A vent'anni, Marguerite Yourcenar aveva tratteggiato un immenso romanzo storico che abbracciava, trasfigurate dalla fantasia, tutte le generazioni della sua famiglia, ma solo negli anni '70 questo progetto prese forma. "Care memorie" inizia dal racco ...Continua
rabbit
Ha scritto il 24/06/18

Titolo originale _Souvenirs pieux_, 1974
Traduzione Graziella Cillario, 1981
Copertina rigida
In sopracoperta: Marguerite Yourcenar in una fotografia di Gisèle Freund
È il primo volume

rabbit
Ha scritto il 09/06/18

Titolo originale _Souvenirs pieux_, 1974
Traduzione Graziella Cillario, 1981
Copertina rigida
In sopracoperta: Marguerite Yourcenar in una fotografia di Gisèle Freund
È il primo volume

kovalski
Ha scritto il 24/12/16

"si sta bene soltanto altrove"

Emilio
Ha scritto il 01/12/16
Vagando tra i rami dell'albero genealogico
" Qual era il tuo volto prima che tuo padre e tua madre s'incontrassero ? " (K. Zen) "Care memorie...Continua
Barbara ABP
Ha scritto il 23/08/14

Primo libro che leggo di questa autrice: indubbiamente sa scivere, ma “e che due palle” sto romanzo basato su tutto il suo parentato allargato!!


♦ Ladyhawke ♦
Ha scritto il Dec 17, 2013, 10:17
Meglio resistere, come le creature dei boschi che durante il nero inverno non hanno bisogno di una casa custodita dai cani, di una stanza con un pianoforte e dei libri...Scoprire un'idea, un'immagine qualsiasi che non sia contaminata dal dolore o dal...Continua
Pag. 163
♦ Ladyhawke ♦
Ha scritto il Dec 17, 2013, 10:12
E' proprio quando perdo coscienza della mia individualità, in una parola quando non esisto più, che mi sento veramente felice. Ma quegli attimi di gioia sono soltanto dei lampi; mi fanno maggiormente sentire l'oscurità della mia esistenza quotidiana.
Pag. 147
♦ Ladyhawke ♦
Ha scritto il Dec 17, 2013, 10:10
Se morire è dormire, è possibile che il ricongiungimento con gli esseri amati non sia altro che il sogno del sonno finale?
Pag. 137
♦ Ladyhawke ♦
Ha scritto il Dec 17, 2013, 10:08
Le affinità che credo di scoprire qua e là sfumano appena mi sforzo di precisarle, divengono null'altro che le somiglianze esistenti fra tutte le creature.
Pag. 123
♦ Ladyhawke ♦
Ha scritto il Dec 17, 2013, 10:07
Lo scarto immenso fra ciò che si dicono due persone beneducate che conversano intorno al tavolino del tè e la vita segreta dei sensi, delle ghiandole, dei visceri, l'insieme di preoccupazioni, di esperienze, di idee non espresse, è sempre stato per m...Continua
Pag. 121

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 29, 2016, 15:32
843.9 YOU 4556 Letteratura Francese
Biblioteca...
Ha scritto il Apr 13, 2016, 10:23
843.9 YOU 4556

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi