Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Caro Johnny Depp

Diario di una teeneger pazza d'amore

Di

Editore: Fanucci

3.6
(103)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 172 | Formato: Altri

Isbn-10: 8834711343 | Isbn-13: 9788834711347 | Data di pubblicazione: 

Genere: Fiction & Literature , Romance , Teens

Ti piace Caro Johnny Depp?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Sara è una collezionista di frasi. Sara ha la camera tappezzata di manifesti di Johnny Depp. Sara ha il calendario con le foto di Johnny Depp. Sara conosce tutti i film e ogni notizia sulla vita di Johnny Depp. Ma per Sara Johnny è qualcosa di più: è l'interlocutore immaginario di decine di lettere dove lei si svela, s'interroga, racconta il suo mondo di quattordicenne alle prese con ideali, sogni, paure e problemi di tutti i giorni. Tra due fratelli, uno troppo adulto e saggio, l'altro troppo ingenuo e influenzabile, tra un'amica troppo grassa e una zia troppo 'psicologa', una madre troppo apprensiva e un padre troppo assente, si svolge la vita di Sara, troppo presa da Johnny Depp per affrontare la realtà. Finché un giorno...
Ordina per
  • 3

    Allora, premetto che questa collana della casa editrice Fanucci ha proprio come scelta editoriale quella di proporre titoli orripilanti per noi adulti, ma accattivanti per gli (o meglio le) adolescenti. Del resto è a loro dedicata e giustamente a loro si rivolge. Però, poi, questi libri con quest ...continua

    Allora, premetto che questa collana della casa editrice Fanucci ha proprio come scelta editoriale quella di proporre titoli orripilanti per noi adulti, ma accattivanti per gli (o meglio le) adolescenti. Del resto è a loro dedicata e giustamente a loro si rivolge. Però, poi, questi libri con questi titoli...un po' così sono scritti da bravi autori per ragazzi e quindi spesso il contenuto ci lascia un po' sorpresi. E' il caso di questo libro che ho comprato per mia figlia tredicenne e che le ho poi rubato trovandolo carino e anche volenteroso di trattare temi di un certo spessore senza perdere la leggerezza. Ve ne cito un passaggio: "Sai, mi viene il dubbio che crecere equivalga a regredire e che il meglio, in fatto di idee, creatività, fantasia, si dia tutto nell'infanzia...E poi i bambini giocano e gli adulti no, e a te sembra un gran progresso non giocare più?...Io ho fatto finta di crescere, perché così si deve, ma dentro ho ancora una bambina che vorrebbe giocare. Sai, mi ricordo che, quando ero piccola, vedevo i bambini che giocavano e i ragazzi e le ragazze che non lo facevano più e pensavo: 'Ecco cosa vuol dire crescere, vuol dire che ti passa la voglia di giocare.' E così, man mano che passavano gli anni, aspettavo sempre che la voglia di giocare se ne andasse da sola. Ma la voglia di giocare non mi passava mai e allora, a un certo punto, solo l'altr'anno, non prima, siccome tutti ridevano di me e dei miei giochi infantili, quando ho compiuto i tredici anni, ho capito qual è il trucco per crescere: devi far finta che non ti piace più giocare. Basta fingere, capisci?...Per questo mi piace il cinema. Perché, secondo me, il cinema è continuare a giocare anche da grandi..." Sarà per questo che anche a me piace tanto il cinema?

    ha scritto il 

  • 4

    pur non amando (all'epoca) Johnny Depp, lo lessi con molto piacere, e anzi, mi piacque tanto. è comunque un libretto che senza arte nè parte, che si legge in poco tempo e con la trama quasi ovvia e scontata. comunque lo consiglio alle adolescenti tra gli undici e i quattordici anni, non di più. ...continua

    pur non amando (all'epoca) Johnny Depp, lo lessi con molto piacere, e anzi, mi piacque tanto. è comunque un libretto che senza arte nè parte, che si legge in poco tempo e con la trama quasi ovvia e scontata. comunque lo consiglio alle adolescenti tra gli undici e i quattordici anni, non di più.

    ha scritto il 

  • 2

    boh..

    Non credo che mi sia piaciuto questo libro...non era male, ma non era niente di che..è il diario di una ragazzina che scrive come se fossero lettere d'amore al famoso attore..ma non è ben sviluppato..la storia mi sembra debole(la zia psicologa, l'abbandono del padre, il ragazzo senza dita..)e poc ...continua

    Non credo che mi sia piaciuto questo libro...non era male, ma non era niente di che..è il diario di una ragazzina che scrive come se fossero lettere d'amore al famoso attore..ma non è ben sviluppato..la storia mi sembra debole(la zia psicologa, l'abbandono del padre, il ragazzo senza dita..)e poco delineata, e si risolve troppo in fretta e poi per una storia così non sembra sia adatta la forma di diario, bella però l'idea di collezionare frasi e di mettere i disegni(ma quale ragazzina li farebbe così perfetti?!)

    ha scritto il 

  • 2

    In realtà quando l'ho letto la prima volta mi è piaciuto molto ma penso che sia per il fatto che, ai tempi, adoravo Johnny Depp. Ora la mia passione per lui sta lentamente scemando quindi mi sono accorta che la trama di questo libro non è un granchè e la protagonista è anche un pò antipatica. Le ...continua

    In realtà quando l'ho letto la prima volta mi è piaciuto molto ma penso che sia per il fatto che, ai tempi, adoravo Johnny Depp. Ora la mia passione per lui sta lentamente scemando quindi mi sono accorta che la trama di questo libro non è un granchè e la protagonista è anche un pò antipatica. Le illustrazioni però si meritano assolutamente 5 stelline!!

    ha scritto il 

  • 5

    ARGOMENTO:una ragazzina che ama Johnny Depp e per questo non frequenta nessun ragazzo,ma qualcosa nella sua vita cambierà
    MESSAGGIO:è inutile nascondersi dietro ad un'amore impossibile e "falso"per un divo o una persona irraggiugibile per non farsi trovare dall'amore vero
    VOTO:9.Belissimo leggete ...continua

    ARGOMENTO:una ragazzina che ama Johnny Depp e per questo non frequenta nessun ragazzo,ma qualcosa nella sua vita cambierà MESSAGGIO:è inutile nascondersi dietro ad un'amore impossibile e "falso"per un divo o una persona irraggiugibile per non farsi trovare dall'amore vero VOTO:9.Belissimo leggetelo! Mary

    ha scritto il 

  • 4

    Il libro mi è piaciuto molto per la scrittura frizzante, che segue i pensieri e le emozioni di Sara, il suo modo di rendere vivace ogni più piccolo aspetto della sua vita. La devozione all’attore è totale, frasi e disegni accompagnano ogni lettera. Affondo divertente e maturo nella mente di una q ...continua

    Il libro mi è piaciuto molto per la scrittura frizzante, che segue i pensieri e le emozioni di Sara, il suo modo di rendere vivace ogni più piccolo aspetto della sua vita. La devozione all’attore è totale, frasi e disegni accompagnano ogni lettera. Affondo divertente e maturo nella mente di una quattordicenne, che riesce a seguire i consigli della zia-amica e maturare completamente, scoprendo così le mille sfaccettature della nostra interiorità e quanto di bello ci può offrire la vita reale, fatta di persone in carne e ossa.

    ha scritto il 

  • 5

    Gli amori più finti dove ci sentiamo più veri

    Sara è una collezionista di frasi. c'è chi colleziona cartoline, francobolli, schede telefoniche e lei frasi.
    Conosce tutti i film e le notizie che riguardano Johnny Depp. Ma per Sara Johny non è solo un poster di un mito attaccato in camera ma qualcosa di più; un interlocutore segreto al qu ...continua

    Sara è una collezionista di frasi. c'è chi colleziona cartoline, francobolli, schede telefoniche e lei frasi.
    Conosce tutti i film e le notizie che riguardano Johnny Depp. Ma per Sara Johny non è solo un poster di un mito attaccato in camera ma qualcosa di più; un interlocutore segreto al quale scrive decine di lettere dove lei si interroga, si svela e gli racconta il suo mondo di quattordicenne tra un apadre assente, una zia troppo pscicologa, un fratello eccessivamente maturo ed uno influenzabile....Così si svolge la vita di Sara, troppo presa da Johnny Depp per affrontare la vita reale....finchè un giorno...

    ha scritto il 

  • 4

    E' carino come libro, io l'ho letto qualche anno fa (sì certo è da ragazzine); è leggero ma comunque non stupido e originale. Ovviamente ciò che mi ha portato a leggerlo è il mio amore nei confronti del grande Johnny,perchè la protagonista è pazza di lui e tiene questo diario personale nel quale ...continua

    E' carino come libro, io l'ho letto qualche anno fa (sì certo è da ragazzine); è leggero ma comunque non stupido e originale. Ovviamente ciò che mi ha portato a leggerlo è il mio amore nei confronti del grande Johnny,perchè la protagonista è pazza di lui e tiene questo diario personale nel quale si rivolge proprio a Johnny e mette i vari ritratti che disegna pensando a lui. inoltre, all'inizio di ogni capitolo c'è una citazione presa da film o interviste dell'attore. Se siete delle adolescenti Deppiane, ve lo consiglio :)

    ha scritto il 

  • 4

    che dire... si vede che è un libro adolescenziare già dalla prima pagina... ti amo jonny...questa ragazza è pazza di lui e non lo fa altro che scrivere e commentare i suoi film. una domanda che si faceva spesso era ma ci si può innamorare di qualcuno che neanche conosciamo e che non abbiamo mai v ...continua

    che dire... si vede che è un libro adolescenziare già dalla prima pagina... ti amo jonny...questa ragazza è pazza di lui e non lo fa altro che scrivere e commentare i suoi film. una domanda che si faceva spesso era ma ci si può innamorare di qualcuno che neanche conosciamo e che non abbiamo mai visto dal vivo?

    ha scritto il