Cari mostri

Di

Editore: Feltrinelli

3.2
(592)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 247 | Formato: Paperback

Isbn-10: 880703137X | Isbn-13: 9788807031373 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Horror , Umorismo

Ti piace Cari mostri?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    25 racconti, 25 storie di mostri di tutti i tipi; la mostruosità che ci è più vicina e più "cara" analizzata e illustrata in tutte le sue svariate angolazioni. Un avvertimento, un monito! a guardare d ...continua

    25 racconti, 25 storie di mostri di tutti i tipi; la mostruosità che ci è più vicina e più "cara" analizzata e illustrata in tutte le sue svariate angolazioni. Un avvertimento, un monito! a guardare di più le nostre miserie, senza cercarle sempre altrove. Carino, ma non ho amato lo stile "novella" che ha spezzato tante volte la mia attenzione. comunque buono, non lo sconsiglio.

    ha scritto il 

  • 4

    Libro di racconti scritto benissimo. L'unica cosa che mi trattiene dal dare pieni voti è che talvolta l'ironia/monito dell'autore non mi arriva diretta. È un dire/non dire troppo sottile, un suggerire ...continua

    Libro di racconti scritto benissimo. L'unica cosa che mi trattiene dal dare pieni voti è che talvolta l'ironia/monito dell'autore non mi arriva diretta. È un dire/non dire troppo sottile, un suggerire. Credo che preferirei uno stile più diretto.

    ha scritto il 

  • 4

    Benni in questa raccolta di racconti ci mette di fronte ad alcuni "mostri" che si palesano nella nostra quotidianità (o almeno, così la vedo io). insicurezze, manie, e piccoli drammi che se non presi ...continua

    Benni in questa raccolta di racconti ci mette di fronte ad alcuni "mostri" che si palesano nella nostra quotidianità (o almeno, così la vedo io). insicurezze, manie, e piccoli drammi che se non presi per tempo diventano giganteschi esseri infami. anche diversi accenni ai mostri tecnologici, così utili, ma anche così invasivi, ormai onnipresenti nella nostra vita.

    leggendo qua e là alcuni giudizi, mi aspettavo peggio. in realtà è stata una bella lettura. d'altra parte anche i Beatles mica potevano creare un Sgt. Pepper all'anno...

    ha scritto il 

  • 4

    Lettori e lettrici, dimenticatevi dei cari e familiari mostri dei film horror... Freddy Krueger? Jason? IT? Bah, dilettanti! In questo libro ne incontrerete di assai peggiori, mascherati da persone co ...continua

    Lettori e lettrici, dimenticatevi dei cari e familiari mostri dei film horror... Freddy Krueger? Jason? IT? Bah, dilettanti! In questo libro ne incontrerete di assai peggiori, mascherati da persone comuni, da ragazzine innocenti, da affascinanti donne in carriera, da insospettabili gentlemen.
    Una piacevole raccolta di racconti, dove Benni, spaziando da un genere all'altro, rovista nei retroscena della natura umana e della società moderna, facendone emergere gli aspetti più grotteschi ed inquietanti.
    Un po' si sorride, un po' si riflette.
    E.... attenzione!! I mostri sono tra noi!! ;)

    ha scritto il 

  • 2

    "Cari mostri" in formato cartaceo è caro arrabbiato, al netto di ciò è una discreta raccolta di brevi racconti (25).
    Non bisogna lasciarsi fuorviare dalla quarta di copertina: la tematica dell'orrore ...continua

    "Cari mostri" in formato cartaceo è caro arrabbiato, al netto di ciò è una discreta raccolta di brevi racconti (25).
    Non bisogna lasciarsi fuorviare dalla quarta di copertina: la tematica dell'orrore è estremamente laterale, i racconti tendono molto più al surreale e al grottesco e, se se non si giudica irritante questa uscita dal tema dichiarato, la lettura risulta piacevole.
    Valutando ogni racconto singolarmente la media del voto sarebbe 2,5 stelline. Purtroppo anobii non consente i mezzi voti quindi io arrotondo a 2. Perché esser preso per il culo dalla quarta di copertina a me ha irritato.

    1. Cosa sei? ***
    2. Numeri **
    3. Sonia e Sara **
    4. Il gigante ****
    5. Hansel@Gretel.com *
    6. Il mercante ***
    7. La mummia **
    8. Candy *
    9. Vodoo child *
    10. Reset ****
    11. Il miracolo ***
    12. Il lampay ***
    13. Hotel del lago ***
    14. L'ispettore Mitch *
    15. Verso casa *****
    16. Vade retro **
    17. Compagni di banco **
    18. Polpa *
    19. Valigie **
    20. San Firmino ****
    21. Povero Nos **
    22. Lotto 165 **
    23. L'uomo dei quadri ***
    24. La storia della strega Charlotte ****
    25. La parola **

    ha scritto il 

  • 2

    Sempre difficile trattare le ultime opere di Benni, ci si sente quasi in colpa a dargli 2 stelle. Quali sono le motivazioni? Se non fosse stato lui sarebbe arrivato a 3 con accondiscendenza? Meritava ...continua

    Sempre difficile trattare le ultime opere di Benni, ci si sente quasi in colpa a dargli 2 stelle. Quali sono le motivazioni? Se non fosse stato lui sarebbe arrivato a 3 con accondiscendenza? Meritava forse la spietatezza dell'una? Non si dovrebbe, in una raccolta di racconti, giudicare i migliori e lasciarsi scorrere addosso il resto?

    Cari Mostri è una raccolta di 25 racconti, del livello di un Benni in forma (antologie dell'epoca d'oro, diciamo) ne posso contare si e no 5. Il resto? Beh, il resto si fa leggere, scorre, non ha nessun reale difetto, perché è indubbio che Benni, arrivato dove è arrivato, SA scrivere, saprebbe scrivere anche nel sonno, ma sostanzialmente ci troviamo davanti a un mucchio di materiale di maniera, compiti a casa di una scuola di scrittura creativa con inclinazione all'horror. Racconti come "Cosa sei?" in apertura di libro, stanno esattamente al centro di tutti gli standard del genere, oggetti come "Il Miracolo" promettono molto, ma rimangono pagine incompiute.
    Poi, va bene, si può comprare l'antologia anche solo per avere "Sonia e Sara", "La storia della Strega Charlotte" e poco altro, ma se dobbiamo arrivare a delle stelline dobbiamo fare un po' di media e alla fine 2 è un risultato con una sua venatura di generosità.

    ha scritto il 

  • 3

    Una piacevole lettura "noir"

    Un libro di racconti di ambientazione contemporanea che coglie con un certo black humor i vizi, e la cattiveria dell'animo umano. Personalmente non è un libro che rileggerei, ma non si può dire che "C ...continua

    Un libro di racconti di ambientazione contemporanea che coglie con un certo black humor i vizi, e la cattiveria dell'animo umano. Personalmente non è un libro che rileggerei, ma non si può dire che "Cari mostri" non faccia riflettere. Benni ha la capacità di toccare con leggerezza (seppur drammatica) tematiche tutt'altro che frivole.

    ha scritto il 

  • 4

    Benni torna al racconto breve riacquistando la sua tipica verve e ricreando atmosfere tra il grottesco, l'horror e la stravagante allegria. Non manca l'omaggio ad Edgar Allan Poe, da sempre citato più ...continua

    Benni torna al racconto breve riacquistando la sua tipica verve e ricreando atmosfere tra il grottesco, l'horror e la stravagante allegria. Non manca l'omaggio ad Edgar Allan Poe, da sempre citato più o meno velatamente dallo scrittore. Grazioso, un ottimo "rientro" dopo libri che mi avevano convinto di meno

    ha scritto il 

Ordina per