Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Castillos de cartón

By Almudena Grandes

(44)

| Hardcover | 9788467205169

Like Castillos de cartón ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

85 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 10 people find this helpful

    Il triangolo no

    Non avevo mai letto niente di Almudena Grandes e non pensavo di farlo. Se non che ho trovato questo libro nell’usato a un euro e così mi sono detta: perché no? Diamo una possibilità anche a lei.
    Jose (Maria José), Jaime e Marcos: un triangolo “amoros ...(continue)

    Non avevo mai letto niente di Almudena Grandes e non pensavo di farlo. Se non che ho trovato questo libro nell’usato a un euro e così mi sono detta: perché no? Diamo una possibilità anche a lei.
    Jose (Maria José), Jaime e Marcos: un triangolo “amoroso” nella Madrid degli anni ottanta. Passione, desiderio, sesso, voglia di trasgredire, ossessione. Una storia che anche per me – come ho letto in un altro commento – non si è mai accesa, non mi ha suscitato alcun coinvolgimento, anzi, a tratti mi ha annoiata perché, come se non bastasse la pochezza della trama e l’inconsistenza dei personaggi, anche il tasso erotico è pari allo zero virgola zero zero zero… percento.
    “Castelli di carta” è il titolo originale ed è perfetto per la storia che racconta, molto più del fuorviante “Troppo amore” con cui è stato pubblicato in Italia: in questo romanzo l’amore è uno straniero.

    Is this helpful?

    diletta said on Oct 12, 2014 | 12 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    peccato
    non si è accesa mai questa storia...

    Is this helpful?

    MrMaatt said on May 22, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    NON E' MAI TROPPO...

    In periodi di buona ispirazione, mi faccio prendere da shopping compulsivo di libri. Da quando ho il Kindle, questi periodi aumentano a dismisura dato che ho settato Amazon.it e Amazon.co.uk per farmi inviare mail e mail di offerte quotidiane, notizi ...(continue)

    In periodi di buona ispirazione, mi faccio prendere da shopping compulsivo di libri. Da quando ho il Kindle, questi periodi aumentano a dismisura dato che ho settato Amazon.it e Amazon.co.uk per farmi inviare mail e mail di offerte quotidiane, notizie di sconti e proposte di lettura di ebook.
    Il Kindle è una miniera inesauribile di felicità per la sottoscritta, specie quando riesco a reperire i libri usati online, che mi arrivano dopo pochi giorni e sono come nuovi, nonché quando riesco a trovare ebook a poco prezzo e talvolta anche gratis per qualche giorno. Deve essere stato così che Troppo Amore è giunto nel mio apparecchio. Non ricordavo di averlo però cercato. L’autrice è Almudena Grandes, scrittice spagnola nata a Madrid... (continua sul mio blog) http://labibliotecadellalettricesolitaria.wordpress.com…

    Is this helpful?

    Nadezhda Dostoevskaja said on Apr 10, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    <<Eravamo tre e non avevamo bisogno di nessun altro>>

    In questo romanzo Almudena Grandes si concentra su un amore sontuoso e sublime, ma instabile, destinato alla rovina, proprio come un castello di carta (Castelli di carta è, infatti, la traduzione letterale del titolo). Jose, Jaime e Marcos son ...(continue)

    In questo romanzo Almudena Grandes si concentra su un amore sontuoso e sublime, ma instabile, destinato alla rovina, proprio come un castello di carta (Castelli di carta è, infatti, la traduzione letterale del titolo). Jose, Jaime e Marcos sono compagni di corso all'Accademia di Belle Arti di Madrid, condividono lo stesso fervore creativo e lo stesso letto; sono i tre vertici di un triangolo amoroso intenso e inarrestabile, che si consuma tra bugie e tradimenti, fino al prevedibile epilogo.
    Una storia lineare e anzi già raccontata ancora prima di iniziare a ripercorrerne le tappe, ma che vale la pena di essere letta, grazie alla straordinaria ricostruzione dei sentimenti e delle reciproche incomprensioni, alla finezza stilistica dell'autrice.
    L'intera vicenda viene raccontata attraverso i ricordi di Jose, musa e fulcro del trio, che ripercorre in quattro brevi capitoli le fasi cruciali di quel <<legame mutuo, profondo e invisibile>> su cui si reggevano i loro cuori e da cui scaturivano le loro speranze. Invecchiata, incastrata in un lavoro che non la rappresenta, consumata dai rimpianti, Jose capisce di essere rimasta ormai <<[...] sola con il mio cuore inservibile, allargato, smisurato, troppo grande e vuoto per sempre>>.
    Questo romanzo di Almudena Grandes rispecchia alla perfezione la sensazione di onnipotenza tipica dell'adolescenza e l'infrangersi delle certezze di fronte all'imponderabilità del reale nell'età adulta. Saggio e agrodolce.

    La mia recensione completa su http://librisucculenti.blogspot.it/2014/03/troppo-amore…

    Is this helpful?

    Pitichi said on Mar 28, 2014 | 1 feedback

Book Details

Improve_data of this book