A Chamberlain, una piccola città americana, vive Carrie, una ragazza "telecinetica", che ha cioè il potere di muovere le cose con la sola forza del pensiero. Questo potere, che gli scienziati più illuminati considerano un male ereditario, si manifest ...Continua
Spinnu74
Ha scritto il 11/10/18
L'ESORDIO DEL RE
Primo libro di King e già da qui si poteva intuire il talento di questo grande scrittore. Carrie è sicuramente un libro che non lascia indifferenti, almeno non me. Quando leggo un libro mi capita raramente di pensare alla storia dopo la lettura, ma q...Continua
oBiond78
Ha scritto il 27/08/18
Da King mi aspetto sempre di più forse perchè perennemente "innamorato" di romanzi come "IT" e "L'ombra delle scorpione"; in realtà non è che non mi sia piaciuta la storia ma, è lo stile narrativo che mi ha "deluso" perchè, pur se molto bella la form...Continua
Tonino
Ha scritto il 26/05/18
Terminato "Carrie" di Stephen King. Libro di esordio del Re. Non credo ci siano aggettivi per descrivere la bravura di questo scrittore. Può piacere o non piacere, soprattutto il genere...ma ti tiene avvinghiato alle pagine come pochi altri. scrittur...Continua
Ilaria Agresti
Ha scritto il 06/03/18

https://www.instagram.com/p/BftZyl1lLow/

Giuly82
Ha scritto il 21/01/18
Ho cercato di far durare questo libro il più possibile, ma è anche vero che sono poco più di 170 pagine. Rileggere Carrie ora mi lascia tanta tristezza per questa povera ragazzina derisa e maltrattata. È la storia di tante come noi che a scuola veniv...Continua

MidnightBreeze
Ha scritto il Jun 04, 2016, 19:55
"Sarebbe un sollievo poter credere che sia naturale per gli adolescenti andare al salvataggio dell'orgoglio e autostima dell'uccello debole di becco o d'ala con un gesto del genere; ma noi sappiamo bene che non è così. L'uccello più debole non viene...Continua
Pag. 145
harrymastiff
Ha scritto il Mar 20, 2016, 15:34
Ma quasi nessuno scopre mai che le sue azioni feriscono davvero gli altri! La gente non migliora, diventa solo più furba. Quando diventi più furbo, non smetti di strappare le ali alle mosche, cerchi solo di trovare dei motivi migliori per farlo.
Ginseng666
Ha scritto il Dec 09, 2014, 10:49
la vendetta è un piatto che va gustato freddo... (In questo caso...non è così...la vendetta nasce da un impulso incontrollabile, la rabbia)
rogercastoro
Ha scritto il Jul 06, 2014, 22:23
Quasi nessuno scopre mai che le sue azioni feriscono davvero gli altri. La gente non migliora, diventa solo più furba. Quando diventi più furbo, non smetti di strappare le ali alle mosche, cerchi solo di trovare dei motivi migliori per farlo.
Pag. 62
rogercastoro
Ha scritto il Jul 06, 2014, 22:21
Ma il «mi dispiace» è il pronto soccorso delle emozioni umane.
Pag. 98

Edwood2
Ha scritto il Jul 05, 2018, 06:44

shanumi
Ha scritto il Sep 16, 2015, 18:51
Incipit
Pag. 9
shanumi
Ha scritto il Sep 16, 2015, 18:48
Dedica alla moglie, colei che ha spronato Stephen King a proseguire la storia (precedentemente cestinata dall'autore) e a svilupparne un romanzo.
Pag. 5

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi