Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Cent'anni di solitudine

! Scheda incompleta !

Di

4.4
(23942)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Chi semplificata , Spagnolo , Portoghese , Francese , Tedesco , Giapponese , Olandese , Svedese , Catalano , Lettone , Polacco , Turco , Greco , Croato , Ungherese , Norvegese , Finlandese , Danese , Ceco , Rumeno

Isbn-10: A000049267 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Paperback , Copertina rigida , Copertina morbida e spillati

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Cent'anni di solitudine?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    薄薄的書, 卻讀了二年~

    終於在今天看完了第一遍, 好像回到學生生讀咆哮山莊或未央歌的狀況. 但百年孤寂橫跨的時間如此長又如此魔幻寫實, 我想, 要真正進入作者這本創作的核心需得再閱讀一次才能達成 ~

    ha scritto il 

  • 4

    魔幻寫實

    應該已是第三遍閱讀百年孤寂這本小說了吧!但每次仍然驚嘆於作者能於如此的篇幅中,描述一個家族六代的故事。而馬奎斯最為人所知的魔幻寫實風格,更讓這本小說,像一本有點荒謬卻又充滿真實的故事,故事中死去的人的靈魂生活在房子四周,高祖母易嘉蘭活到一百二十歲,皺縮得像個出生的嬰兒,甚至家中有個神性般的女子瑞米迪兒,最後隨著被單乘風而去,這些細節使這個故事聽起來很荒誕,但是老邦迪亞對於新事物的著迷,小邦迪亞主導的自由黨戰爭,席根鐸所看到的被掩蓋的大屠殺事實,卻又像是新興發展國家動盪卻又充滿生機的寫照,閱讀這本書是一種奇妙的新奇體驗!

    ha scritto il 

  • 4

    Favourite quotation:

    "...porque la soledad le había seleccionado los recuerdos, y había incinerado los entorpecedores montones de basura nostálgica que la vida había acumulado en su corazón, y había purificado, magnificado y eternizado los otros, los más amargos."

    ha scritto il 

  • 5

    Non ha perso nulla del suo vortice narrativo, dove alla fine il lettore riemerge ipnotizzato dalle mille riapparizione dell'identico, dove la follia o la razionalità, il sogno o l'ansia di riscatto contro l'aridità della vita, nulla possono contro la forza trascinanante del nulla, che lascia die ...continua

    Non ha perso nulla del suo vortice narrativo, dove alla fine il lettore riemerge ipnotizzato dalle mille riapparizione dell'identico, dove la follia o la razionalità, il sogno o l'ansia di riscatto contro l'aridità della vita, nulla possono contro la forza trascinanante del nulla, che lascia dietro di sè solo la vuota traccia della solitudine , altro nome della vanità del tutto.

    ha scritto il 

  • 5

    Complesso e affascinante, da leggere

    Opera eccezionale, capace di catapultare il lettore in un universo magico in cui reale e irreale si fondono inesorabilmente. Macondo, città fondata da Josè Arcadio, funge da sfondo al declino inesorabile della famiglia Buendia, destinata a implodere spinta dal peso delle vicissitudini di cui i va ...continua

    Opera eccezionale, capace di catapultare il lettore in un universo magico in cui reale e irreale si fondono inesorabilmente. Macondo, città fondata da Josè Arcadio, funge da sfondo al declino inesorabile della famiglia Buendia, destinata a implodere spinta dal peso delle vicissitudini di cui i vari personaggi si rendono protagonisti. E proprio la caratterizzazione così forte dei vari membri della famiglia costituisce uno dei tratti più affascinanti del libro: il lettore finisce per affezionarsi ai personaggi che si susseguono di generazione in generazione e di cui viene tracciata un’inevitabile, lenta, decadenza.
    Unico lo stile letterario, impressionanti le pagine del lungo monologo - lamentoso e solitario- di Fernanda, esasperata dalla progressiva penuria di cibo nei giorni di pioggia incessante.
    Complesso e affascinante, da leggere.

    ha scritto il 

  • 5

    capolavoro

    Cent'anni di solitudine è un romanzo che richiede una buona dose di impegno: non è di facile lettura. La difficoltà deriva dal continuo ripresentarsi di membri diversi della famiglia Buendia che hanno però in genere sempre gli stessi nomi. La possibilità di fare confusione è sempre dietro l'angol ...continua

    Cent'anni di solitudine è un romanzo che richiede una buona dose di impegno: non è di facile lettura. La difficoltà deriva dal continuo ripresentarsi di membri diversi della famiglia Buendia che hanno però in genere sempre gli stessi nomi. La possibilità di fare confusione è sempre dietro l'angolo. Ma nonostante questo, il romanzo è bellissimo e non è difficile comprendere per quale motivo sia, tra i romanzi di Garcia Marquez, il più amato dal pubblico. Affascina soprattutto, oltre alla storia in sé, il fatto che lo scrittore riesca, in poche righe, a penetrare a fondo nell'animo dei personaggi. L'opera in cui Garcia Marquez è meglio riuscito nel suo intento di compenetrare realtà e immaginazione.

    ha scritto il 

  • 0

    La storia finita

    Questo romanzo è unico soltanto a sè stesso, non credo di aver mai letto nulla che avesse una tecnica simile. Per tutte e 400 le pagine non c'è un solo momento per annoiarsi o grattarsi la testa. Le vicende, quotidiane ma sempre prodigiose avvengono una dopo l'altra, instancabilmente, e le trovat ...continua

    Questo romanzo è unico soltanto a sè stesso, non credo di aver mai letto nulla che avesse una tecnica simile. Per tutte e 400 le pagine non c'è un solo momento per annoiarsi o grattarsi la testa. Le vicende, quotidiane ma sempre prodigiose avvengono una dopo l'altra, instancabilmente, e le trovate di Màrquez sono talmente tante e talmente tanto geniali che è difficile non rimanerne sorpresi.
    Consiglio: lasciate perdere di tenere a mente tutti i singoli personaggi uno per uno, è difficile e non serve a molto. Vivetevi semplicemente una per una le favole che vi verranno raccontate e che vi culleranno senza sosta per parecchi giorni, badando solo di farvi un quadro generale della famiglia.
    Lascatevi incantare, trasportare nel meraviglioso mondo di Màrquez che con lui inizia e con lui finisce. Ed è solo alla fine che capirete realmente.

    ha scritto il 

  • 3

    Artisticamente geniale ma spesso confusionario

    A livello tecnico mi è sembrato molto originale con il caratteristico realismo magico e penso che per questo sia valso il premio nobel.
    Ad un livello di godibilità da parte del lettore penso che sia un po' troppo confusionario e penso che probabilmente la confusione sia voluta dallo stesso ...continua

    A livello tecnico mi è sembrato molto originale con il caratteristico realismo magico e penso che per questo sia valso il premio nobel.
    Ad un livello di godibilità da parte del lettore penso che sia un po' troppo confusionario e penso che probabilmente la confusione sia voluta dallo stesso autore.
    Ad esempio i nomi dei personaggi maschili sono tutti molto simili o uguali tra loro. Mentre si legge si ha la sensazione che tutto sia un sogno dove il passato, il presente e il futuro si fondono in un tutt'uno. Si ha molta difficoltà a seguire il filo e penso che sia proprio quello che voleva Marquez, prendere in giro il lettore, e burlarsi di tutto.

    ha scritto il 

Ordina per