Cent'anni di solitudine

Di

Editore: Mondadori (Oscar)

4.4
(25169)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 378 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Chi semplificata , Spagnolo , Portoghese , Francese , Tedesco , Giapponese , Olandese , Svedese , Catalano , Lettone , Polacco , Turco , Greco , Croato , Ungherese , Norvegese , Finlandese , Danese , Ceco , Rumeno

Isbn-10: A000091316 | Data di pubblicazione:  | Edizione 5

Disponibile anche come: Tascabile economico , Altri , Copertina rigida , Copertina morbida e spillati , eBook

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Cent'anni di solitudine?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
La scheda completa è una di queste:

http://www.anobii.com/books/011f7fae4dfe75e00c/

Ordina per
  • 4

    Ingredienti: le avventure lunghe un secolo di un’originale famiglia sudamericana, una trama fitta di eventi e personaggi intricata come una foresta tropicale, il succedersi di nascite, morti, amori, r ...continua

    Ingredienti: le avventure lunghe un secolo di un’originale famiglia sudamericana, una trama fitta di eventi e personaggi intricata come una foresta tropicale, il succedersi di nascite, morti, amori, rivoluzioni e profezie in una storia circolare, uno sperduto paesino colombiano (Macondo) come palcoscenico di una fantasmagorica umanità.
    Consigliato: a chi vuole osservare la magia farsi realtà e il quotidiano diventare straordinario, a chi guarda il mondo con gli occhi da ribelle solitario.

    ha scritto il 

  • 5

    Aureliano sorrise, la sollevò per la vita con due mani, come un vaso di begonie, e la gettò supina sul letto. Con uno strattone brutale, la spogliò della tunica da bagno prima che lei avesse il tempo ...continua

    Aureliano sorrise, la sollevò per la vita con due mani, come un vaso di begonie, e la gettò supina sul letto. Con uno strattone brutale, la spogliò della tunica da bagno prima che lei avesse il tempo di impedirglielo, e si sporse sull'abisso di una nudità appena lavata che non aveva né una sfumatura della pelle, né una venatura di peli, né un neo recondito che lui non avesse già immaginato nelle tenebre di altre stanze. (p. 327)

    ha scritto il 

  • 5

    Sono sicura che prima o poi rileggerò questo pilastro per la quinta volta (o forse sarà la sesta, la prossima?). Ne sento la mancanza... Macondo, credo che dovrai soccorrermi presto, sto annaspando... ...continua

    Sono sicura che prima o poi rileggerò questo pilastro per la quinta volta (o forse sarà la sesta, la prossima?). Ne sento la mancanza... Macondo, credo che dovrai soccorrermi presto, sto annaspando...

    ha scritto il 

  • 4

    La scrittura è fantastica, anche se il romanzo di per sé non mi ha preso più di tanto. Per questo 4 e non 5 stelle, ma il fatto che sia un capolavoro non lo può davvero negare nessuno.

    ha scritto il 

  • 5

    Il romanzo segue per cinque generazioni le vicende della famiglia Buendia, fondatrice di Macondo, un immaginario villaggio della Colombia settentrionale non lontano dal mare dei Caraibi, ma separato d ...continua

    Il romanzo segue per cinque generazioni le vicende della famiglia Buendia, fondatrice di Macondo, un immaginario villaggio della Colombia settentrionale non lontano dal mare dei Caraibi, ma separato da esso da un' altissima Sierra. La " solitudine" che dà il titolo al libro è l'isolamento di Macondo, ma è anche la solitudine individuale dei personaggi quasi tutti affetti da strane manie che li rendono incapaci di comunicare. Il progresso, la storia e la politica irrompono nella solitudine di Macondo dapprima attraverso le invenzioni portate dagli zingari, in seguito nel corso del romanzo Macondo sarà coinvolto in guerre civili, nel commercio da parte di una compagnia nordamericana e nel finale il villaggio sarà in rovina, invaso di nuovo dalla vegetazione tropicale. Così il tempo pare muoversi in circolo, in un succedersi di lotte e speranze vane.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per
Ordina per