Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Catching Fire

(The Second Book of the Hunger Games) - Audio

By

Publisher: Scholastic Audio Books

4.2
(11419)

Language:English | Number of Pages: | Format: Audio CD | In other languages: (other languages) Spanish , Chi traditional , Catalan , Swedish , Italian , Portuguese , Chi simplified , French , Dutch , Korean , German , Finnish , Czech , Russian , Polish , Danish

Isbn-10: 0545101417 | Isbn-13: 9780545101417 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Paperback , eBook , Others

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Do you like Catching Fire ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Against all odds, Katniss Everdeen has won the annual Hunger Games with fellow district tribute Peeta Mellark. But it was a victory won by defiance of the Capitol and their harsh rules. Katniss and Peeta should be happy. After all, they have just won for themselves and their families a life of safety and plenty. But there are rumors of rebellion among the subjects, and Katniss and Peeta, to their horror, are the faces of that rebellion. The Capitol is angry. The Capitol wants revenge.
Sorting by
  • 4

    Hunger Games: La ragazza di fuoco

    Hunger Games: La ragazza di fuoco è un romanzo di fantascienzascritto da Suzanne Collins, il secondo della trilogia degli Hunger Games, in cui si prosegue il racconto di Katniss Everdeen e della futu ...continue

    Hunger Games: La ragazza di fuoco è un romanzo di fantascienzascritto da Suzanne Collins, il secondo della trilogia degli Hunger Games, in cui si prosegue il racconto di Katniss Everdeen e della futuristica nazione di Panem.In seguito agli eventi del primo libro, Hunger Games, una ribellione contro Capitol City monta nei distretti, e Katniss e il suo compagno Peeta sono costretti a ritornare nell'arena in occasione di un'edizione speciale degli Hunger Games. I maggiori temi includono sopravvivenza, controllo governativo, ribellione e interdipendenza vs. indipendenza.Nel libro secondo si notano ancora di piu la debolezza della narrazione in prima persona ,la trama diventa piu complessa e la protagonista essendo un adolescente ha un modo tutto suo di pensare molte volte infantile, non chiede mai quel che si dovrebbe chiedere ma si sofferma su banalità e problemi esistenziali, infatti ha una visione tutta sua dei personaggi riuscendo quasi sempre a non capire nulla di loro. In questo secondo libro è tutto molto prevedibile tranne il finale che come sempre ha un colpo di scena,ma non sono riuscito a gustarmelo a pieno perché nelle ultime 100 pagine la narrazione è molto confusa sembra quasi che l’autrice andasse di fretta per finirlo ( forse voleva liberarsi di questo pesante fardello lei voleva fermarsi al primo libro).

    said on 

  • 4

    Di questo libro, beh, è inutile parlarne, almeno per quanto riguarda la trama, perché chi non ha letto il libro ha sicuramente guardato il film. Ad ogni modo, mi è piaciuto – tutto sommato – ovviament ...continue

    Di questo libro, beh, è inutile parlarne, almeno per quanto riguarda la trama, perché chi non ha letto il libro ha sicuramente guardato il film. Ad ogni modo, mi è piaciuto – tutto sommato – ovviamente mai quanto mi era piaciuto il primo volume. Generalmente il seguito di un grande romanzo risulta sempre un po’ meno avvincente, perché ci si aspetta quel qualcosa, qualcosa di più sbrilluccicante; ma qui tale regola non regge: “La ragazza di fuoco” è una cosa a parte, riprende sì avvenimenti accaduti nel primo libro – che vengono di tanto in tanto accennati – ma non ne fa di essi un motivo per cui mandare avanti la storia. Per farla semplice: “La ragazza di fuoco” è il seguito di Hunger Games ma non rimane circoscritto nei limiti collocati dal primo libro, bensì si apre e mostra un destino coinvolgente che lascia il lettore sulle spine per poi farlo soffrire dalla voglia di leggere il seguito del seguito. Insomma, la Collins non mi ha delusa, sebbene io preferisca il primo libro. Continuerò a sperimentarla proseguendo con il terzo volume della saga.

    said on 

  • 4

    "La ragazza di fuoco" non delude rispetto al primo, anzi mantiene sempre più incollato il lettore alle pagine del libro. Quella che sembra il semplice racconto della vita di Katniss alla fine dell'inc ...continue

    "La ragazza di fuoco" non delude rispetto al primo, anzi mantiene sempre più incollato il lettore alle pagine del libro. Quella che sembra il semplice racconto della vita di Katniss alla fine dell'incubo vissuto negli Hunger Games è solo l'inizio.
    Come sempre, imbattibile la lettura del libro rispetto alla visione del film, anche se devo ammettere sia uno dei più fedeli sia alla storia che alla descrizione dei personaggi.

    said on 

  • 5

    piaciuto, anche meglio del primo. MI piace l'idea di rimettere in gioco anche chi aveva vnto i passati giochi... mi spiace un po' per le morti di alcuni personaggi, ma ho trovato molti risvolto psicol ...continue

    piaciuto, anche meglio del primo. MI piace l'idea di rimettere in gioco anche chi aveva vnto i passati giochi... mi spiace un po' per le morti di alcuni personaggi, ma ho trovato molti risvolto psicologici interessanti.

    said on 

  • 4

    Secondo capitolo della saga Hunger Games, il libro approfondisce alcuni aspetti interessanti relativi a Panem, il Presidente Snow, i Distretti e le ipotetiche rivolte.

    Katniss, vincitrice insieme con ...continue

    Secondo capitolo della saga Hunger Games, il libro approfondisce alcuni aspetti interessanti relativi a Panem, il Presidente Snow, i Distretti e le ipotetiche rivolte.

    Katniss, vincitrice insieme con Peeta degli ultimi Giochi, senza volerlo ha infiammato (e continua a farlo) gli animi degli abitanti dei Distretti, oppressi da Capitol City.
    La successiva edizione degli Hunger Games viene quindi studiata ad hoc per sedare le possibili rivolte, ma il risultato sarà del tutto inaspettato.

    Il libro è divisibile in due parti dal ritmo estremamente diverso: la prima che esplora le conseguenze della vittoria dei due ragazzi, le riflessioni di Katniss, sempre più confusa e travolta da eventi che non riesce a controllare, con interessanti approfondimenti sulla situazione di Panem e dei Distretti; la seconda che ripropone gli argomenti e lo stile incalzante del primo volume, con l'arena e la lotta per la sopravvivenza dei tributi gli uni contro gli altri - ma anche contro Capitol City.

    La conclusione lascia il lettore con il fiato sospeso: un mondo diverso, in evoluzione, con tanti interrogativi senza risposta.
    Continuare la lettura passando al terzo volume è d'obbligo!

    said on 

  • 4

    La "parte seconda" di una storia è solitamente una noia mortale per una buna metà del libro, dato che l'autore è costretto a farti tornare alla mente gli avvenimenti che hai già vissuto. Non è questo ...continue

    La "parte seconda" di una storia è solitamente una noia mortale per una buna metà del libro, dato che l'autore è costretto a farti tornare alla mente gli avvenimenti che hai già vissuto. Non è questo il caso. Avvincente fin da subito. Le vicende antecedenti vengono ricordate, accennate e mai esasperate.
    Scorrevole e intrigante. Una trama che stimola la voglia di leggere. Non delude le aspettative, forse le supera.

    said on 

  • 4

    L'eroina delle folle e le sue battaglie

    Il secondo capitolo della trilogia ha inizio con una Katniss destabilizzata dopo l’esperienza in arena, in preda a un combattimento interiore per la scelta della parte da sostenere. Una scelta che la ...continue

    Il secondo capitolo della trilogia ha inizio con una Katniss destabilizzata dopo l’esperienza in arena, in preda a un combattimento interiore per la scelta della parte da sostenere. Una scelta che la incamminerà su un sentiero di non ritorno, un biglietto di sola andata. E’ questo il quadro psicologico di una protagonista ormai totalmente disillusa che, ora, trovate le risposte a svariati suoi interrogativi, oscilla contro il governo e il presidente Snow. Tuttavia Suzanne Collins ci sorprende nuovamente con uno dei suoi colpi di scena, ben inseriti nella trama, che fa quasi arrabbiare noi lettori, presi dal senso di impotenza innanzi a certe battaglie titaniche: eppure, questa volta, gli eventi sembrano aver preso una piega totalmente diversa.
    Il libro risulta scorrevole, avvincente, scritto forse con uno stile mediocre. Consiglio la lettura!

    said on 

Sorting by