Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Chesil Beach

By Ian McEwan

(175)

| Paperback | 9788433974709

Like Chesil Beach ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Tienen poco más de veinte años, y se conocieron en una manifestación en contra de las armas nucleares. Florence es una chica de clase media alta, su padre es un exitoso hombre de negocios y su madre una activa profesora universit Continue

Tienen poco más de veinte años, y se conocieron en una manifestación en contra de las armas nucleares. Florence es una chica de clase media alta, su padre es un exitoso hombre de negocios y su madre una activa profesora universitaria. Edward, en cambio, pertenece a una familia que apenas se sostiene en la zona baja de la clase media; su padre es maestro y su madre, tras un insólito accidente, vive desde hace años en una nebulosa. Florence es violinista, y Edward ha estudiado historia. Y ambos son inocentes, y vírgenes, y se aman. Es un día de julio de 1962, un año antes de que, según Philip Larkin, en Inglaterra se empezara a follar, cuando El amante de Lady Chatterley aún estaba prohibido, no había aparecido el primer LP de los Beatles, y el tsunami de la revolución sexual no había llegado a esas costas. Edward y Florence se han casado y van a pasar su noche de bodas en un hotel junto a Chesil Beach, y lo que sucede esa noche entre estos dos inocentes, en unos años donde hablar sobre problemas sexuales era imposible, es la materia con que McEwan construye su chejoviano, delicadísimo, terrible mapa de una relación, del amor, del sexo, y también de una época, y de sus discursos y sus silencios.

762 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Sur la plage de Chesil

    « En tout cas, je sais reconnaître un fiasco. »
    BANG!
    Bon sang, j'ai tellement detesté cette protagoniste frigide et sournoise! J'aimerais bien casser son foutu violon sur sa tête! En ce qui concerne l'histoire, j'ai aimé la fin, même si j'aurais vou ...(continue)

    « En tout cas, je sais reconnaître un fiasco. »
    BANG!
    Bon sang, j'ai tellement detesté cette protagoniste frigide et sournoise! J'aimerais bien casser son foutu violon sur sa tête! En ce qui concerne l'histoire, j'ai aimé la fin, même si j'aurais voulu savoir quelques détails sur la vie de Florence, exceptée sa carrière musicale, bien entendu.

    Is this helpful?

    Mary Lou said on Aug 12, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    È come se, rispetto ai primi racconti e romanzi, McEwan preferisse tratteggiare dei personaggi dalle caratteristiche cristalline e lineari. Il raccontare lo svolgersi della conoscenza reciproca di un uomo e una donna nel primo giorno della loro luna ...(continue)

    È come se, rispetto ai primi racconti e romanzi, McEwan preferisse tratteggiare dei personaggi dalle caratteristiche cristalline e lineari. Il raccontare lo svolgersi della conoscenza reciproca di un uomo e una donna nel primo giorno della loro luna di miele è anche un modo per sottolineare l'influenza che il cambiamento culturale che avvenne di lí a poco, il romanzo è ambientato nel 1962, ebbe sulla possibilità di esser davvero se stessi, liberandosi dal timore del giudizio altrui, e sulla capacità di comprendere e accettare il prossimo. Ma è, anche, il ritratto di due personalità decisamente diverse: da un lato Florence, introversa e per questo profondamente consapevole di sé, dei suoi bisogni e dei suoi obiettivi; dall'altro Edward, più incline ad accettare l'apparenza delle cose, senza aspirazioni particolari, malgrado la laurea in storia accetta un lavoro di agente commerciale nell'azienda del padre della futura moglie, attratto dalla fisicità di Florence. È quindi inevitabile che Florence capisca cosa si celi dietro ai gesti del futuro sposo e cerchi di comportarsi all'altezza delle sue aspettative mentre Edward si ritrovi, spesse volte, a fraintendere i gesti o le reazioni della futura moglie; altrettanto inevitabile è che gli sforzi di Florence per non deludere le aspettative dell'uomo che ama vengano interpretati da Edward, una volta scoperto il rifiuto che Florence ha per il sesso, non per quello che sono ma per un inganno, un tradimento. McEwan racconta con una fluidità sequenziale tale da rendere ineluttabili le vicende che narra: arrivati alla conclusione ci si può solo dire che non poteva che finire così, non ci sono margini per altri sviluppi o colpi di scena. E questa ineluttabilità mi sembra ritrovarsi in tutti i suoi romanzi che ho letto.

    Is this helpful?

    Chiara Desiderio said on Aug 10, 2014 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Questa è una storia semplice ma divinamente narrata dalla penna acuta e brillante di Ian McEwan, si tratta semplicemente della storia di un matrimonio appena nato e già fallito solo perché non riesce a vincere le convenzioni e i tabù dell’epoca e po ...(continue)

    Questa è una storia semplice ma divinamente narrata dalla penna acuta e brillante di Ian McEwan, si tratta semplicemente della storia di un matrimonio appena nato e già fallito solo perché non riesce a vincere le convenzioni e i tabù dell’epoca e poco importa se i neosposi si amano per davvero e sono disposti a sacrificarsi l’un per l’altro pur di non naufragare perché contro certe barriere ben inculcate nella morale collettiva è proprio impossibile andare...questo spiega il perché a volte non bastano né la buona volontà e la pazienza di Edward né l’abnegazione di Florence a salvare questo matrimonio nato sotto i migliori auspici ma trasformatosi immediatamente in un fardello troppo ingombrante da sostenere.

    http://www.librofilia.it/chesil-beach-ian-mcewan-recens…

    Is this helpful?

    www.librofilia.it - charicla said on Aug 7, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Breve ma denso, pieno.
    Da assaporare, ponderare.
    Ogni singola parola è essenziale.
    La costruzione tecnica del romanzo è perfetta. Il tempo fisico perde senso, si dilata nell'immaginazione e nelle sensazione dei due protagonisti.
    La descrizione del ...(continue)

    Breve ma denso, pieno.
    Da assaporare, ponderare.
    Ogni singola parola è essenziale.
    La costruzione tecnica del romanzo è perfetta. Il tempo fisico perde senso, si dilata nell'immaginazione e nelle sensazione dei due protagonisti.
    La descrizione della prima notte, dettagliata, claustrofobica, esprime in pieno lo stato d'animo dei novelli sposi. Tutto trova fonte nelle loro emozioni.
    E rinascono i ricordi. Imbarazzanti. sconvolgenti. ricordi, rimossi, che DOVEVANO appartenere a altri.

    Is this helpful?

    Valjean said on Aug 3, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Silenzi e "doveri"

    Sul versante dell’intreccio il breve romanzo di McEwan appare anacronistico, perché fa riferimento a costumi sessuali lontani anni luce da quelli odierni. Eppure l’autore descrive azioni, scelte, sentimenti ed emozioni di un’indiscutibile modernità. ...(continue)

    Sul versante dell’intreccio il breve romanzo di McEwan appare anacronistico, perché fa riferimento a costumi sessuali lontani anni luce da quelli odierni. Eppure l’autore descrive azioni, scelte, sentimenti ed emozioni di un’indiscutibile modernità. Accade ancora oggi, infatti, che si faccia semplicemente ciò che gli altri si aspettano e che si viva secondo tacite regole considerate dalla mentalità corrente prove di “normalità”. Peccato che le scelte più comuni possano anche tradursi in una condanna all’infelicità. Sintesi perfetta del libro è una frase dell’ultima pagina: “Ecco come il corso di tutta una vita può dipendere … dal non fare qualcosa”. E’ molto improbabile che una coppia dei nostri tempi faccia la stessa agghiacciante scoperta dei protagonisti, ma l’incapacità di comunicare i propri bisogni, desideri e pensieri più autentici continua a caratterizzare spesso la vita degli uomini. Ancora una volta, quindi, McEwan mi ha convinto: racconto intrigante, stile scorrevole, struttura serrata (con i pensieri e i ricordi dei personaggi che si sviluppano a partire dai singoli frammenti di una surreale prima notte di nozze).

    Is this helpful?

    Medea said on Jul 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    CHESIL BEACH

    Protagonisti sono due giovani, lui professore, lei musicista, uno con tristi esperienze di erotismo solitario, l’altra frigida; immaturi e impacciati, entrambi vittime di un’educazione puritana. Questa è la piccola storia del loro grande amore, che c ...(continue)

    Protagonisti sono due giovani, lui professore, lei musicista, uno con tristi esperienze di erotismo solitario, l’altra frigida; immaturi e impacciati, entrambi vittime di un’educazione puritana. Questa è la piccola storia del loro grande amore, che culminerà con una fallimentare prima notte di nozze. Il tutto raccontato da McEwan col consueto raffinato talento, sullo sfondo di una tematica già presente in Espiazione: come una sola scelta, presa con impulsività, sia capace procurare un rimpianto che può durare tutta la vita.

    Is this helpful?

    Gabriele said on Jul 12, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Groups with this in collection