Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Casa del tempo

By Roberto Piumini

(134)

| Others | 9788887169959

Like Casa del tempo ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

L'architrave sulla mia porta segna l'anno 1656, un anno di pestilenza, l'anno della mia costruzione. Sono stata costruita di pietra e legno, ma con il passare del tempo le mie finestre hanno iniziato a vedere e le mie grondaie a sentire. Ho visto fam Continue

L'architrave sulla mia porta segna l'anno 1656, un anno di pestilenza, l'anno della mia costruzione. Sono stata costruita di pietra e legno, ma con il passare del tempo le mie finestre hanno iniziato a vedere e le mie grondaie a sentire. Ho visto famiglie crescere e alberi cadere. Ho sentito risate e spari. Ho conosciuto tempeste, martelli e seghe e, alla fine, l'abbandono. Poi, un giorno, alcuni bambini si sono avventurati fin quassù, alla ricerca di funghi e castagne: ho iniziato una nuova vita all'alba dell'era moderna. Ecco la mia storia, da una vecchia collina, attraverso il ventesimo secolo.

17 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Raccontare il '900 italiano

    Casa del Tempo è il racconto di un intero secolo vissuto attorno e dentro una casa costruita sugli Appennini in età medievale e riscoperta nel primo ‘900. Attraverso la poesia evocativa di Roberto Piumini e le illustrazioni particolareggiate e sempre ...(continue)

    Casa del Tempo è il racconto di un intero secolo vissuto attorno e dentro una casa costruita sugli Appennini in età medievale e riscoperta nel primo ‘900. Attraverso la poesia evocativa di Roberto Piumini e le illustrazioni particolareggiate e sempre fedeli alla realtà storica di Roberto Innocenti, è la casa stessa a divenire testimone attento della vita di chi la abita e in maniera riflessa di tutti i mutamenti storico-sociali che interessano il novecento italiano. La complementarietà di testo e immagini è il punto di forza di questo libro. Infatti, i vestiti, gli strumenti di lavoro, i mezzi di trasporto, le usanze contadine, gli svaghi, ecc … si evolvono visivamente col trascorrere degli anni, in questo modo la Casa del Tempo diventa una casa vera, le persone diventano vere e così anche le stagioni, la natura, le tradizioni, la guerra. E’ accaduto tutto. E’ tutto vero.

    Is this helpful?

    Mic said on Feb 19, 2013 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Il tempo scorre, sulle persone e sulle cose, lasciando segni visibili e segni nascosti all’interno. La forza di questo albo illustrato non è tanto nelle parole, quanto nelle immagini che evocano, colorano ricordi, trasmettono realtà che il lettore f ...(continue)

    Il tempo scorre, sulle persone e sulle cose, lasciando segni visibili e segni nascosti all’interno. La forza di questo albo illustrato non è tanto nelle parole, quanto nelle immagini che evocano, colorano ricordi, trasmettono realtà che il lettore fa proprie anche se non le ha vissute. E’ un manuale di storia delle sensazioni che grazie al suo linguaggio grafico arriva dritto al cuore senza poter in alcun modo annoiare.
    Sfogliare queste suggestive immagini mi ha portato alla mente un altro libro, scritto da Jonhatan Foer, intitolato “Ogni cosa è illuminata”. Così è nelle illustrazioni di Roberto Innocenti: ogni cosa è illuminata dallo scorrere della quotidianità che, semplice e umile, osserva silente il palcoscenico della grande Storia. Un gatto bianco che riposa sul tetto, una crepa nel muro, un bambino che gioca, un pozzo coperto; e nei vetri delle finestre il riflesso della guerra.

    Is this helpful?

    -Cele Snicket- said on May 23, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    l'incanto delle illustrazioni e le parole che lo accompagnano fanno di questo libro un'opera perfetta

    Is this helpful?

    loyukatama said on Oct 11, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Spulciando libri alla Fnac nella sezione “Infanzia” ho scoperto questo volume illustrato da Roberto Innocenti, disegnatore italiano vincitore di numerosi premi in ambito grafico e letterario che non conoscevo affatto.
    A casa ho fatto qualche ricer ...(continue)

    Spulciando libri alla Fnac nella sezione “Infanzia” ho scoperto questo volume illustrato da Roberto Innocenti, disegnatore italiano vincitore di numerosi premi in ambito grafico e letterario che non conoscevo affatto.
    A casa ho fatto qualche ricerca, ho trovato il volume in biblioteca e ho scoperto che in realtà questo libro, ma anche gli altri illustrati da Innocenti, sono molto noti anche tra i lettori adulti oltre che tra i bambini a cui in teoria i volumi si rivolgono.
    Questo perché le sue illustrazioni sono frutto di dettagliatissime ricerche culturali e iconografiche che rendono i disegni acquerellati dei veri capolavori certosini, è come vedere delle istantanee, dei brevi momenti di vita quotidiana di tanti anni fa.
    Ovviamente mentre scrivo mi riferisco solo a “Casa del tempo”, che è l’unico che ho visto finora, ma ho già trovato in biblioteca tutti, ma proprio tutti, gli altri libri illustrati da Innocenti (a volte il sistema bibliotecario ha dei pregi: i libri di Innocenti non si trovano più in commercio se non per un paio di titoli, “Casa del Tempo” è in vendita perché edito da poco).
    “Casa del Tempo” è la storia negli anni (nei secoli) di una casa le cui parole, i cui racconti, sono affidati ai testi di Roberto Piumini - che devo dire ho trovato un po’ troppo criptici in alcuni punti.
    La casa è sempre lì, attorno a lei si susseguono le stagioni, le persone che la abitano, lo spazio e la natura che la circondano vengono piano piano manipolati dall’uomo per maggiore comodità e benessere.
    La casa stessa viene allargata, risistemata ma lei è comunque contenta, in questo modo resta in vita e vive dei passi, delle voci, della quotidianità di chi la abita, fino a quando però il progresso e la modernità scacciano anche gli ultimi animali selvatici che scorrazzavano nei boschi dietro la casa e la poesia propria di tutte le tavole del libro scompare definitivamente nell’ultima illustrazione, così moderna, triste, brutta...
    E’ un bellissimo libro, da osservare, sfogliare e da scoprire pagina per pagina, ci ho ritrovato tanti piccoli particolari dei racconti delle mie nonne, di come vivevano al tempo di guerra, del lavoro nei campi, del piacere di stare insieme e di vivere in tanti sotto lo stesso tetto aiutandosi e di come poi con l’abbondanza e la ricchezza questo aspetto della vita si sia affievolito.

    Is this helpful?

    Valery Crickets said on Mar 15, 2011 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (134)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Others 64 Pages
  • ISBN-10: 8887169950
  • ISBN-13: 9788887169959
  • Publisher: La Margherita
  • Publish date: 2010-xx-xx
Improve_data of this book