Che tu sia per me il coltello

Voto medio di 5127
| 2.042 contributi totali di cui 1.117 recensioni , 923 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
n un gruppo di persone, un uomo nota una donna sconosciuta che sembra volersi isolare dagli altri. Yair, commosso da quella che egli interpreta come un'impercettibile e ostinata difesa, le scrive una lettera, proponendole un rapporto profondo, aperto ...Continua
Pech!
Ha scritto il 16/02/18

La storia non è niente di speciale. Anzi, è abbastanza piatta.
Per fortuna Grossman scrive molto bene.
Il protagonista, Yair, ogni tanto sgancia delle gran bombe.

Maddy
Ha scritto il 12/02/18

la prima parte del libro è molto bella, la più poetica.

SWEYLA
Ha scritto il 28/01/18
SPOILER ALERT
Questo libro mi è parso soltanto una serie di lettere di “adorazione”. Forse è stato un mio problema, ma ad un certo punto durante la lettura di questo libro, non riuscivo più a distinguere ciò che era reale e ciò che era frutto dell'invenzione dei p...Continua
lucina
Ha scritto il 23/12/17
Che tu sia per me
2014. Una sera di dicembre, come queste. Una cena. E questo libro infilato in borsetta, chissà perché. Un libro letto anni prima e scelto per quella sera. Una profezia? Un desiderio? Ci sono parole così vive che non possono far altro che appropriarsi...Continua
  • 1 mi piace
Lafleur
Ha scritto il 20/11/17

Non ce la faccio, è di una noia che mi sta uccidendo lentamente


GJ.
Ha scritto il Apr 19, 2017, 14:05
Amore è il fatto che tu sei per me il coltello col quale frugo dentro me stesso.
Livio Addabbo
Ha scritto il Jan 26, 2017, 10:34
Voglio che le nostre paure, i nostri trabocchetti che abbiamo tesi a noi stessi, che continuiamo a tenderci, s'accoppino. Correggimi se sbaglio, correggimi. Stai con me, riportami alla vita, dimmi: sii luce. Ma cosa ti ho dato? Solo parole, e cosa po...Continua
Livio Addabbo
Ha scritto il Jan 26, 2017, 10:30
Gli sussurravo parole allegre all'orecchio perché giungessero fino alla fabbrica dei sogni e, all'occorrenza, li rendessero più dorati.
Livio Addabbo
Ha scritto il Jan 26, 2017, 10:28
Era come se lei volesse frantumare i materiali di cui entrambi eravamo fatti (...) per poterci ricreare migliori (...). Lei avrebbe voluto semplicemente ricrearci entrambi, in maniera più equa e forse più sopportabile ai nostri occhi, senza gli ecces...Continua
Livio Addabbo
Ha scritto il Jan 26, 2017, 10:25
Vorrei essere chiunque il tuo sguardo vede in te. Sì, se solo non avrai paura di vedere, forse sarò.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Katia
Ha scritto il Oct 11, 2016, 15:57
Pagina 69 al seguente indirizzo: Che tu sia per me il coltello
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 15, 2016, 07:34
892.4 GRO 7303 Letterature delle altre Lingue

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi