Cappuccetto Rosso Sangue

Di

Editore: A. Mondadori (I grandi)

3.3
(490)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 288 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo

Isbn-10: 8804610352 | Isbn-13: 9788804610359 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: E. Costantino

Disponibile anche come: eBook

Genere: Rosa , Fantascienza & Fantasy , Adolescenti

Ti piace Cappuccetto Rosso Sangue?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Valerie è nata e cresciuta in un villaggio stretto in una morsa di terrore: un Lupo, un essere mostruoso e sovrannaturale, ne uccide ferocemente gli abitanti. Valerie però non ha paura: non ne ha mai avuta, fi n da quando, da bambina, l’ha incontrato e lui non l’ha nemmeno sfi orata. Ora che è una donna, spera di capirne la ragione, così come spera di potersi ribellare alla legge del luogo, rifi utare un fi danzamento forzato e abbandonarsi al suo vero amore. Intanto, il Lupo sta per rivelare il suo volto. Una favola dark potente, romantica e terrificante.
Ordina per
  • 3

    Incluso en la versión edulcorada, el cuento de Caperucita Roja siempre me ha parecido algo brutal. Esta revisión moderna, es ligeramente más sombría que la versión para niños, pero no se aleja demasia ...continua

    Incluso en la versión edulcorada, el cuento de Caperucita Roja siempre me ha parecido algo brutal. Esta revisión moderna, es ligeramente más sombría que la versión para niños, pero no se aleja demasiado de la brutalidad de la historia original.

    Poco puedo decir de la escritora, puesto que es el primer libro suyo que leo. Quizás por el hecho de que es una novela juvenil, la forma de escribir, así como el enfoque de la historia, me resultaron demasiado planos y simplistas. Y, a veces te da la impresión de estar leyendo más un guión de cine que una novela.

    La historia poco nuevo aporta. En este caso los personajes están muy estereotipados (por lo menos los más importantes) y el argumento es demasiado previsible y lineal. La única parte que merece la pena, es la descripción del miedo, que pasa a ser un elemento principal y definitorio del pueblo donde viven los personajes. Por otra parte, la historia está incompleta, ya que la incógnita más importante no es desvelada, dejándolo a la imaginación del lector. Y el final, pues predecible y un poco ñoño, para mi gusto.

    En suma, esta nueva forma del cuento no aporta nada, y casi no presenta interés para el lector medio. Más allá del lobo, la novela podría ser la típica pijada para adolescente poco original y peor estructurada.

    ha scritto il 

  • 3

    Sorpresa.

    Se proprio devo essere sincera questo libro mi ha sorpresa. Normalmente i libri tratti dai film sono abbastanza noiosi, cose già viste e non ti aggiungono nulla. Però questo mi ha sorpresa veramente, ...continua

    Se proprio devo essere sincera questo libro mi ha sorpresa. Normalmente i libri tratti dai film sono abbastanza noiosi, cose già viste e non ti aggiungono nulla. Però questo mi ha sorpresa veramente, ci sono particolari che hanno arricchito la storia e la trama, i personaggi sono ben scritti così come le emozioni che provano in determinati momenti.
    Tre stelle meritatissime.

    ha scritto il 

  • 4

    Sincerità???

    E sincerità sia! Ok bello l'inizio,bello il proseguimento (per ora fino a pagina 137)però... C'è un però, è confusionario riguardo i pensieri dei personaggi, e non sempre si capisce di chi parla. Lo a ...continua

    E sincerità sia! Ok bello l'inizio,bello il proseguimento (per ora fino a pagina 137)però... C'è un però, è confusionario riguardo i pensieri dei personaggi, e non sempre si capisce di chi parla. Lo ammetto il titolo mi ha attirato un gran bel pò, e quando ho iniziato a leggerlo ero sempre più convinta della sua validità, poi vedendo anche il trailer la curiosità aumenta e c si divora il libro così, ma quando a metà libro scopri che manca l'ultimo capitolo ti passa la voglia di leggerlo... Soprattutto se si deve aspettare una settimana o più, per vedere il film... Nonostante queste pecche è un libro bello e coinvolgente, però detta sinceramente se dovevano essere così sadici e bastardi facevano prima a limitarsi al film!!!!!
    Finito il libro, molto bello si, però non si può arrivare alla fine, andare sul sito,e smanettare(scusate il termine scurrile) su internet mezz'ora senza riuscire a leggere sto benedetto ultimo capitolo segreto. Ho dovuto cercare su internet, perchè la curiosità era troppa, l'ultimo capitolo o anche solo un accenno...e ho trovato un approssimazione, tratta dal film in inglese!

    ha scritto il 

  • 3

    La lettura di questo libro è veloce e scorrevole, non un capolavoro sicuramente, ma piacevole quando si ha voglia di leggere qualcosa di non troppo impegnativo e con sicuramente un che di magnetico ch ...continua

    La lettura di questo libro è veloce e scorrevole, non un capolavoro sicuramente, ma piacevole quando si ha voglia di leggere qualcosa di non troppo impegnativo e con sicuramente un che di magnetico che ti spinge ad arrivare fino alla fine. La trama ricalca tutti i punti essenziali della fiaba che mi leggeva mamma quand'ero piccola con l'aggiunta del fascino gotico e del mistero sulla vera identità del lupo che non viene svelata fino alla fine ed è per quanto mi riguarda un assouto colpo di scena: i miei sospetti erano assolutamente sbagliati!
    L'unica cosa che mi dispiace di questo libro è il fatto che i personaggi sono un po' piatti, privi di una vera identità, piuttosto degli stereotipi ambulanti; così come un po' piatto è anche lo sfondo...mi sarebbe piaciuto riuscire a vivere un po' di più le atmosfere e i luoghi ma nel libro sono appena accennati...

    ha scritto il 

  • 4

    Bellissima rivisitazione versione gotica!!

    Da brava bambina "up to date" quale sono non potevo esimermi dal leggere anche la versione moderna, rivista, corretta e reinterpretata di Cappuccetto Rosso, arrivata in Italia con il nome di "Cappucce ...continua

    Da brava bambina "up to date" quale sono non potevo esimermi dal leggere anche la versione moderna, rivista, corretta e reinterpretata di Cappuccetto Rosso, arrivata in Italia con il nome di "Cappuccetto Rosso Sangue".
    Dico subito che per me questo libro è promosso a pieni voti!
    E' scritto da Sarah Blakely Cartwright e basto sulla sceneggiatura scritta da David Leslie Johnson perl'omonimo film uscito nel 2011 negli USA. Questo è uno dei pochi e rari casi in cui è un libro che si ispira al film.
    Principalmente la trama del libro non segue parallelamente la storia di cappuccetto rosso così come la conosciamo noi, la incrocia a tratti ed in quei momenti sembra che due universi paralleli si intersechino e viaggino per qualche momento sullo stesso piano per poi discostarsi di nuovo e proseguire ognuno nuovamente per la sua dimensione.
    E' una sensazione quasi surreale, ma che vale la pena di vivere leggendo questo romanzo, che non so se definire pienamente horror.
    La trama, ok, sì la trama... La protagonista del libro è Valerie che vive in un piccolo villaggio dalla mentalità chiusa e bigotta in un tempo e in un periodo non meglio definito. Da secoli questa piccola comunità durante la luna piena sacrifica degli animali a un lupo mannaro per tenerlo lontano dalle persone, ma questa volta non c'è modo di tenere la bestia lontana dal villaggio e la luna rimane piena e rossa.
    Il cuore di Valerie è sofferente perché conteso tra due persone il bello e ricco Henry e Peter che una volta era il suo miglior amico ma che ritorna al villaggio dopo essere sparito per tanti anni.
    Un cacciatore di lupi mannari chiamato dalla chiesa arriva al villaggio e scopre che la bestia deve essere uno degli abitanti ed inizia la caccia folle per prendere il lupo, l'impersonificazione del male.
    Una caccia che coinvolgerà tutti gli abitanti e che potrebbe mettere tutti contro tutti ma che potrebbe anche unire tutti contro il vero male.
    Chi è il lupo?

    ha scritto il 

Ordina per