una raccolta di testi sulla fotografia di John Berger, critico d’arte, poeta, giornalista, romanziere, sceneggiatore cinematografico, autore teatrale e disegnatore.Nel v ...Continua
Hari Seldon
Ha scritto il 15/01/17
Anni, o forse intere ere geologiche sono trascorse da quando non sentivo il bisogno di tenere in mano una matita per leggere. Questo libro eterogeneo, costituito da una scelta di brani scritti tra il ’68 e il 2007, che può apparire dispersivo o incon...Continua
Lorenzo
Ha scritto il 15/02/16
Indispensabile

Per un approccio alla fotografia superiore.
Quando si comprende che la ricerca del bello è la cosa meno rilevante in una foto.
Sontag, Barthes e Berger i tre saggi Fondamentali.

Taozo
Ha scritto il 26/07/15
Troppe poche fotografie
Questa è una raccolta di piccoli brevi saggi in ognuno dei quali l'autore si interessa a un particolare fotografo. Il titolo è stato creato ad arte per attirare maggiormente l'interesse e non è pertinente, a mio parere: infatti direi che il libro par...Continua
il molto accorto...
Ha scritto il 11/06/15
Il titolo è fuorviante. L’approccio della Sontag fu quello di analizzare gli aspetti e l’impatto della fotografia sul costume e la società contemporanea. Barthes, come un dottore al cospetto di un microscopio, rifletté sul punctum, ovvero sul fattore...Continua
Rumble_Fish
Ha scritto il 18/05/15
"Messaggi senza un codice"
Ormai non facciamo quasi altro che fotografare e guardare foto (e leggere, anche se molti idioti continuano a dire che non si legge più), e nessuno ci sa riflettere. Riprendiamo quindi qualche testo storico come questo libro che è splendido in quello...Continua

Emi Pi
Ha scritto il May 23, 2015, 20:09
“Le fotografie di per sé non narrano, trattengono apparenze istantanee.” John Berger
Pag. 75
Emi Pi
Ha scritto il May 23, 2015, 20:08
In ogni atto di osservazione c’è un’aspettativa di senso. J. Berger
Emi Pi
Ha scritto il May 23, 2015, 20:07
Ogni tipo di narrazione situa in modo diverso il proprio soggetto ragionante. [ .. ] La forma narrativa fotografica lo colloca di fronte al dovere della memoria: al compito di riprendere di continuo una vita vissuta nel mondo. Questa non si occupa de...Continua
Emi Pi
Ha scritto il May 23, 2015, 20:07
In ogni atto di osservazione c’è una aspettativa di senso. Questa aspettativa non va confusa con il desiderio di una spiegazione. Chi guarda potrà spiegare in un secondo tempo; ma, prima di qualsiasi spiegazione, c’è l’aspettativa di quel che le appa...Continua
Emi Pi
Ha scritto il May 23, 2015, 20:06
Il passato è ripetuto dalla materia e ricordato dalla memoria. Henri Bergson (Materia e memoria )

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi