Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Cercando Alaska

Chi sei? Chi eri? Perché te ne sei andata?

By John Green

(382)

| Paperback | 9788846210531

Like Cercando Alaska ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Miles Halter ha sedici anni e sente di non aver ancora veramente vissuto. Assetato di esperienze lascia il tranquillo nido familiare per cercare il suo Grande Forse a Cuvler Creek, un prestigioso liceo in Alabama. E qui la sua vita prenderà finalment Continue

Miles Halter ha sedici anni e sente di non aver ancora veramente vissuto. Assetato di esperienze lascia il tranquillo nido familiare per cercare il suo Grande Forse a Cuvler Creek, un prestigioso liceo in Alabama. E qui la sua vita prenderà finalmente un altro passo. Culver Creek sarà il luogo di tutte le cose possibili. E di tutte le prime volte. E' lì che conosce Alaska Young. Brillante, spiritora, imprevedibile, intelligente e spavalda, sexy quanto lo si può essere, per Miles diventa un pensiero fisso, una magnifica ossessione e un enigma. Lei lo attira nel suo mondo, lo lancia nel Grande Forse, e gli ruba il cuore. Poi... niente sarà più come prima. La vita esplode in questo romanzo, forte e delicato allo stesso tempo, che ci diverte e un attimo dopo ci commuove, e che vorremmo non finisse mai.

282 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Una storia di amore e amicizia in un college universitario. Due punti a favore di questo libro. 1. Se sei un adolescente non puoi non identificarti in uno dei personaggi del libro e non desiderare di essere anche tu in quel college con i protagonisti ...(continue)

    Una storia di amore e amicizia in un college universitario. Due punti a favore di questo libro. 1. Se sei un adolescente non puoi non identificarti in uno dei personaggi del libro e non desiderare di essere anche tu in quel college con i protagonisti. 2. la modalità di scrittura e la storia è sicuramente coinvolgente e il libro lo si legge in un baleno. Oltre a questo: quasi nulla. Non può essere certo paragonato a libri immensi che hanno parlato degli stessi argomenti: il giovane holden, un giorno questo dolore ti sarà utile, norvegian wood.. Insomma, molto sopravvalutato

    Is this helpful?

    Antosim said on Oct 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    il libro mi è piaciuto molto per via delle profonde riflessioni che il protagonista fa sulla vita. ci sono rimasta molto male quando la ragazza muore, non me l'aspettavo proprio

    Is this helpful?

    Catepassuti99 said on Oct 18, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Devo dire che mi aspettavo di più, ho letto prima "Colpa delle stelle" e ho notato che questo è stato scritto precedentemente. Trai i due, lo scrittore è migliorato. Le storie sono entrambe particolari.
    Non mi aspettavo l'evento di metà libro, quello ...(continue)

    Devo dire che mi aspettavo di più, ho letto prima "Colpa delle stelle" e ho notato che questo è stato scritto precedentemente. Trai i due, lo scrittore è migliorato. Le storie sono entrambe particolari.
    Non mi aspettavo l'evento di metà libro, quello mi ha spiazzata.
    Ma, dopotutto... bello.

    Is this helpful?

    Jessica (scambio ebook) said on Oct 16, 2014 | Add your feedback

  • 7 people find this helpful

    Thomas Edison’s last words were: “It’s very beautiful over there.” I don’t know where there is, but I believe it’s somewhere, and I hope it’s beautiful.

    Non c’è dubbio alcuno sul fatto che i libri di John Green si rivolgano ad un pubblico adolescente, e non a dei lettori esperti.

    Eppure, nella sua semplicità, qua e là sconfinante nella banalità, io la sua scrittura la trovo efficace: fortemente evoc ...(continue)

    Non c’è dubbio alcuno sul fatto che i libri di John Green si rivolgano ad un pubblico adolescente, e non a dei lettori esperti.

    Eppure, nella sua semplicità, qua e là sconfinante nella banalità, io la sua scrittura la trovo efficace: fortemente evocativa, ma senza eccesso di inutili pietismi.

    Ammesso e non concesso che io possa essere definita una lettrice esperta, di sicuro anagraficamente non sono più un’adolescente, e probabilmente, se è vero che le sofferenze fanno crescere, negli ultimi anni sono cresciuta più di quanto avrei desiderato.

    Quello che ho trovato finora nei libri di John Green (questo è il secondo che leggo, il primo è stato l’oramai arci-noto “Colpa delle stelle”) è una capacità di descrivere la sofferenza (legata alla malattia, o alla perdita di una persona cara) in maniera schietta, sincera, per cui, dopo avere consumato un’adeguata dose di Kleenex, in realtà quello che resta è una sensazione dolceamara, perlopiù positiva; quella che si prova alla fine di una commedia romantica che non finisce con un "...e vissero felici e contenti".

    Ecco perché io lo promuovo, arrotondando per eccesso quelle che sarebbero state 3 stellette e poco più.

    E anche perché di fronte al dolore a volte vorrei essere in grado di tornare adolescente, per viverlo in maniera schietta, e totale, senza l’esperienza e la consapevolezza dell’età adulta che spesso smorzano la capacità di abbandonarsi alle emozioni.

    Is this helpful?

    Casper said on Oct 15, 2014 | 5 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Leggermente inferiore a "Colpa delle stelle" (si vede che viene prima, quasi fosse preparatorio), ma comunque scritto benissimo, con uno stile ironico e realistico. I personaggi sembrano uscire dalle pagine ed essere fatti di vita propria. John Green ...(continue)

    Leggermente inferiore a "Colpa delle stelle" (si vede che viene prima, quasi fosse preparatorio), ma comunque scritto benissimo, con uno stile ironico e realistico. I personaggi sembrano uscire dalle pagine ed essere fatti di vita propria. John Greene è convincente, sincero e ancora completamente immerso nella realtà dell'adolescenza.

    Is this helpful?

    PirateAriel said on Oct 12, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    A colpi di clichés e frasi da Smemoranda, Green mette insieme un libro furbetto, confezionato ad arte per gli adolescenti. La lettura risulterà probabilmente coinvolgente e significativa per un pubblico young adult (più young che adult, in effetti), ...(continue)

    A colpi di clichés e frasi da Smemoranda, Green mette insieme un libro furbetto, confezionato ad arte per gli adolescenti. La lettura risulterà probabilmente coinvolgente e significativa per un pubblico young adult (più young che adult, in effetti), ma chi ha già patente e diritto di voto rischia di trovarla un po’ insipida.

    Is this helpful?

    Isabelle said on Oct 11, 2014 | 3 feedbacks

Book Details

Improve_data of this book