Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Carta de una desconocida

By Stefan Zweig

(139)

| Paperback | 9788495359476

Like Carta de una desconocida ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

"Sólo quiero hablar contigo, decírtelo todo por primera vez. Tendrías que conocer toda mi vida, que siempre fue la tuya aunque nunca lo supiste. Pero sólo tú conocerás mi secreto, cuando esté muerta y ya no tengas que darme una respuesta; cuando esto Continue

"Sólo quiero hablar contigo, decírtelo todo por primera vez. Tendrías que conocer toda mi vida, que siempre fue la tuya aunque nunca lo supiste. Pero sólo tú conocerás mi secreto, cuando esté muerta y ya no tengas que darme una respuesta; cuando esto que ahora me sacude con escalofríos sea de verdad el final. En el caso de que siguiera viviendo, rompería esta carta y continuaría en silencio, igual que siempre. Si sostienes esta carta en tus manos, sabrás que una muerta te está explicando aquí su vida, una vida que fue siempre la tuya desde la primera hasta la última hora".

333 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    "—Se vuelve siempre.
    —Sí —contesté—, se vuelve: pero cuando ya se ha olvidado."

    Is this helpful?

    Wio said on Oct 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Magistral texto de Zweig!. Cómo el autor se las ingenia para contarnos en apenas 65 páginas una historia tan intensa y compleja, cómo consigue que a través de las páginas de una carta transcurra una vida entera (y ¡qué vida!). Es una obra maestra de ...(continue)

    Magistral texto de Zweig!. Cómo el autor se las ingenia para contarnos en apenas 65 páginas una historia tan intensa y compleja, cómo consigue que a través de las páginas de una carta transcurra una vida entera (y ¡qué vida!). Es una obra maestra de concisión, precisión, emoción.

    Is this helpful?

    Amparo said on Oct 7, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    "E io pregavo che non avesse fine".

    Mai ho rimpianto quelle notti, mai ho maledetto il mio amore per te, ti ho sempre amato, ho sempre benedetto l'ora in cui ci siamo incontrati. E se dovessi di nuovo attraversare l'inferno di quei momenti e sapessi prima che cosa mi attende, lo far ...(continue)

    Mai ho rimpianto quelle notti, mai ho maledetto il mio amore per te, ti ho sempre amato, ho sempre benedetto l'ora in cui ci siamo incontrati. E se dovessi di nuovo attraversare l'inferno di quei momenti e sapessi prima che cosa mi attende, lo farei ancora, amore mio, ancora una volta e mille volte ancora!

    Mi fa male leggere questi libri.
    Male vero, fisico. Ogni tre pagine dovevo chiudere l'aletta del libro, appoggiarlo sulle gambe e respirare profondamente, per evitare che il dolore del ricordo mi sommergesse.

    Ognuno di noi ha il suo Sconosciuto.

    Addio, amore mio, addio, ti ringrazio... È stato bello, nonostante tutto... ti ringrazierò fino all'ultimo respiro.

    Is this helpful?

    Catullina said on Sep 25, 2014 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Si legge in un fiato "lettera di una sconusciuta" e alla fine sei coinvolto nel senso più profondo del concetto di "melanconia". E' terribile sentire come un amore che si reifica in una lettera che ciascuno di noi potrebbe leggere ci spinga non verso ...(continue)

    Si legge in un fiato "lettera di una sconusciuta" e alla fine sei coinvolto nel senso più profondo del concetto di "melanconia". E' terribile sentire come un amore che si reifica in una lettera che ciascuno di noi potrebbe leggere ci spinga non verso un sentimento concreto e reale ma verso un mondo assolutamente fantastico e immateriale. Chi dei due è il più melanconico: l'ignota scrittice della lettera o "il famoso romanziere R." che la legge?

    Is this helpful?

    Luciano said on Sep 23, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Letto durante il viaggio Milano-Foggia, questo libro scorre in fretta, esattamente come il Freccia su quelle maledette rotaie che mi allontanavano da lui. La storia incuriosisce, i personaggi sembrano interessanti ma…sì, c’è un ma. Il ma è che il tut ...(continue)

    Letto durante il viaggio Milano-Foggia, questo libro scorre in fretta, esattamente come il Freccia su quelle maledette rotaie che mi allontanavano da lui. La storia incuriosisce, i personaggi sembrano interessanti ma…sì, c’è un ma. Il ma è che il tutto non riesce a trasportare. Cosa resta di quella lettera? Cosa succede dopo? Quanto è cambiata la vita dello scrittore? O almeno, è cambiata? Certo, finale aperto, eppure io mi aspettavo qualcosa. Mi aspettavo di leggere altro. Racconti di una donna che ha dovuto affrontare tanto dolore nella sua vita, eppure eccola lì, a scrivere una lettera piena d’amore. Un amore che, però, non riesce a trasmettermi per davvero. Esprime chiaramente i suoi sentimenti, ma non riesce a toccarti per davvero. Mi aspettavo decisamente qualcosa in più.

    Is this helpful?

    Darkàla92 said on Sep 21, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book