Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Casa Atreides

Il preludio a Dune - Vol. 1

Di ,

Editore: Mondadori

3.6
(249)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 383 | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Francese , Tedesco

Isbn-10: 8804504870 | Isbn-13: 9788804504870 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Sergio Altieri

Disponibile anche come: Copertina rigida , Paperback

Genere: Fiction & Literature , Home & Gardening , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Casa Atreides?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
L'imperatore di tutto l'Universo Conosciuto vuole impadronirsi del segreto del melange, la misteriosa spezia che permette di attraversare gli spazi stellati e allunga la vita. Tutto quello che sa è che essa cresce sotto le sabbie di un pianeta chiamato Dune. Intanto su Caladan il giovane Leto, ultimo discendente della nobile Casa Atreides, sta preparandosi per diventare il nuovo Duca.
Ordina per
  • 3

    […] Paulus detestava l’inattività e ripeteva di continuo a suo figlio che perfino una decisione sbagliata era meglio di nessuna decisione.

    -

    Quattro cose non si possono nascondere: l’amore, il fuoco, il fumo e un uomo che cammina nel deserto. Saggezza fremen.

    ha scritto il 

  • 5

    la creatività tiene in vita il creatore

    devo dire che ha superato di molto le mie aspettative!


    rispetto all'esalogia originale è molto più avventurosa e meno "densa", molto più scorrevole e semplice, quindi! chiaramente questo non significa che sia migliore o superiore all'inarrivabile romanzo originale, ma sicuramente è scritto ...continua

    devo dire che ha superato di molto le mie aspettative!

    rispetto all'esalogia originale è molto più avventurosa e meno "densa", molto più scorrevole e semplice, quindi! chiaramente questo non significa che sia migliore o superiore all'inarrivabile romanzo originale, ma sicuramente è scritto molto bene, molto leggibile, avvincente e vario! E riesce nell'intento di reimmergere il lettore nell'atmosfera fantastica del ciclo di Dune, sposandola con la space opera moderna, che comunque tantissimo deve ad Herbert padre!

    da leggere per gli appassonati della serie

    ha scritto il 

  • 0

    Herbert (hijo) y Anderson han entretejido una trama que va preparando todo para que sucedan los acontecimientos de Dune, narrando situaciones que en la saga del padre habían quedado como anécdotas (muerte del anterior emperador, de Paulus Atreides...). Además, la aparición de planetas como Ix me ...continua

    Herbert (hijo) y Anderson han entretejido una trama que va preparando todo para que sucedan los acontecimientos de Dune, narrando situaciones que en la saga del padre habían quedado como anécdotas (muerte del anterior emperador, de Paulus Atreides...). Además, la aparición de planetas como Ix me hizo sentir como cuando vi La Venganza de los Sith por primera vez: en ella aparecían ubicaciones de las que habíamos oído hablar pero que no habíamos visitado hasta ahora... aquí, igual.
    No sólo es sorprendente ver a un joven Leto Atreides (futuro padre de Paul, y adolescente heredero del ducado), sino que la aparición de un esbelto Barón Harkonnen puede chocar a algunos. No temáis, todo se soluciona convincentemente en la novela. Por cierto, no recordaba que en el Dune original comentaran tan explícitamente la orientación sexual del barón... ¡una excusa más para releerlo!
    He notado algunas reminiscencias a Herejes de Dune con la visita a un refugio Harkonnen secreto en Giedi Prime y una no-nave, pero quizá le esté buscando tres pies al gato.
    También debo añadir que Duncan Idaho, el personaje más utilizado en el Duneverso, aquí se presenta como un niño de unos diez años, con su tragedia familiar personal que hace entender su visceral odio hacia los crueles Harkonnen.
    Cómo no, la Bene Gesserit también sale, con sus programas genéticos y la búsqueda del Kwisatz Haderach, y los Tleilaxu ya comienzan a hacer de las suyas.
    Las intrigas de palacio del heredero Shaddam Corrino y su amigo Hasimir Fenring también están bien, se muestran los trapos sucios que puede tener el príncipe del Universo Conocido... cuánta corrupción...
    No puedo olvidar al planetólogo Pardot Kynes y sus hazañas para convertirse en un nativo Fremen y remodelar un planeta...

    Crítica completa aquí: http://lahorafalsa.blogspot.com.es/2012/01/dune-la-casa-atreides.html

    ha scritto il 

  • 5

    Un degno Preludio

    Herbert Jr (e Kevin Anderson) raccolgono il pesante testimone del padre e lo fanno in modo degno: il libro narra delle avventure dei membri della Casa Atreides, Harkonnen e dei regnanti di Ix nel momento della salita al potere dell'Imperatore Shaddam IV, il quale succede al padre Elrood, una gene ...continua

    Herbert Jr (e Kevin Anderson) raccolgono il pesante testimone del padre e lo fanno in modo degno: il libro narra delle avventure dei membri della Casa Atreides, Harkonnen e dei regnanti di Ix nel momento della salita al potere dell'Imperatore Shaddam IV, il quale succede al padre Elrood, una generazione prima della venuta del Kwisatz Haderach. Lo stile è decisamente più lineare rispetto a quello del vecchio Herbert, e rende la lettura maggiormente godibile (soprattutto per chi non ha sopportato L'Imperatore-Dio). L'opera svela molti retroscena e chiarisce molti aspetti dell'Universo-Dune cui il buon Frank non si è mai degnato di raccontarci con chiarezza. Nonostante sia in ordine cronologicamente precendente alla Saga Originale si consiglia la lettura solamente dopo l'aver ultimato "Rifondazione".

    Curiosissimo di scoprire gli altri 2 volumi della nuova triologia (in Italia editi solo 2 da Mondatori)

    ha scritto il 

  • 2

    Romanzo men che mediocre, ha il solo pregio di dare un poco di profondità in più ad alcuni personaggi che si muovono in Dune.


    Il momento peggiore è stata la scoperta che il libro non è autoconclusivo, ma per questo sembra che ci sia da ringraziare la Mondadori (e me stesso per non essermi ...continua

    Romanzo men che mediocre, ha il solo pregio di dare un poco di profondità in più ad alcuni personaggi che si muovono in Dune.

    Il momento peggiore è stata la scoperta che il libro non è autoconclusivo, ma per questo sembra che ci sia da ringraziare la Mondadori (e me stesso per non essermi informato prima).

    ha scritto il 

  • 5

    Per gli appassionati della Saga di Dune, questo prequel arricchisce di numerosi dettagli il mondo di Frank Herbert e dei suoi protagonisti. Il genere e' molto piu' azione e meno meditativo, se paragonato all'esalogia di F. H. Se vi piace l'azione e il ritmo incalzante, allora questo e' il vostro ...continua

    Per gli appassionati della Saga di Dune, questo prequel arricchisce di numerosi dettagli il mondo di Frank Herbert e dei suoi protagonisti. Il genere e' molto piu' azione e meno meditativo, se paragonato all'esalogia di F. H. Se vi piace l'azione e il ritmo incalzante, allora questo e' il vostro libro.

    ha scritto il 

  • 3

    Good prequel

    House Atreides is surely a good prequel to the Dune saga. I was really doubtful upon reading this book. I was quite disappointed with the last two books by Frank Herbert and I'm still thinking that the real Dune saga begins and ends with Paul Atreides.


    But Prelude to Dune - House Atreides ...continua

    House Atreides is surely a good prequel to the Dune saga. I was really doubtful upon reading this book. I was quite disappointed with the last two books by Frank Herbert and I'm still thinking that the real Dune saga begins and ends with Paul Atreides.

    But Prelude to Dune - House Atreides is nice, well written and coherent with Frank Herbert's vision. It tries to bring back the plot within a plot scheme of the first part of Dune and the result is acceptable. Unfortunately it doesn't expand the "vision" theme (e.g. Hasimir Fenring in Dune was a failed K Haderach, in House Atreides he looks like just a smart assassin and politician).

    ha scritto il