Caro Papa, ti scrivo

Un matematico ateo a confronto con il papa teologo

Voto medio di 109
| 33 contributi totali di cui 28 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 19/12/15
Una lettera indirizzata al Pontefice in cui attraverso argomentazioni legate alla realtà fisica, storica e biologica, esprime ciò che pensa sulla Chiesa. La sua conoscenza scientifica inevitabilmente si scontra con la teologia che sconfina nella ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 31/08/12
Recensito su Tiscali
http://notizie.tiscali.it/articoli/interviste/11/05/odifreddi-papa-torto.html
  • Rispondi
Ha scritto il 09/05/12
Ateismo e cattolicesimo: Odifreddi alla carica!
"Caro papa, ti scrivo" è un breve romanzo di Piergiorgio Odifreddi (190 pagine) scritto in forma epistolare e realizzato come una sorta di dialogo fra queste due persone diametricalmente diverse, in relazione alle loro concezioni di fede e ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 02/05/12
E' giusto e sacrosanto che ognuno possa esprimere liberamente la propria opinione, ma l'autore, a mio parere, lo fa con una fastidiosa arroganza.
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 03/04/12
Credo in un solo Dio, la Natura, Madre onnipotente, generatrice del cielo e della terra, di tutte le cose visibili e invisibili. Credo in un solo Signore, l'Uomo, plurigenito Figlio della Natura, nato dalla Madre alla fine di tutti i secoli: natura ..." Continua...
  • 1 commento
  • Rispondi

Ha scritto il Aug 11, 2011, 11:30
Credo in un solo Dio, la Natura, Madre onnipotente, generatrice del cielo e della terra, di tutte le cose visibili e invisibili.Credo in un solo Signore, l'Uomo, plurigenito Figlio della Natura, nato dalla Madre alla fine di tutti i secoli: natura ... Continua...
Pag. 182
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 25, 2011, 06:51
Seguite il metodo con cui altri hanno cominciato: facendo cioè ogni cosa come se credessero, prendendo l'acqua benedetta, facendo dire messe, ecc. In maniera del tutto naturale, ciò vi farà credere e vi rincretinirà.
Pag. 33
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 25, 2011, 06:46
Partendo dalle sue premesse, di sostanziale sospetto nei confronti di una visione della realtà saldamente fondata su ciò che è sperimentabile e verificabile, è abbastanza naturale che lei prosegua il suo discorso nella direzione di una critica ... Continua...
Pag. 28
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 25, 2011, 06:33
Dire poi, come lei continua, che la fede "designa l'opzione che ciò che non può esser visto, quello che non può assolutamente entrare nel nostro raggio visivo, non è affatto l'irreale, ma è anzi l'autentica realtà", è estremamente rischioso. ... Continua...
Pag. 26
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 25, 2011, 06:27
Nella nostra epoca, votata in genere al materialismo, i soli uomini profondamente religiosi sono gli scienziati. Quanto alla religione tradizionale l'uomo sinceramente convinto della portata della legge della causalità non può arrendersi all'idea ... Continua...
Pag. 50
  • 1 commento
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi