Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Centouno storie zen

Di

Editore: Il Punto d'Incontro

3.9
(2003)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 123 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Tedesco

Isbn-10: 8880932462 | Isbn-13: 9788880932468 | Data di pubblicazione:  | Edizione 4

Disponibile anche come: Paperback , Copertina morbida e spillati

Genere: Fiction & Literature , Philosophy , Religion & Spirituality

Ti piace Centouno storie zen?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Gli orientali, solitamente più interessati allo scopo ultimo dell'esistenzache agli affari del mondo fini a se stessi, hanno da sempre considerato colmassimo rispetto l'uomo che ha scoperto il proprio Sé e molti sono gliinsegnanti che hanno aiutato altri in tale realizzazione. I racconti quipresentati riguardano questo conseguimento e traggono origine da autenticheavventure nello Zen, selezionate da una famosa raccolta del 1200. Lo Zen èstato descritto come "un insegnamento al di là delle parole, che rivelal'essenza della mente dell'uomo, il quale vede direttamente nella proprianatura e consegue il Satori, l'illuminazione". Allo Zen vengono attribuitimolti significati, nessuno dei quali completamente definibile ...se sonodefiniti, non sono Zen.
Ordina per
  • 4

    Brevi storie, sono i contenuti e i messaggi a destare curiosità. Filosofia, teologia,mitologia, si rincorrono e analizzano pensieri, difficoltà e tematiche.

    ha scritto il 

  • 3

    Dichiamo che per quanto le filosofie orientali mi sembrino da sempre affini al mio io interiore, questi maestri Zen mi sembrano un po' troppo 'disciplinati' per i miei gusti :) In ogni caso è un libricino breve e piacevole, alcune storie riescono davvero a strappare sorrisi arguti. Buona meditazi ...continua

    Dichiamo che per quanto le filosofie orientali mi sembrino da sempre affini al mio io interiore, questi maestri Zen mi sembrano un po' troppo 'disciplinati' per i miei gusti :) In ogni caso è un libricino breve e piacevole, alcune storie riescono davvero a strappare sorrisi arguti. Buona meditazione!

    ha scritto il 

  • 4

    Una piccola pausa nel caos di ogni giorno

    101 brevi racconti, veloci da leggere ma profondi nel loro semplice messaggio. Un messaggio non certo esplicito ma che induce a metterci in discussione, a riflettere sugli aspetti della vita che potevano apparirci come più scontati e banali. 101 brevi racconti da leggere poco per volta, sorsate d ...continua

    101 brevi racconti, veloci da leggere ma profondi nel loro semplice messaggio. Un messaggio non certo esplicito ma che induce a metterci in discussione, a riflettere sugli aspetti della vita che potevano apparirci come più scontati e banali. 101 brevi racconti da leggere poco per volta, sorsate di un pensiero diverso da quello in cui abitualmente viviamo. 101 storie che ci impongono di rallentare, di fare una breve pausa nelle nostre frenetiche vite per leggere e comprendere poche e semplici parole, spesso più profonde di intere opere saggistiche.

    ha scritto il 

  • 0

    Al momento

    Al momento non posso dire di averlo afferrato, ma di aver piuttosto raggiunto uno stato di sluminazione. Ma forse ho compreso, non comprendendo affatto dunque, che quanto riesco a razionalizzare e far mio tanto più mi sfugge come acqua tra le mani. Completamente sluminato.

    ha scritto il 

  • 5

    un prezioso scrigno che raccoglie pietre preziose da rimirare e ascoltare ogni volta che dubbi o malinconia prendono il sopravvento...da rileggere milioni di volte!!!

    ha scritto il 

  • 0

    Un sacerdote incontrò un giorno un maestro zen e, volendo metterlo in imbarazzo, gli domandò: "Senza parole e senza silenzio, sai dirmi che cos'è la realtà?".

    Il maestro gli diede un pugno in faccia.

    ha scritto il 

  • 5

    Il silenzio della mente

    “Adesso facciamo il gioco del silenzio della mente”, disse il maestro Zen ai discepoli del suo monastero. “A partire da questo momento non un pensiero dovrà disturbare la vostra meditazione”.
    Il monaco Tamaru sprofondò nella pace di una mente assolutamente serena e vacua.
    Pochi minuti dopo affior ...continua

    “Adesso facciamo il gioco del silenzio della mente”, disse il maestro Zen ai discepoli del suo monastero. “A partire da questo momento non un pensiero dovrà disturbare la vostra meditazione”. Il monaco Tamaru sprofondò nella pace di una mente assolutamente serena e vacua. Pochi minuti dopo affiorò sulle sue labbra un sorriso di auto-compiacimento. “Tamaru, ti ho sentito!”, il grido del maestro squarciò il silenzio. Tamaru fu illuminato e fu eliminato.

    http://freddurezen.blogspot.it

    ha scritto il 

Ordina per