Casinò Royal

di | Editore: Garzanti
Voto medio di 532
| 91 contributi totali di cui 88 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 04/04/17
Mai visto un film di James Bond e dopo aver letto le differenze tra film e libro su Wikipedia, non so se lo farò mai (forse giusto i primi). Tornando al libro, ci ho messo davvero tantissimo a finirlo. Non è riuscito a prendermi come speravo. Non ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 22/11/16
La prima mitica avventura di James Bond, l'agente segreto più celebre al mondo, soprattutto grazie ai film che da poco hanno compiuto 50 anni di età.
  • Rispondi
Ha scritto il 26/09/16
un po' timorosa, all'inizio
forse perché ho scoperto 007 grazie ai film con Daniel Craig che mi sono piaciuti molto (ne ho visti anche alcuni con altri attori, ma secondo me, Daniel Craig più degli altri - a parte il capello biondo - ha l'espressione che immagino sul volto ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 23/09/16
Insolito Bond sentimentale
Questo primo romanzo della serie dedicata a James Bond mi ha stupita gradevolmente (mai visto un film con lui come protagonista, dovevo colmare una lacuna!). È ben scritto, si fa leggere e c'è pure il colpo di scena finale. Meno d'azione di quanto ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 27/08/16
SPOILER ALERT
Casino Royale (mi raccomando, alla francese)
Ho riletto, dopo un numero imprecisabile di anni, il primo Bond, Casino Royale, in originale. Surprise, surprise. Non c'è nulla del canone bondiano, è più un romance con al centro degli agenti segreti. Niente vodka martini, ma nemmeno scontro ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Jan 29, 2017, 00:00
La prima apparizione di James Bond, un personaggio diventato leggenda e a ragione in quanto è ottimamente creato. Scrittura originale, scorrevole, si avverte quel tocco di charme stilistico perfettamente ricreato anche sul grande schermo
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 29, 2013, 11:42
da giovane, ti sembra tanto facile distinguere ciò che è giusto da ciò che è sbagliato, però man mano che invecchi diventa più difficile. A scuola scegli senza esitazione i tuoi eroi e i tuoi cattivi, e poi diventi grande con il desiderio di ... Continua...
Pag. 140
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 21, 2008, 22:01
«Gli inglesi sono così stravaganti… Sono come una scatola cinese. Ci vuole un sacco di tempo per arrivare al centro. Poi, quando ci sei arrivato, scopri che non ne valeva la pena, ma il procedimento è istruttivo, e anche divertente.»
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi