Capodanno da mia madre

Voto medio di 79
| 29 contributi totali di cui 13 recensioni , 16 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Romy
Ha scritto il 10/01/18
Cieli violetti e strade da percorrere
La strampalata famiglia di Fer diventa emblema di ogni famiglia, diventa luogo di incontri e di scontri, microcosmo denso di umanità dove convergono le speranze, le delusioni, le idiosincrasie di chi di quella famiglia fa parte; perché sempre e comun...Continua
Pina
Ha scritto il 23/05/17
Questo romanzo è arrivato dritto all'anima. Nello spazio di una notte, quella di Capodanno, l'autore riesce ad approfondire ciascuno dei membri della famiglia riunita per festeggiare e lo fa in maniera mai banale, lasciando che il lettore scopra pian...Continua
Amita
Ha scritto il 07/02/17

BEL RITRATTO FAMIliare, si piange si ride... Ognuno con le prorie debolezze e i lati nascosti. La scrittura è fresca e scorrevole, a volte nostalgica ma sempre delicata e profonda.

Ladygiodesi
Ha scritto il 02/02/17
Libro letto per una sfida letteraria che richiedeva la lettura di una storia ambientata a Barcellona, si è rivelata una lettura interessante a livello psicologico ma che ben poco ha fatto trasparire della tipica città spagnola, a parte una paginetta...Continua
Dedi
Ha scritto il 22/01/17
Non ci si può fermare
Una madre e i suoi tre figli ormai adulti, affiancati da uno zio e dalla compagna di una delle due figlie: sono questi i personaggi che si accingono a passare il Capodanno a casa della madre, come da titolo. Ma che ci sia poco spazio per i festeggiam...Continua

Layura
Ha scritto il Jan 01, 2017, 20:29
Nessuno è uguale agli altri, nessuno si ripete. Si può essere simili a qualcuno, ma non uguali, mai. La vita è così, Fer: bisogna trovare quelli simili e schivare gli altri. Il resto può arrivare oppure no, mostrarsi oppure no, far male oppure no»
Pag. 238
Layura
Ha scritto il Jan 01, 2017, 20:28
Imparare a proteggerti non sempre vuol dire imparare a vivere meglio
Pag. 235
Layura
Ha scritto il Jan 01, 2017, 20:28
«Non c’è niente di più bello che esprimere ciò che si ha dentro. Soprattutto perché spesso crediamo che una cosa sia orribile e poi, voilà!»
Pag. 231
Layura
Ha scritto il Jan 01, 2017, 20:28
Sei arrabbiata con la vita e hai tutte le ragioni per esserlo. Probabilmente anch’io lo sarei al posto tuo, ma ti sbagli se credi che non agire significhi vivere meglio. No, non agire vuol dire vivere di meno, e questo tu dovresti saperlo
Pag. 225
Layura
Ha scritto il Jan 01, 2017, 20:27
Ci resterà sempre il diritto di voler sapere di più, Fer.
Pag. 213

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi