Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Cara Mathilda

Lettere a un'amica

Di

Editore: Rizzoli

3.4
(192)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 196 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Tedesco

Isbn-10: 8817868337 | Isbn-13: 9788817868334 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Education & Teaching , Fiction & Literature , Self Help

Ti piace Cara Mathilda?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ogni settimana, per un anno, Susanna Tamaro scrive a un'amica lontana,Mathilda, che è tornata a vivere nel suo paese natale, l'Africa. Sono lettereche raccontano la vita quotidiana in campagna e parlano di amicizia,responsabilità, violenza, guerra, speranza, affrontando i temi fondamentalidell'esistenza. Pubblicate su "Famiglia Cristiana" nella rubrica "Arrivederci"e successivamente raccolte in volume, le lettere vengono ora riproposte nellacollana "I libri di Susanna Tamaro".
Ordina per
  • 5

    Uno dei migliori libri che abbia mai letto.
    Pieno di insegnamenti fondamentali per la società di oggi.
    Da leggere.
    Super consigliabile.
    Lettura scorrevole e leggera, un pò come tutti gli scritti della Tamaro, ma se in Va dove ti porta il cuore tremi qui ti illumini di una ...continua

    Uno dei migliori libri che abbia mai letto.
    Pieno di insegnamenti fondamentali per la società di oggi.
    Da leggere.
    Super consigliabile.
    Lettura scorrevole e leggera, un pò come tutti gli scritti della Tamaro, ma se in Va dove ti porta il cuore tremi qui ti illumini di una nuova luce.
    Mi ha insegnato tanto e sono grata a questa scrittrice per tutto.

    ha scritto il 

  • 4

    Un modo per conoscere meglio Susanna Tamaro, che avevo parecchio disdegnato con "Và, dove ti porta il cuore".
    Qui l'ho ammirata tanto. Mi piace come scrive e ciò in cui crede e che cerca di portare ai suoi lettori, quindi voglio proprio leggere qualcos'altro di suo.

    ha scritto il 

  • 3

    Mah...

    Il linguaggio semplice e aggraziato, se pure rende scorrevole la lettura, non riesce a riscattare i difetti di questo libro, che nonostante le pretese “filosofiche” mi è sembrato spesso scontato e superficiale. Quasi esasperante, a parer mio, è il continuo accenno al rapporto idillico con la Natu ...continua

    Il linguaggio semplice e aggraziato, se pure rende scorrevole la lettura, non riesce a riscattare i difetti di questo libro, che nonostante le pretese “filosofiche” mi è sembrato spesso scontato e superficiale. Quasi esasperante, a parer mio, è il continuo accenno al rapporto idillico con la Natura, trascurato dal mondo moderno, brutto e cattivo, mentre una volta lo stomaco brontolava di più, ma brontolava tra le braccia amorevoli di Madre Natura (la famosa cantilena del “si stava meglio quando si stava peggio”…)
    Inevitabile quindi la denuncia del vuoto e della superficialità del mondo moderno, cui però si contrappone una filosofia di vita abbastanza smielata, di ispirazione vagamente orientale ed ecologista, che non convince e (per quanto mi riguarda) neppure affascina. Forse sono io, da insensibile occidentale moderna, a non capire; ma quando si arriva a parlare di yoga e meditazione tutto ciò che posso dire è uno scettico e perplesso: “Mah…”

    ha scritto il 

  • 3

    "L'amicizia è uno dei sentimenti più belli da vivere perchè dà ricchezza, emozioni, complicità e perchè è assolutamente gratuita.
    Ad un tratto ci si vede, ci si sceglie, si costruisce una sorta di intimità; si puo' camminare accanto e crescere insieme pur percorrendo strade differenti, p
    ...continua

    "L'amicizia è uno dei sentimenti più belli da vivere perchè dà ricchezza, emozioni, complicità e perchè è assolutamente gratuita.
    Ad un tratto ci si vede, ci si sceglie, si costruisce una sorta di intimità; si puo' camminare accanto e crescere insieme pur percorrendo strade differenti, pur essendo distanti, come noi due, centinaia di migliaia di chilometri."

    ha scritto il 

  • 4

    Ritrovare dopo un pò di tempo la scrittura ed i pensieri di Susanna Tamaro nelle lettere che scrive alla amica Mathilda è stato come "riscoprire il piacere di distendersi in un prato al tramonto per veder sparire la luce del giorno e osservare il comparire delle stelle".

    ha scritto il 

  • 2

    Raccolta di vari pensieri sotto forma epistolare, non sono riuscita a capire il messaggio e l'utilità di questo ammasso eterogeneo di temi e motivi. L'ho lessi parecchio tempo fa e non me ne è rimasto nulla.
    Superficiale.

    ha scritto il 

  • 4

    Ho preso tra le mani questo libro immaginandomi in campagna, seduta su una sedia a dondolo, è il crepuscolo, e tra le mani ho un pacchetto di lettere legato da un nastro...
    ...e aprirne una ad una come un piccolo tesoro prezioso, in cui trovare nascosti quei valori che non dobbiamo assoluta ...continua

    Ho preso tra le mani questo libro immaginandomi in campagna, seduta su una sedia a dondolo, è il crepuscolo, e tra le mani ho un pacchetto di lettere legato da un nastro...
    ...e aprirne una ad una come un piccolo tesoro prezioso, in cui trovare nascosti quei valori che non dobbiamo assolutamente perdere nell'avanzare della modernità...

    ha scritto il