Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Cathedral

By Raymond Carver

(86)

| Paperback | 9780099449850

Like Cathedral ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Raymond Carver said it was possible 'to write about commonplace things and objects using commonplace but precise language and endow these things - a chair, a window curtain, a fork, a stone, a woman's earring - with immense, even startling power'. No Continue

Raymond Carver said it was possible 'to write about commonplace things and objects using commonplace but precise language and endow these things - a chair, a window curtain, a fork, a stone, a woman's earring - with immense, even startling power'. Nowhere is this alchemy more striking than in the title story of Cathedral in which a blind man guides the hand of a sighted man as together they draw the cathedral the blind man can never see. Many view this story, and indeed this collection, as a watershed in the maturing of Carver's work to a more confidently poetic style.

442 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 2 people find this helpful

    Carver al suo meglio

    quello che conta in Carver non è il contenuto dei suoi racconti che, da qualunque altra penna, sarebbero strazio gratuito, dolore fatto spettacolo, osservazione spietata della misera condizione umana. Quello che lo rende unico e (IMHO) uno dei maggio ...(continue)

    quello che conta in Carver non è il contenuto dei suoi racconti che, da qualunque altra penna, sarebbero strazio gratuito, dolore fatto spettacolo, osservazione spietata della misera condizione umana. Quello che lo rende unico e (IMHO) uno dei maggiori scrittori USA del secolo scorso è il suo stile di scrittura asciutto, ma anche deformante; semplice, ma ricco di complessità; freddo, ma di una umanità rarissima.
    Per me questo libro è degno di prendere il testimone dei Nove Racconti di Salinger, un'opera perfetta nel comunicare sentimenti ed emozioni totalmente umani come "bisogna andare avanti, perché altro non c'è", "siamo soli nel farci tirare dalla vita", "una vera vicinanza tra gli esseri umani è quasi impossibile" - le mie parole sono già odiose e squallide, ma i racconti di Carver riescono a dire l'indicibile con una maestria perfetta.

    Is this helpful?

    Habemus_Apicellam said on Jul 30, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Amici scrittori, non state nemmeno a prendere la penna in mano se prima non avete letto tutto il leggibile di Carver.

    Is this helpful?

    Quad said on Jul 30, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    «Grandioso» dissi

    Così termina questa sublime raccolta di storie brevi. Racconti duri, talvolta angoscianti, affreschi perfetti, personaggi scolpiti che temi si possano materializzare al tuo fianco... e sarebbero cazzi!
    Carver ti guida come un chirurgo, ti tiene per i ...(continue)

    Così termina questa sublime raccolta di storie brevi. Racconti duri, talvolta angoscianti, affreschi perfetti, personaggi scolpiti che temi si possano materializzare al tuo fianco... e sarebbero cazzi!
    Carver ti guida come un chirurgo, ti tiene per il polso e ti fa immergere le dita tra le sanguinolenti piaghe di anime ferite.
    Grande, grande, grandioso!

    Is this helpful?

    Italosvevo said on Jul 16, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful


    Quel pomeriggio tornò a casa e la trovò tutta sistemata e in ordine e i bambini con i vestiti puliti. In cucina, Keith e Sarah, in piedi sulle seggiole, aiutavano la signora Webster a fare i biscotti allo zenzero.

    Come si fa a scrivere qualc ...(continue)


    Quel pomeriggio tornò a casa e la trovò tutta sistemata e in ordine e i bambini con i vestiti puliti. In cucina, Keith e Sarah, in piedi sulle seggiole, aiutavano la signora Webster a fare i biscotti allo zenzero.

    Come si fa a scrivere qualcosa che non sia idiota o banale, a proposito di Carver? Non ne ho idea.
    “Cattedrale” racchiude dodici storie di un’America che in fondo già conosci. Film, telefilm, hanno raffigurato alla perfezione (non sempre in realtà, a volte in modo approssimativo), ambienti e situazioni di una società che scorre accanto ai grandi eventi.

    Il pregio di Carver è di aver dimostrato che la letteratura è tale se si china su questi frammenti sparsi, abbandonati sul ciglio delle strade polverose degli Stati Uniti, e li raffigura.
    O li dipinge?
    Prima di continuare: un pensiero anche al traduttore, Riccardo Duranti. Si tratta di una figura il più delle volte dimenticata nel panorama letterario; ma la fortuna di un autore straniero, passa attraverso il lavoro, la sensibilità di un altro scrittore.
    Spesso in questi racconti esiste una rara potenza, che spinge il lettore a fermarsi, a rileggere. La parola quieta, che non grida, che non ricorre a strategie o trucchi, sfodera una capacità di seduzione sorprendente. Per questo al termine di un paragrafo, si torna indietro: si percepisce di essere passati attraverso la magia, e si desidera capire meglio, comprendere come sia accaduto.

    Perché le storie di gente comune, che tira a campare, e chissà come andranno a finire (perché ci si sorprende a chiedersi: e poi?), riescono a stabilire con il lettore una relazione tanto sana e potente?
    Difficile rispondere; si tratta di talento, in quantità industriali; di fermezza nella ricerca quasi ossessiva della parola esatta, che si porge al lettore senza fronzoli, o furberie.
    Di umiltà, perché Carver osserva e partecipa a queste esistenze (anche alla sua), senza mai abbandonare il suo sguardo di simpatia, e pietà.
    La lezione di questo autore è composta da una fede (o fiducia), profonda nei confronti della parola. Non la considera mai il mezzo per diventare ricco; semmai, gli è di ostacolo a una vita un poco più tranquilla, regolare.

    Le sue giornate spese a caccia di un paio d’ore per scrivere, e basta; mentre moglie, e figli sono in una stanza accanto, a riposare, o a fare qualcosa per cui non è richiesta la sua presenza. Il riposo, sacrificato a limare, rendere migliore una manciata di frasi. Senza alcuna reale certezza di ottenere poi qualcosa di tangibile.

    “Cattedrale” è uno dei più lievi, eppure robusti esempi di letteratura “impegnata”; non perché vengano denunciate storture o ingiustizie, anzi. I dodici racconti qui raccolti fanno molto di più: rammentano a ciascuno di noi quanto sia importante accostarsi all’altro senza furori o volontà di giudizio. Ci ricordano dell’umanità che vive accanto a noi, che siamo noi, domandandoci almeno attenzione e compassione.
    Raymond Carver, dimostra che l’arte è accanto a ciascuno, e non saperla cogliere, raccontare o almeno proteggere, ci rende meno umani, più stupidi.
    Di più: ci ricorda che l’arte è una faccenda che riguarda tutti noi.

    Is this helpful?

    Marco Freccero said on Jun 12, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    ◆十二篇短篇小說◆


    一件很小,卻很美的事,無須驚天動地,就能在日常中發酵。
    一連串的。
    分秒都在命運的掌握中,或人或事或物,彼此相關,聯想在思緒間飛快的旋轉, 一刻不得閒。

    每一動作都有代表某種意義,也讓言語變得關鍵,在某些停頓點上思考,
    像是要把下一分鐘的空隙都填滿似的。
    主人翁在各自的情緒裡做足的心理建設,
    接著就是把個人的狀態透過情境與表情,藉由文字表態,
    也許隱諱,也許透明,都還是故事裡其中的一章,不會陌生,就是近身之事。

    驅動的時間不會停止,它把事件安排得恰到好處,時機上沒有過猶不及, ...(continue)


    一件很小,卻很美的事,無須驚天動地,就能在日常中發酵。
    一連串的。
    分秒都在命運的掌握中,或人或事或物,彼此相關,聯想在思緒間飛快的旋轉, 一刻不得閒。

    每一動作都有代表某種意義,也讓言語變得關鍵,在某些停頓點上思考,
    像是要把下一分鐘的空隙都填滿似的。
    主人翁在各自的情緒裡做足的心理建設,
    接著就是把個人的狀態透過情境與表情,藉由文字表態,
    也許隱諱,也許透明,都還是故事裡其中的一章,不會陌生,就是近身之事。

    驅動的時間不會停止,它把事件安排得恰到好處,時機上沒有過猶不及,完全掌握了讀者的心思。
    作家創造的世界,沒有天外的離奇,只有命運巧遇的瞬間,或緩或急,
    都有承先啟後的味道,把一個故事寫得盡善盡美,讓人讀不出破綻。

    人物走的是寫實風格,並不華麗,也無矯情造作。
    不過是巧合,還帶著人性的遺傳在喜怒哀樂間轉換,化身低低的欲望,少少的仇恨,就此蔓延。

    故事的起點來自慣用語,一個不起眼的場合,簡短的對話,故事就此展開。
    一字不差,把所有感官都聚了焦。
    故事說的是已知的事,發生不是徒然,有其因果,悄悄襲來,在意外中結了網,待獵物自投羅網。

    Is this helpful?

    阿伯伯 said on May 25, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book