Central Park

Voto medio di 608
| 121 contributi totali di cui 113 recensioni , 1 citazione , 0 immagini , 7 note , 0 video
New York. Otto del mattino.Alice, una giovane poliziotta di Parigi, e Gabriel, pianista jazz americano, si svegliano ammanettati tra loro su una panchina di Central Park.Non si conoscono e non ricordano nulla del loro incontro. La sera prima, Alice e ...Continua
Cinzia Camera
Ha scritto il 14/06/18
null

Narrazione scorrevole, finale inaspettato.

karin75
Ha scritto il 04/04/18

Primo libro di questo autore francese che mi ha piacevolmente sorpreso in positivo una storia che ti tiene incollato alle pagine Gino alla fine con un epilogo un po’ inaspettato dai risvolti psicologici su uno sfondo thriller. Consigliato.

Blogthereviewer
Ha scritto il 13/03/18

Un thriller dove ti fai mille congetture, ma nessuna si avvicina neanche lontanamente alla realtà delle cose. Ti lascia senza fiato.

Nurseka
Ha scritto il 12/03/18

Basta un istante. Uno sguardo. Un incontro. Per sconvolgere un’esistenza. La persona giusta al momento giusto.

SWEYLA
Ha scritto il 28/01/18
Alice è una giovane poliziotta parigina uscita a far festa con le amiche; Gabriel un pianista jazz americano che si trova a Dublino. O almeno era lì che si trovavano entrambi. La mattina dopo si trovano insieme incatenati in una panchina, dopo essers...Continua

Adriana2070
Ha scritto il Aug 13, 2016, 19:52
Ci sono prove che non si superano mai del tutto, alle quali però si sopravvive malgrado tutto
Pag. 223

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

libre84
Ha scritto il Oct 30, 2017, 10:18
(...)e al primo battito di palpebre, l'ho riconosciuta. Era lei, l'inattesa e l'attesa (...) - Albert Cohen
Pag. 266
libre84
Ha scritto il Oct 30, 2017, 10:17
bisogna amare un po' se stessi prima di amare gli altri...
Pag. 254
libre84
Ha scritto il Oct 30, 2017, 10:16
Ci sono prove che non si superano mai del tutto, alle quali però si sopravvive malgrado tutto.
Pag. 223
libre84
Ha scritto il Oct 30, 2017, 10:16
A un cuore in pezzi nessuno s'avvicini senza l'alto privilegio di avere sofferto altrettanto. Emily Dickinson
Pag. 196
libre84
Ha scritto il Oct 30, 2017, 10:14
In realtà ci sono due vite diverse. C'è (...) la vita che la gente crede che tu stia vivendo, e c'è l'altra. È quest'altra a causare i guai, quest'altra la vita che desideriamo vedere. - James Salter
Pag. 140

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi