Che ne è stato di te, Buzz Aldrin?

di | Editore: Iperborea
Voto medio di 805
| 316 contributi totali di cui 226 recensioni , 80 citazioni , 0 immagini , 10 note , 0 video
In un mondo in cui tutti vorrebbero stare sotto ai riflettori per almeno un quarto d'ora di celebrità, Mattias ha scelto di vivere nell'ombra e apparire il meno possibile: non tutti vogliono essere il numero uno, come Buzz Aldrin, il secondo uomo sul ...Continua
Mighè legge cose
Ha scritto il 13/02/18
Che ne è stato di te, Buzz Aldrin? riesce a essere un romanzo duro ed estremamente delicato allo stesso tempo. Duro perché la vita di Mattias non è per niente facile, è uno di quei ragazzi visti di cattivo occhio pur avendo la sola colpa di non avere...Continua
Giballo
Ha scritto il 01/01/18

Il libro che non ti aspetti: poetico, pazzo e sentimentale allo stesso tempo. Un libro da non perdere.

Alewoolf
Ha scritto il 19/12/17

Anche se a far da soundtrack al libro ci sono i Cardigans, a me questo libro ha ricordato un sacco "How to disappear completely" dei Radiohead.

daniele...
Ha scritto il 14/04/17
Due versioni di che ne è stato di te
La versione really (Bollino verde:per tutti) Una volta tanto il mio salvadanaio vuoto e la mia irrazionale ostinatezza a non avventurarmi ancora nel bel mondo economico delle letture su ebook mi sono tornati utili per recuperare dalla mia libreria...Continua
Marica
Ha scritto il 04/04/16
Prodotto giovanilistico glorificato da Iperborea
A me questo libro è sembrato un compito a casa, scritto diligentemente ma senza sapere bene dove andare a parare, cose che succedono quando si deve scrivere qualcosa ma non si hanno le idee chiare e certamente non il mestiere. L’inizio è interessante...Continua

cry6379
Ha scritto il Apr 20, 2012, 16:54
Ma anche chi è invisibile alla fine si fa notare, come un contorno bianco che si muove nel paesaggio, e non c'è modo di nascondersi.
Pag. 249
cry6379
Ha scritto il Apr 19, 2012, 16:31
Stai cercando te stesso? Pensa se quello che trovi non ti piace, e devi viverci per il resto della vita.
Pag. 169
cry6379
Ha scritto il Apr 16, 2012, 17:33
È solo nella finzione, nei film e nei romanzi, che si può stabilire l’istante esatto del cambiamento. Nella realtà la scelta arriva strisciando, il pensiero si forma a poco a poco, e forse fu solo a un certo punto del primo anno delle medie che decis...Continua
Pag. 86
cry6379
Ha scritto il Apr 16, 2012, 17:33
Certe persone non vogliono il mondo intero, anche se potrebbero averlo. [... ] Certi vogliono solo essere una parte del tutto. Utile, anche se modesta . Non tutti hanno bisogno del mondo intero. Io volevo solo stare in pace.
Pag. 68
cry6379
Ha scritto il Apr 16, 2012, 17:32
Io facevo sempre un passo di fianco, allora, un passo indietro, aprivo il cerchio per fare entrare altre persone, cercavo di capire se avevo qualcosa da dire, ma non ce l’avevo mai, non so, mi piaceva solo star lì ad ascoltare, essere un osservatore,...Continua
Pag. 44

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

† Morgana †...
Ha scritto il Sep 25, 2015, 19:26
Seve una forza di volontà immensa, e fortuna, e abilità per arrivare primi. Ma serve un cuore gigantesto per essere il numero due.
Pag. 379
† Morgana †...
Ha scritto il Sep 25, 2015, 19:26
La palla di neve che avevo cominciato timidamente a far rotolare quel giorno in montagna, qualche settimana fa, era cresciuta a dismisura e ormai precipitava a valle con una forza immane, e chiunque avesse cercato di fermarla, l'avrebbe fatto a costo...Continua
Pag. 392
† Morgana †...
Ha scritto il Sep 25, 2015, 19:24
"Sai, Mattias, è impossibile non lasciare qualche traccia di sè. Ci sarà sempre qualcuno che ti vede. Qualcuno che ti ricorda. Qualcuno che ti ama. Quasi sempre. Non c'è niente da fare." "Non è questo. Non è che non voglia lasciare tracce, solo che...Continua
Pag. 332
† Morgana †...
Ha scritto il Sep 25, 2015, 19:23
Parlavo, parlavo, e quando la sera andavo via, le parole restavano lì, attaccate alle pareti, al soffitto, sparse sul pavimento, in disordine.
Pag. 319
† Morgana †...
Ha scritto il Sep 25, 2015, 19:22
Mi manca l'anonimato. L'assenza di aspettative. Mi manca il vecchio me stesso. Non mi sento bene. In un certo senso l'avevo previsto che non poteva andare così liscia. Ho trent'anni di vita da cancellare. Nessuno ha così tante gomme.
Pag. 183

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi